Vai al contenuto
Home » News » Amber Heard (di nuovo) sotto l’occhio del ciclone: potrebbe essere indagata per contrabbando di cani

Amber Heard (di nuovo) sotto l’occhio del ciclone: potrebbe essere indagata per contrabbando di cani

Per Amber Heard questo non è di certo un bel periodo. Solo qualche settimana fa, dopo poco più di un mese dall’inizio del processo Depp-Heard, il verdetto ha visto il suo ex marito Johnny Depp vincere la causa, facendo di fatto cadere tutte le accuse su di lei. Dopo quel momento la Heard ha portato la sua verità, e le sue altre testimonianze, nei salotti degli show americani più importanti dando vita a delle rivelazioni che hanno lasciato tutti a bocca aperta. L’attrice ha infatti dichiarato di amare ancora Johhny Depp e, seppur ammettendo di aver fatto cose orribili durante la relazione, di vedere in lui la sconfitta delle battaglia femminile. Il trionfo dell’attore è stato infatti questo per la trentacinquenne, che ha visto nella vittoria del suo ex marito la vittoria dell’ingiustizia. Una cosa è però sempre stata certa: l’attrice non ha alcuna intenzione di mollare. Per questo motivo nessuno si è stupefatto quando la legale della Heard ha presentato la richiesta ufficiale di un nuovo processo ai danni di Depp. A quanto pare, dunque, la questione non è ancora conclusa. Ma prima di questo Amber Heard dovrà affrontare, a quanto pare, un’altra importante questione: la donna potrebbe essere indagata per reato di contrabbando.

La notizia arriva dall’Australia, il luogo in cui la Heard avrebbe commesso l’illecito con l’accusa di falsa testimonianza per aver introdotto illegalmente i cani all’epoca condivisi con l’attore. A spiegare la vicenda ci ha pensato un portavoce del dipartimento Australiano per l’agricoltura, l’acqua e l’ambiente. Quest’ultimo ha raccontato che l’attrice sarebbe in questo momento indagata per aver mentito sotto giuramento durante il processo per importazione illegale di animali avvenuto nel 2015. Il verdetto riguardo a questo processo non è ancora stato deliberato, tutto quel che sappiamo è che sia in corso e che si riferirebbe all’ingresso dei due ex coniugi in Australia. Una volta atterrati, infatti, la Heard aveva con sé i suoi due cani, ma non dichiarò nulla a chi di competenza, violando di fatto la politica di quarantena che vige all’interno del paese. Qui di seguito le parole del portavoce del dipartimento:

«C’è un procedimento da affrontare se si vogliono portare animali nel nostro paese: ottieni i permessi, loro vanno in quarantena e poi puoi averli. È ora che Pistol e Boo se ne vadano negli Stati Uniti»

Come anticipato non si ancora nulla riguardo al verdetto della sentenza, ma è chiaro che la Heard debba prepararsi a un nuova battaglia che potrebbe costarle molto cara.

LEGGI ANCHE – Amber Heard ha provato a incastrare Johnny Depp? Una e-mail potrebbe dimostrarlo (FOTO)