Vai al contenuto
Home » News » Kim Raver ha raccontato com’è il set di Grey’s Anatomy senza Ellen Pompeo

Kim Raver ha raccontato com’è il set di Grey’s Anatomy senza Ellen Pompeo

Ne sono passati di anni da quando Grey’s Anatomy ci emozionava con la stupenda storia d’amore tra Meredith e Derek, raccontandoci le storie di una giovane specializzanda e dei suoi compagni, alle prese con le prime esperienze di lavoro e gli amori nati tra i corridoi dell’ospedale.

Da allora Grey’s Anatomy ha subito diverse perdite, vedendo andare via quasi tutti i suoi personaggi principali e arrivando, addirittura, a perdere la sua protagonista: Meredith Grey.

Un addio che forse non ci saremmo mai aspettati, convinti come eravamo che lo show avrebbe trovato il coraggio di chiudere in tempo, che la sua storia si sarebbe conclusa insieme a colei che per anni ne è stata la voce narrante e la protagonista principale.

Eppure, a un certo punto, questa idea si è fatta sempre più concreta, con la stessa Ellen Pompeo che sempre più spesso manifestava la sua insofferenza nel rimanere ancorata a uno show che la impegnava dagli esordi della sua carriera. Sono state avanzate ipotesi, si è pensato alla possibilità di sostituire Meredith, e si sono iniziati a pensare possibili scenari in cui Grey’ Anatomy avrebbe potuto continuare senza avere più la sua principale interprete.

E quelle ipotesi, alla fine, sono diventate realtà. Ellen Pompeo ha lasciato lo show e una nuova era di Grey’s Anatomy è iniziata: una fase che si anticipa essere piena di grandi cambiamenti e che ci porterà probabilmente a vedere una totale rivoluzione della serie, con personaggi tutti nuovi che prenderanno il posto dei vecchi volti che tanto avevamo amato.

I fan di Grey’s Anatomy guardano con sospetto a queste novità, domandandosi cosa ne sarà adesso dello show. Ma, insieme a loro, anche alcuni degli interpreti dello spettacolo stanno cercando di capire come muoversi sul set ora che la sua più longeva star è ufficialmente uscita dal cast.

Grey's Anatomy

Intervistata per Extra, Kim Raver, interprete di Teddy Altman, ha commentato come è girare Grey’s Anatomy senza Ellen Pompeo, parlando anche del suo recente debutto alla regia dello show.

Sento davvero ancora la sua presenza lì, specialmente quando dirigo e quando sono in fase di montaggio. Sai, c’è la sua voce fuori campo. Proprio l’altro giorno l’ho vista, stava andando in bicicletta dalla sua roulotte – immagino per andare a fare ADR – quindi è molto presente, e penso che mi abbia davvero spianato la strada, ad esempio, dandomi l’opportunità di dirigere. Siamo uno spettacolo così corale.

Per l’attrice, dunque, la presenza della Pompeo e l’impatto che ella ha lasciato sulla serie rimarranno per sempre, anche ora che il personaggio di Meredith non sarà più presente nello show. In particolare, poi, la lotta che negli anni Ellen Pompeo ha svolto per garantire un pari trattamento alle donne sul set è destinata secondo la collega a mantenere i suoi effetti, anche ora che la sua leader è andata via.

Ellen nei suoi 19 anni sul set ha aperto le porte a molte donne, e mi sento fortunata ad avere le opportunità che ho grazie a questo.

Raver, poi, ha commentato la sua recente esperienza alla regia, della quale si ritiene enormemente entusiasta. L’attrice l’ha descritta come una straordinaria esperienza multitasking, dicendo: «Immagina di guidare un’auto, costruire una casa, mentre insegni ai tuoi figli a sciare e paracadutarsi da un aereo… Ho adorato ogni singolo minuto».

Sulla possibilità di tornare in futuro alla regia, Raver si è dimostrata disponibile, confessando anche che una proposta in tal senso le è già stata fatta.