in

Quelli che di sovente si svegliano di notte e ripensano a Xena

xena

Capitano a volte notti stupende, in cui non c’è storia, né pensiero che possa turbare le sacre otto ore di meritato riposo. Sembriamo quasi accorgerci della serenità del nostro sorriso solo abbozzato e della pace negli occhi chiusi intenti a sognare chissà quale utopico futuro. Eppure in tutta quella oscurità un’idea, o meglio un’immagine, si fa sempre più intensa e vivida. Un ricordo che malinconico e felino si fa spazio tra le pieghe di un sogno ed emerge in superficie. Basta un attimo, non passa neanche un altro istante dall’aumento del battito cardiaco e della sudorazione, ci ritroviamo svegli a pensare al passato. Non uno qualunque, ma i giorni che a quel tempo avevano una colonna sonora particolare.

È successo e succederà ancora. Continueremo a svegliarci con quel verso dolce e soave che solo Xena, la principessa guerriera, sa fare. Abbiamo provato a riprodurlo più volte, da quando da piccoli saltavamo sul divano facendo finta di lanciare un inesistente chakram.

Risultati immagini per xena gif

La notte porta consiglio è vero, ma di notte tutto, e ripeto, tutto, diventa troppo grande. Tra l’affanno per un risveglio improvviso e la rassegnazione per una notte di sonno ormai persa, non resta che ascoltare quel pensiero e ricordare ciò che ormai è un passato lontano.

Quando tutto era ancora troppo incerto e Xena, la principessa guerriera rappresentava una bellissima ora d’aria. Almeno fino a quando alla quarta pubblicità appariva l’eterno e indistruttibile Giorgio Mastrota che manifestava tutto il suo pathos per pentole che già allora erano vecchie di un ventennio. E domani sarà ancora l’ultimo giorno per usufruire della meravigliosa offerta, perciò affrettatevi.

Abbassiamo leggermente la testa e sorridiamo, persino quei 5 minuti di noia in questa notte sono ricordi felici, anche Mastrota ci sembra adesso più simpatico.  Ma bando alle ciance, siamo svegli per cose più importanti delle pentole. Sono quelle mattine della nostra infanzia e della nostra adolescenza a tenerci vigili in queste ore buie che vedono svegli noi e i semafori che sorvegliano una strada ancora deserta.

Risultati immagini per xena gif

Erano mattine segnate da un gioia inconsapevole, e trovarsi svegli con questa sensazione non dà altrettanta felicità, ma riporta avanti agli occhi tempi passati, tempi di dei dell’Olimpo e di epici combattimenti. Tutto iniziava dalla sigla, dalle onde del mare che incontravano solo per un attimo il volto di Poseidone e dai magnifici paesaggi della Nuova Zelanda. E il narrato di fondo era qualcosa di altrettanto epico:

Al tempo degli dei dell’Olimpo,
dei signori della guerra e dei re che spadroneggiavano su una terra in tumulto,
il genere umano invocava il soccorso di un eroe per riconquistare la libertà.
Finalmente arrivò Xena, l’invincibile principessa guerriera forgiata dal fuoco di mille battaglie.
La lotta per il potere, le sfrenate passioni, gli intrighi, i tradimenti, furono affrontati con indomito coraggio da colei che, sola, poteva cambiare il mondo.

E in effetti il mondo lei l’ha cambiato, almeno il nostro e quello delle Serie. Xena è stata il sottofondo di un’epoca, quando ancora le Serie Tv non erano il nostro pane quotidiano. È stata insignita di un ruolo importante, siamo entrati in questa immensa dimensione, allora ancora così oscura, anche grazie a lei. È stata così importante e spettacolare da rimanerci impressa fino a ora e probabilmente per ancora molto altro tempo.

È indubbiamente simbolo di una vera e propria rivoluzione, la sua originalità e stranezza rispetto alla tradizione ha attratto tutti i tipi di pubblico, per non parlare di Lucy Lawless che non ha veramente pari. Il successo della principessa guerriera è soprattutto merito suo e di tutto il cast.

Risultati immagini per xena olimpia gif

La partecipazione di quelli che poi diventeranno grandi nomi dell’industria della recitazione ha dato la possibilità di creare situazioni inedite. L’ironia delle scene tra Xena, Olimpia e Corilo, l’indimenticabile passione tra la stessa Xena e Marte e il rapporto bellissimo e mai raccontato prima tra Olimpia e Xena. Purtroppo la televisione italiana ha censurato molte scene e molti dialoghi, eppure neanche questo ci ha impedito di innamorarcene.

Xena e il suo essere una principessa guerriera ha creato in quei tempi un inedito prototipo della donna eroina. Essenzialmente sola, determinata e temibile, con un grande cuore che emerge solo in pochissime occasioni. Dopo pochissimo tempo diventa idolo e paladina di molti mondi. Continua a esserlo anche oggi, sembra essere eterna, come l’offerta sui materassi Eminflex.

Forse è una cosa del tutto fortuita, ci saremmo potuti svegliare anche per altro. Forse abbiamo mangiato pesante ieri sera o abbiamo così tanto sonno che questo è solo un sogno che sembra troppo vivido e troppo reale. Ma fuori il Sole sta sorgendo. Tra poco è mattina e noi stiamo ancora sorridendo perché Apollo sta portando l’inizio di un nuovo giorno, che probabilmente useremo per rivedere una qualsiasi puntata di Xena, la principessa guerriera.   

Leggi anche: Xena – 10 motivi per cui l’abbiamo amata

Written by Alana Santostefano

Si fa fatica a vivere la realtà quando si è capaci di sognare, si è così tanto legati all'astratto che si pensa di dover costruire cose assurde nel presente dell'esistenza unicamente per convincersi di essere vivi.
Sono una sognatrice, una di quelle che si guarda attorno e immagina un'altra vita, una di quelle che non vede l'ora di andare in un posto chiamato 'se stessi' per poter guardare lontano e immaginarsi coperti di nuvole a volare sul tempo.

Serie Tv

Michael C. Hall ha parlato del possibile ritorno di Dexter

Sophie Turner

Sophie Turner si diverte a valutare salsicce su Instagram