in

5 cose che forse non sai sulla fine di Game of Thrones

5) Spettro è stato ricostruito

Jon e Spettro

Nelle prime stagioni di Game of Thrones i metalupi erano interpretati da animali realmente presenti sul set. Chiaramente era impossibile utilizzare dei veri e propri lupi, così nella prima stagione la produzione si è servita di alcuni Siberian Husky per rappresentare i cuccioli. Successivamente sono stati addestrati dei cani appartenenti alla razza Northern Inuit per interpretare i metalupi adulti.

A un certo punto non è stato più possibile utilizzare dei veri e propri cani per rappresentare le creature immaginarie e la produzione si è affidata alla CGI. Spettro, infatti, è soltanto un manichino inanimato e nel documentario della serie gli addetti ai lavori raccontano quanto sia stato difficile creare un metalupo adulto credibile. Ogni movimento dell’animale è frutto di calcoli minuziosi da parte di esperti che hanno lavorato senza sosta per settimane.

Leggi anche – Game of Thrones: Kristofer Hivju sogna uno spin-off dedicato a Tormund e Brienne

Written by Viviana Ragusa

Amo l'arte in tutte le sue forme, soprattutto quelle musicali. Mi nutro di rock n' roll, serie tv e tonnellate di libri.

amazon prime video, game of thrones 8

Game of Thrones, Emilia Clarke temeva di essere licenziata a causa dei suoi problemi di salute

La classifica dei 5 personaggi più odiati di Una Mamma per Amica