in

5 personaggi delle Serie Tv che hanno una doppia vita

breaking bad

Ci sono personaggi che sono destinati a fare la storia della serialità mondiale, soggetti iconici che ogni appassionato delle produzioni per piccolo schermo ricorderà per sempre. Oggi vogliamo raccontarvi una storia, vogliamo provare a farvi scoprire un piccolo manipolo di protagonisti che hanno un’incredibile caratteristica in comune. Quella di essere come una medaglia che pende dal collo, di essere come la luna misteriosa e oscura, di avere due facce e quindi una doppia vita. Gioco forza, il celare una seconda vita ci fa capire quanta oscurità ci sia dietro questi 5 soggetti. La vostra mente correrà subito a pensare a colui che forse più di tutti ha caratterizzato questa concezione di doppia vita: quel genio che abita Breaking Bad, Walter White. Che infatti non poteva mancare.

Vi dobbiamo dire subito una cosa: abbiamo deciso di non mettere supereroi, ci sembrava troppo banale e scontato. Diciamo che alcuni dei cinque presenti, però, per noi è come se fossero davvero dotati di poteri soprannaturali. A contraddistinguere questi individui c’è una legge di attrazione più potete di quella che tiene disposti i pianeti del sistema solare, sono magnetici. Ci fanno rimanere a bocca aperta perché il mistero della loro doppia vita ci incuriosisce e ci ammalia, ci seduce e poi ci lascia in balia degli eventi seriali. State pronti, si comincia.

1) Dexter Morgan – Dexter

breaking bad

Ad aprire la cinquina troviamo uno dei migliori personaggi del decennio appena passato (qui trovate la nostra classifica). Dexter è indiscutibilmente un soggetto dalla doppia e oscura vita. Dietro la sua tranquilla e pacata apparenza da tecnico della polizia scientifica di Miami, si cela un killer spietato e sanguinario, un giudice che sfugge alle leggi umane e pure a quelle divine, pronto a decidere chi deve essere punito e ucciso per i suoi crimini.

Written by Giacomo Simoncini

“Giro, vedo gente, mi muovo, conosco, faccio delle cose. Ad un mondo di numeri ne preferisco uno di lettere. Scrivo per coinvolgere gli altri, per far appassionare le persone a ciò che amo. ”

peaky blinders

Thomas Shelby: l’indomita ragione dell’abbandono

bojack horseman

Quanto ci mancherai, BoJack