in

I 12 episodi più divertenti (e profondi) di X-Files

PREVISIONI

Il primo episodio di questa lista si colloca tra i più riusciti dell’intera Serie. Alla satira su veggenti e sensitivi si unisce infatti una delicatezza narrativa e un approfondimento critico unici nel loro genere. Protagonista è Clyde Bruckman, un assicuratore di polizze Vita, rassegnato e solitario. L’uccisione di alcuni chiromanti lo vedrà coinvolto nelle ricerca del killer insieme a Mulder e Scully in virtù di una sua peculiare dote: il tale pare prevedere la morte delle persone.

A un plot piuttosto tradizionale si unisce un’interpretazione magistrale di Peter Boyle nelle vesti del preveggente. Sardonico, remissivo e nichilista l’uomo rappresenta il vero mattatore dell’episodio. Il mondo dei sensitivi è scrutato a fondo e portato al ridicolo nella figura dello Stupendo Yappi, prototipo del mentalista da strapazzo. Ai suoi modi farseschi e teatrali si contrappone la quotidianità di Clyde e del suo ‘dono’, vissuto come una maledizione. Nel tempo infatti l’individuo ha maturato l’idea che, potendo vedere in anticipo la morte di chiunque, l’essere umano viva un destino già segnato.

Tutto l’episodio gioca su questi temi, miscelando sapientemente la morale di un futuro da scrivere alla realtà di un mondo costellato da imbroglioni. Si ride, si riflette, ci si commuove e si finisce per apprezzare la nostra inconsapevolezza del futuro.

Per i fan più appassionati di X-Files l’episodio regala anche un’interessante rivelazione sul futuro di Dana che sarà confermata dal decimo episodio della sesta stagione (Vita eterna).

X-Files

Scritto da Emanuele Di Eugenio

Esteta contemplativo (un modo elegante per dire nullafacente), vive immerso tra libri impolverati e consunti osservando il mondo da una finestra. Che sia quella dello schermo di una tv, di un pc o le pagine di un romanzo russo poco importa.

lost

Ho guardato una puntata a caso di Lost

Il cast di "The Shield"

I 10 episodi più importanti di The Shield