in ,

Riverdale 4×19 – Un nemico comune

riverdale 4x19

ATTENZIONE: questo articolo contiene SPOILER sulla 4×19 di Riverdale.

Così si conclude la quarta stagione della serie basata sui personaggi dei fumetti della Archie Comics. Se nello scorso episodio (qui la nostra recensione) era stato dato molto spazio ai sentimenti e ai problemi personali dei protagonisti, in quest’ultima puntata ogni cosa si concentra sul mistero delle videocassette e sull’insistente figura di Mr. Honey. Il preside della Riverdale High continua a farsi nemici i suoi studenti, prima impedendo a Betty di far stampare l’annuario, poi annullando il ballo di fine anno per tutti, a seguito di un brutto scherzo che Reggie, Archie e Kevin hanno organizzato contro di lui.

Da quando gli aveva impedito di prendere parte al variety nella 4×17 (qui la nostra recensione) il desiderio di vendetta nei confronti di quest’uomo è cresciuto così tanto da spingere i nostri ragazzi a coinvolgere i propri influenti genitori, in una scena che unisce tutti contro un nemico comune. Ognuno mette da parte, solo per un momento, le divergenze familiari. Si uniscono ancora una volta le forze per contrastare quello che sembrerebbe essere il cattivo che Riverdale sta cercando. In realtà, il ricorso all’autorità di Alice, Hermione, Hiram, Mary, FP, nonna Rose e Tom ha anche lo scopo di convogliare tutti i personaggi da Pop’s, per brindare alla fine dell’anno e riunire tutti con un commovente messaggio.

riverdale 4x19

I ragazzi sono cresciuti e, pur avendone passate tante, sono riusciti a concludere ciascuno il proprio percorso.

Sono cresciuti, sì, ma sono stati anche fin troppo assorbiti dal caos, dalla depravazione e dall’oscurità della città di Riverdale per potersi rendere conto che Mr. Honey non è il vero nemico. È attraverso le parole e la voce ormai familiare di Jughead che viene descritto l’omicidio perfetto, quello che tanto aveva provato a raccontare. Il Serpent mette nero su bianco la storia di un gruppo di amici, rimasti invischiati in un crimine che non avevano intenzione di commettere, con un omicidio sulla coscienza e i sensi di colpa con cui fare i conti. All’inizio lo spettatore dubita, fatica a capire se l’omicidio di Mr. Honey messo in atto dai protagonisti sia vero o meno, ma poi capisce.

Come per un desiderio di vendetta, Jug sfrutta la sua fantasia e ne immagina la morte, dando perfetta rappresentazione del lato oscuro, egoistico e menefreghista che si era impossessato soprattutto di lui e Betty. Questo è quello che Riverdale fa. La città riesce a fagocitare ogni cosa nel suo disfacimento, rendendo marcio tutto ciò che c’è di buono nelle persone. Ed è solo dopo essere riusciti a cacciare Mr. Honey definitivamente dalla Riverdale High e aver letto la lettera di presentazione per l’Università dell’Iowa che lui aveva scritto per Jughead, che il giovane Jones decide di dare un finale diverso alla sua storia.

riverdale 4x19

La 4×19 di Riverdale è una storia di riscatto.

È il tentativo di uscire dal grigio limbo in cui omicidi, spaccio e malaffare hanno gettato la città. Il finale che Jughead decide di scrivere è un simbolo di speranza, ovvero quella che Riverdale possa ricominciare a cambiare partendo da loro. Essersi liberati di Mr. Honey incastrandolo con la faccenda delle videocassette, però, non basta a salvare la città dal buio. Il vero autore delle registrazioni è ancora lì fuori e non aspetta altro che il momento giusto per uscire allo scoperto e prendersela con i nostri protagonisti.

Alla fine, quando tutto sembra essersi calmato e il ballo sembra essere l’unica preoccupazione del gruppo di liceali, una nuova cassetta spinge Betty e Jughead a recarsi nel vecchio capanno dei Lodge in cui Hermione aveva sparato allo sceriffo Minetta. Lì, tra vecchi materassi, scarti di cibo e polvere, un ultimo filmato mette in scena ciò che Jones aveva scritto nella sua prima versione della storia. Alcune persone con indosso le maschere dei volti di Archie, Betty, Jughead, Veronica e Cheryl, pugnalano a morte un individuo con le sembianze di Mr. Honey. Il nuovo, ennesimo mistero da risolvere.

riverdale

In un episodio pensato inizialmente per portare avanti la storia ancora per un po’, la conclusione piena di suspense lascia con l’amaro in bocca. Per chi sperava di veder risolto il mistero delle videocassette con la scomparsa di Mr. Honey, la 4×19 di Riverdale è stata una delusione. L’ex preside ora non è più un nemico e, forse, non lo è mai stato realmente.

Il vero nemico comune, in realtà, è ancora lì fuori a piede libero e la stagione dei misteri per Riverdale non è ancora finita.

Non resta che attendere ancora la prossima stagione per scoprire il volto di un villain intangibile e più pericoloso che mai.

Leggi anche – Riverdale 4×01: l’ingiustizia di perdere un padre

Written by Elena Scipione

Cerco sempre la magia anche nelle più piccole cose. Potete trovarmi con la testa immersa fra le pagine di un libro o in qualche puntata di una serie tv. Per il resto del tempo per lo più scrivo e metto alla prova i miei poteri magici.

lucifer

Un tenero aneddoto dal set della quinta stagione di Lucifer

White Collar – L’idea per il revival è più viva che mai