Vai al contenuto
Home » News » Loki, Sophie Di Martino parla delle critiche a Sylvie e della seconda stagione

Loki, Sophie Di Martino parla delle critiche a Sylvie e della seconda stagione

Loki, come ci è capitato di dire diverse volte nell’ultimo periodo, è l’ultimo gioiello di Disney+ a livello di serie tv. Parte integrante della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe, con il suo finale (di cui trovate la recensione qui e una spiegazione più approfondita qui) ha aperto un nuovo scenario che si preannuncia essere molto interessante per i film e le serie tv che arriveranno prossimamente. Ci sono comunque delle cose che ad alcuni fan non sono andate del tutto giù, come la relazione sentimentale che si va a instaurare tra lo stesso Loki e la sua variante femminile Sylvie. A queste critiche però ha risposto di recente la stessa regista.

Cosa peculiare di Loki, una volta giunti al finale, è stata certamente la scena post credit, che diversamente da come avevamo visto in altre serie tv, come WandaVision o The Falcon And The Winter Soldier, è servita solamente ad annunciare il rinnovo dello show per una seconda stagione. Una notizia che in realtà girava in via ufficiosa da prima dell’uscita del primissimo episodio di Loki, ma che ancora non aveva avuto delle vere e proprie conferme. Con un finale incredibilmente aperto e ricco di colpi di scena, però, siamo tutti in trepidante attesa, e non stiamo più nella pelle per sapere cosa succederà in futuro. Un futuro che, ne siamo ormai certi, includerà sicuramente il multiverso.

Di recente a dare qualche dettaglio in più sulla seconda stagione di Loki ci ha pensato l’interprete di Sylvie, Sophia Di Martino, che ha anche detto la sua in merito alle critiche mosse al suo personaggio.

Come anticipato, in Loki Sophie Di Martino (attrice di origine italiana) interpreta Sylvie, ovvero la variante femminile del personaggio di Tom Hiddleston. Come già accaduto con le critiche a cui ha risposto la stessa regista della serie tv, non tutti i fan sono stati contenti di assistere al risvolto romantico tra le due varianti. Loki e Sylvie sono infatti variazioni di uno stesso personaggio, con caratteristiche tra loro molto simili, ma anche con moltissime differenze. Nonostante questo sono stati tanti quelli che hanno gridato all’incesto, o accentuando, in alcuni casi, il lato più narcisista di Loki.

Sulla faccenda è dunque intervenuta anche la stessa Di Martino, che in una recente intervista ha raccontato di aver previsto le critiche degli spettatori. Il tutto è infatti culminato nell’episodio finale di Loki, con un bacio tra i due. Sulle divisive opinioni del pubblico, Sophie Di Martino ha dichiarato: “Mi aspettavo sarebbe stato qualcosa di parecchio divisivo e che allo stesso tempo parte del pubblico avrebbe apprezzato la cosa e ci si sarebbe buttata dentro, poiché è una sorta di storia d’amore. Sapevo ci sarebbe stata anche della gente molto scettica su questo. Per me si tratta di un’esplorazione dell’amore per se stessi. Non è come se due persone si innamorassero l’una dell’altra, perché sono varianti della stessa cosa“.

Nulla a che vedere, dunque, con l’immaginario incestuoso che molti hanno millantato di aver visto. Forse risulta molto più evidente, come detto dall’attrice, l’accentuazione dell’amore verso se stessi. Sempre recentemente, poi, l’ormai amata Sylvie ha avuto modo di parlare anche della serie tv che l’ha resa famosa, e in particolar modo di alcune scene del finale. Al di là dunque del culmine del romanticismo con lo stesso Loki, in un’intervista a Vanity Fair le è stato domandato di commentare la sua decisione finale, ovvero quella di uccidere Kang, nominato nella serie tv come Colui Che Rimane.

L’ha fatto e stava aspettando una sensazione di sollievo, aspettava qualcosa che la facesse sentire meglio riguardo a quanto successo” ha dichiarato Sophie di Martino. “Ma semplicemente non è mai arrivato e lei ha messo in discussione tutte le sue azioni. Ad un certo punto arriverà sicuramente il rammarico. Sono sicura che lo farà e si pentirà, perché l’intera conversazione che ha avuto con Loki è quasi come un malinteso… Hanno solo sbagliato come comunicare sotto un certo punto di vista“.

Quindi i punti da approfondire nella seconda stagione saranno davvero moltissimi. Con ogni probabilità vedremo Loki barcamenarsi con il Multiverso e la nuova situazione in cui si trova, ma vedremo anche Sylvie fare i conti con la sua scelta nei confronti di Kang. Sarà stata la scelta giusta? E possiamo considerare questa sua affermazione come una conferma della sua presenza nella seconda stagione di Loki?

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv