in

Dopo Iron Fist, Netflix cancella anche Luke Cage: errore colossale o figata in arrivo?

luke cage

Dopo la cancellazione di Iron Fist, risalente a qualche giorno fa, Netflix spezza un altro anello della sua partnership con i Marvel Studios. È infatti di questa mattina che la notizia che Luke Cage non verrà rinnovato per una terza stagione.

«Sfortunatamente, Marvel’s Luke Cage non tornerà per la terza stagione. Tutti alla Marvel Television e a Netflix sono grati allo showrunner, agli scrittori, al cast e alla troupe che hanno dato vita alla storia dell’eroe di Harlem nelle ultime due stagioni e a tutti i fan che hanno supportato la serie»

Questo recita il comunicato congiunto di Marvel e Netflix.

Questa decisione di Netflix ha suscitato ancora più scalpore di quella precedente e legata alla cancellazione di Iron Fist, dato che la Serie con protagonista Mike Colter ha sicuramente alzato il livello qualitativo nella seconda stagione. Difatti sono stati introdotti personaggi interessantissimi (su tutti Bushmaster e Tilda Stokes), senza contare il finale ambiguo, dando per scontato che le conseguenze sarebbero state sviluppate nella terza stagione. Che ora sappiamo non ci sarà.

Secondo molti addetti ai lavori queste scelte aziendali da parte di Netflix e Marvel sono frutto dell’imminente lancio della piattaforma Disney, prevista per il 2019, essendo la Marvel controllata dal colosso dalle grandi orecchie. Restano così solamente Daredevil, Jessica Jones e The Punisher le Serie ancora in vita nel connubio Marvel-Netflix, le quali resistono anche grazie agli ottimi successi di critica e di pubblico.

Quale strada prenderanno le tre serie dopo le rispettive stagioni già annunciate (e, nel caso di Daredevil, già uscita, giustappunto ieri)?

Al momento non è dato saperlo, ma non è detto che i tre prodotti non possano conoscere lo stesso destino di Luke Cage e Iron Fist in vista di un graduale passaggio alla piattaforma della Disney (che, comunque, è ancora tutto da verificare, dato che Netflix detiene parte dei diritti delle suddette Serie Tv). Esiste poi anche un’ulteriore possibilità, al momento ancora remota, ma via via sempre più fattibile: le strade di Luke Cage e di Iron Fist potrebbero unirsi ancora, come nel fumetto, nel crossover Heroes for Hire.

L’eventuale crossover darebbe modo di approfondire non soltanto le storie dei due supereroi, ma anche di tutti quelli che ruotano attorno allo universo: Misty Knight, Colleen Wing e qualche new entry. Ci sarebbe, tuttavia, da lavorare sul contesto dato che questi eroi, sul cartaceo, come suggerisce il nome sono mercenari che si fingono eroi e combattono solo se necessario al compimento della missione che hanno accettato. Quanto di più distante possa esistere dai loro corrispettivi sul piccolo schermo, descritti come personaggi oltretutto estremamente legati al loro territorio di appartenenza.

Ad ogni modo, ad avvalorare questa ipotesi c’è anche una foto pubblicata da Finn Jones (interprete di Danny Rand/Iron Fist) sul suo profilo Instagram:

View this post on Instagram

🤜🏼❤️🤛🏿

A post shared by Finn J (@finnjones) on

Gesto di solidarietà. oppure anticamera di qualcosa di grosso in divenire? Lo scopriremo presto, ma dopo le seconde stagioni di Luke Cage e di Iron Fist ci auguriamo con tutto il cuore la seconda opzione.

Leggi anche – Luke Cage 2×01: la recensione dell’episodio

Written by Vincenzo Di Somma

Il mio primo incontro con le serie TV avviene in tenera età quando scopro X-Files. Da lì nascono le mie tre domande esistenziali: siamo soli nell'universo? Diventerò mai figo come Duchovny? Smetterò di avere paura della sigla? Oggi come allora le risposte sono no, no e no.

Romanzo Criminale

Il cast di Romanzo Criminale si è confessato dopo 10 anni

BoJack Horseman

BoJack Horseman ha successo perché è reale, pur non avendo nulla di reale