Vai al contenuto
Home » News » 7 pessime notizie sulle serie tv » Pagina 3

7 pessime notizie sulle serie tv

LO STOP DELLE RIPRESE INFLUIRÀ SULLA TRAMA DELLA SECONDA STAGIONE DI THE WITCHER

Lo stop delle riprese imposto a causa del coronavirus ha coinvolto tantissime serie tv. Se per alcune l’unica conseguenza è uno slittamento nell’uscita dei nuovi episodi, per alcune le cose cambiano, come sembra sarà il caso della seconda stagione di The Witcher.

A dichiararlo è stata la showrunner Lauren S. Hissrich durante un’intervista a The Wrap. La seconda stagione ha subito delle modifiche, e i nuovi episodi, su cui gli sceneggiatori hanno fatto un accurato lavoro di perfezionamento, saranno molto diversi da quel che avremmo potuto vedere in mancanza dello stop:

Avrà un impatto sulla storia. Dovrà farlo. Ma una delle cose migliori dell’essere uno scrittore sul set è che sono lì per fare quei cambiamenti quando ne abbiamo bisogno.

LA ABC STRONCA SUL NASCERE TRE PROGETTI E BLOCCA IL SEQUEL-REBOOT DI REVENGE

La ABC ha svelato il nuovo palinsesto, e ha rivelato di aver preso alcune importanti decisioni. Tra le serie che sono andate incontro a un destino avverso c’è il sequel-reboot di Revenge, bloccato quando era ancora appena agli stadi iniziali.

Tra le altre serie che apparentemente non vedranno mai la luce ci sono tre progetti che ancora non erano nemmeno partiti. Il primo è Thirtysomething(else), che avrebbe dovuto vedere protagonisti i figli della serie originale (Thirtysomething). Annullati anche The Brides e Valley Trash.

Pagine: 1 2 3 4