Hunters

Voto 7/10
Genere: drammatico, thriller - Stagioni: 1 - in corso
Durata Media Episodio: 55 minuti
Ideatore/Creatore della Serie: David Weil
Data di uscita: 21 Febbrario 2020
Trailer
Trama
Ci troviamo nel 1977, precisamente a New York City. In questi anni il mondo conosce Star Wars, Batman e molti altri supereroi. Il protagonista di questa storia, Jonah Heidelbaum, è un semplice adolescente che vive la sua vita in maniera tranquilla e spensierata. Il prototipo del nerd. Ha due amici fidati, una ragazza di cui è follemente innamorato e tanta passione per il cinema e per i fumetti. Quando si presenta è appena uscito dal cinema per l'appunto, dove stava guardando uno dei film di George Lucas che hanno fatto la storia del cinema. La sua vita però cambia drasticamente. Jonah è un ebreo e vive con sua nonna, poichè i suoi genitori sono stati assassinati. Durante il primo episodio la nonna viene assassinata, e il protagonista era in casa, inerme. Non riuscirà mai a superare questo trauma. Poteva fare di più, voleva fare di più. Ma non ci è riuscito. Il giorno del funerale della sua amata nonna però si presenta a lui Meyer Offerman, un vecchio amico della defunta, che piano piano si scorprirà avere segreti. Il pilot della serie tv che va in onda su prime fa capire fin da subito che gli Hunters non sono i nazisti, anzi tutto il contrario. Meyer Offerman è a capo di una squadra che di cacciatori per l'appunto che sono pronti a tutto per fermare, uccidere e sterminare tutti quei nazisti che sono ancora in circolazione e che sono pronti a tutto pur di non far raggiungere il loro obiettivo: quello di formare il quarto Reich. Jonah è un ragazzo semplice e gentile, che tutto a un tratto viene catapultato in un mondo molto più grande di lui.


Descrizione

Negli ultimi anni Amazon Prime Video sta decisamente migliorando il suo catalogo, aggiungendo dei prodotti originali di ottimo livello e con interpreti di esperienza o comunque di ottimo talento. Il 21 Febbrario del 2020 la piattaforma streaming di Jeff Bezos ha pubblicato così una delle serie tv più violente e crude del suo catalogo: Hunters.

Il protagonista di questo prodotto che vede al momento solo 10 episodi in attesa di una seconda stagione è Jonah Heidelbaum.

Jonah è un ragazzo semplice che vuole vivere la sua vita nella maniera più tranquilla possibile. La suo passato invece è piuttosto cupo e tenebroso. L’adolescente vive con sua nonna Ruth poichè la sua famiglia è stata massacrata. Una famiglia ebrea a New York. Nel 1977, anno in cui è ambientata la serie tv ideata da David Mein, non era una cosa semplice. I due vivono in povertà, ma pieni di amore l’uno verso l’altro. Jonah è molto legato a sua nonna, e Ruth vuole sempre il meglio per il giovane nipote.

Tutto cambia quando durante il pilot Ruth viene uccisa, si scoprirà poi da un nazista. Il protagonista di Hunters era in casa, ma è rimasto inerme e non è riuscito ad aiutare la povera vittima dell’omicidio. Il giorno del funerale dell’anziana signora si presenta a lui Meyer Offerman, interpretato dal solito magistrale Al Pacino che comunqnue mostra qualche acciacco dovuto all’età. In particolar modo si vede che i suoi movimenti siano piuttosto rallentati. Meyer si scoprirà essere a capo dei cacciatori, gli Hunters per l’appunto. Una squadra formata per ammazzare tutti i nazisti rimasti in circolazione e che in passato hanno fatto soffrire ognuno dei membri dei cacciatori.

Ruth faceva parte di questo team molto particolare. Una volta morta, sarà Jonah, che convinto dal sentimento di vendetta che prova a causa della nonna morta, decide di incamminarsi in questa via ripida, tortuosa e molto difficoltosa.

La serie tv disponibile su Amazon Prime Video avrà fin dal primo momento un tono cupo e crudo, spesso parecchio violento. D’altronde David Mein in questa maniera vuole semplicemente raccontare quello che il nazismo è stato, senza tanti giri di parole o senza adattamenti. Quell’epoca è sicuramente uno dei periodi più brutti della storia mondiale, e l’ideatore del prodotto che ha riscosso un incredibile successo ha voluto spiegarlo nella maniera più diretta possibile.

Nel catalogo Amazon Prima Video è gia presente un altro titolo che parla di nazismo: The Man of The High Castle. Un prodotto completamente diverso che racconta di un mondo governato dal nazismo, in chiave satirica e ironica ma sempre appassionante.

L’obiettivo di Hunters è completamente diverso. Questa serie tv è un thriller drammatico, fatto di azione e crimini.

La squadra dei cacciatori è composta da sette elementi totali: Jonah, Meyer più cinque ebrei che sono pronti a sterminare tutti i nazisti rimasti in circolazione. Alcuni giovani, altri più azienti. C’è chi, tra la squadra, ha vissuto i campi di concentramento e ne è uscito salvo, più o meno. Nel team troveremo la coppia formata da Murray e Mindy Markowitz. Due signori anziani che sono stati ad Auschwitz e che hanno vissuto delle tragedie inenarrabili. All’interno degli Hunters sono gli esperti di elettronica, sempre pronti a dare una mano ma soprattutto ad accudire il giovane Jonah, visto che erano molto amici della defunta Ruth. Lonny Flash invece, interpretato da Josh Radnor (Ted Mosby di How I Met Your Mother) è un attore ebreo che di qualità non ne ha molte se non essere piuttosto persuasivo. Spesso sarà l’esca del gruppo. Capace comunque di picchiare e fare male. A completare la squadra troviamo Roxy Jones e Joe Mizushima. Lei l’autista dei cacciatori, lui invece l’esperto di arti marziali che darà una mano a Jonah soprattutto insegnandogi a difendersi e attaccare, contro i nazisti non sempre potrà solo scappare e questo il protagonista lo sa benisismo.

Gli antagonisti degli Hunters come detto sono i nazisti. A capo di questi tedeschi troviamo Il Colonnello, colei che vuole istituire il quarto Reich negli Stati Uniti di America e che vuole assolutamente riconquistare il potere. Il Colonnello è una donna spietata, pronta a tutto pur di arrivare a raggiungere il suo obiettivo. Tra i personaggi principali dal lato dei nazisti troviamo sicuramente Biff Simpson. Un uomo subdolo e cattivo, pronto a uccidere al primo dubbio. Ha vissuto i campi di Auschwitz ma una volta che la Germania ne è uscita sconfitta ha fatto in mondo di trasferirsi lontano e cominciare una nuova vita, sotto copertura. Diventa così un politico, che vuole distruggere la vita americana dall’interno, senza alcuno scrupolo. Un attore nato che riesce a nascondere la sua natura al grande pubblico.

Tra gli Hunter e i nazisti però ovviamente si mette in mezzo quella che è l’isitutizione negli Stati Uniti d’America: l’FBI. Una volta morta Ruth, a capo delle indagi arriva l’agente Millie Morris. Si imbatte quasi per caso nelle faccende dei cacciatori e del quarto Reich, ma da brava agente dell’FBI, una volta che ha dei dubbi e pensa ci sia qualcosa di losco sotto non può fare altro che indagare e indagare ancora, mettendo a rischio la sua vita e quella della sua compagna.

Hunters è una storia avvincente. Il tema della guerra tra ebrei e tedeschi è da sempre uno dei più trattati nei prodotti televisivi e cinematografici. La vera genialità della serie tv di David Mein è quella di aver trovato un modo di rendere gli ebrei violenti e pronti a tutto per rivendicare la loro storia e soprattutto il loro passato.

L’accoglienza della serie tv di Amazon Prime Video è stata decisamente positiva. Nonostante i ritmi non elevatissimi (un primo episodio quasi di un’ora e mezza) e tanta, tantissima violenza, il pubblico ha apprezzato quello che David Mein ha voluto mostrare. Le interpretazioni degli attori sono tutte positive, dai più esperti ai più anziani. Al Pacino è sempre simbolo di qualità, ritrovare poi Josh Radnor in un ruolo di spessore è stato decisamente positivo. Non ci resta che aspettare la seconda stagione e vedere se Hunters riuscirà a confermare il successo ottenuto all’inizio del 2020.

Cosa aspettarsi dalla serie
Una serie che non ha ritmi alti ma che comunque riesce ad appassionare visto il tema trattato. Hunters non è un semplice passatempo, ma una storia da seguire attentamente per il raggiungimento di un obiettivo. Se state cercando qualcos di impegnativo e dalla qualità alta, questa serie tv è quella che fa per voi.


F.A.Q.
  1. Hunters racconta una storia vera? Sì, la storia raccontata dal regista David Mein è tratta da una storia vera e riadattata per lo show. I Cacciatori sono esistiti realmenate e si dice che siano stati più crudi e violenti di quello che viene mostrato nella serie tv
  2. Quando esce la seconda stagione di Hunters? Ancora non si sa nulla di una data precisa per la seconda stagione, soprattutto dopo la pandemia mondiale a causa del Coronvirus. Era comunque prevista per il 2021.


Programmazione
Hunters è dispondibile su Amazon Prime Video
Disponibile in streaming: guardala subito


Social