in ,

#VenerdìVintage – 40 curiosità che (forse) non sapevate su Prison Break

Ci sono certe serie che ci fanno innamorare a tal punto che vorremmo sempre sapere ogni minimo dettaglio. Non importa se è collegato per diecimila punti o per uno solo, conta semplicemente saperlo. E’ sicuramente il caso di Prison Break, la serie successo con Michael Scofield come protagonista.

Oggi facciamo un tuffo nel passato, in atteso della tanto cantata quinta stagione in arrivo, e proviamo a vedere quanti dettagli su Prison Break abbiamo lasciato per strada!

Michael Lincoln prison break

1) All’inizio del 2003 venne presentato alla Fox il progetto per Prison Break, ma a causa della lunghezza dei preparativi venne ben presto abbandonato. Solo dopo il successo di serie come Lost, Prison Break ottenne il suo posto. Nel 2004 la Fox autorizzò ufficialmente la produzione.

2) La prima stagione doveva avere solo o 10 o 13 episodi, ma la Fox li portò immediatamente a 22 dopo il travolgente successo dei primi e la risposta più che positiva del pubblico riguardo alla storia di Michael e soci.

3) La scelta del punto precedente da parte della Fox costò a Prison Break un grosso errore di sceneggiatura. Infatti l’interruzione di quattro mesi tra la trasmissione dell’episodio 1×13 e 1×14 causò molteplici disguidi. L’esecuzione di Lincoln era stata fissata per l’11 maggio, ma quella notte in Prison Break nevicava. Negli episodi precedenti si potevano vedere i personaggi sudati e sfiancati dal caldo torrido. Anche se, meteorologicamente parlando, è (quasi) impossibile, nella serie viene data la colpa al bizzarro clima dell’Illinois.

4) Nello stato dell’Illinois la pena di morte è sospesa da tempo. Tuttavia, quando la pratica era ancora in vigore, l’esecuzione avveniva tramite iniezione letale. In Prison Break venne scelta la sedia elettrica per un puro scopo impressionistico: lo spettatore doveva subire di più l’impatto della scena.

5) Le riprese della prima stagione sono quasi tutte effettuate nell’ex-prigione di Stato chiamata Joliet Prison, chiusa anni prima della produzione di Prison Break.

6) Le altre riprese, invece, sono state fatte a Chicago, a Woodstock e a Toronto.

7) La cella in cui rimane Lincoln nella prima stagione è realmente quella in cui venne rinchiuso il serial-killer John Wayne Gacy.

8) Alcuni membri del cast, della produzione e della troupe delle riprese hanno affermato di aver sentito la presenza dello stesso John Wayne Gacy all’interno di quella cella. Parlavano di “senso di inquietudine costante”.

9) Robert Knepper, l’attore che interpreta T-Bag in Prison Break, ha più volte detto che per il suo personaggio ha dovuto ispirarsi principalmente a due fonti. La prima, più complicata, era il suo professore di scienze ha scuola. Da lui ha voluto prendere il taglio di capelli, soprattutto il ciuffo che gli cade sulla faccia. La seconda sono i rettili, in particolare i serpenti. Knepper ha cercato di imitare tutti quei movimenti viscidi e intimidatori (es. la lingua che striscia sulle labbra o la camminata lenta ma decisa) che fanno dei rettili gli animali più spaventosi.

10) Stacy Keach che ha interpretato Henry Pope, il direttore del carcere di Fox River, ha cercato di assomigliare, nel suo ruolo, al capo dell’istituto in cui è stato rinchiuso per sei mesi in Gran Bretagna nel 1980.

Written by Chiara Santi

Sono cresciuta sentendo il profumo della Terra fresca dell'Appennino, quindi forse è per questo che mi faccio un sacco di viaggi mentali (o forse è per la droga che assumo, mi pare si chiami "The Walking Dead"). Vorrei giornate da 30 ore per poter fare tutto ciò che amo e vorrei che le persone imparassero a guardare sotto la superficie delle cose. Vi giuro che anche lì ci sono le Serie Tv.

The Flash

Tutto sui villain della terza stagione di The Flash!

#VenerdìVintage – Ma The Latest Buzz l’ho visto solo io?