in

#VenerdìVintage – 10 motivi per cui ci manca Ally McBeal

ally

Ally McBeal è una sit-com statunitense creata da David E. Kelley trasmessa dal 1997 al 2002. La serie si sviluppa in cinque stagioni e narra le (dis)avventure di un giovane avvocato, Ally, interpretata da Calista Flockhart, alle prese con la vita in tribunale e le disavventure amorose.

I frequenti riferimenti al sesso, il cinismo di alcuni personaggi ed un linguaggio decisamente colorito, oltre alla bravura eccezionale del cast, hanno fatto si che la serie ricevesse molte nomination a Emmy Awards e Golden Globe, vincendo meritatamente nelle più importanti categorie, da Miglior Serie Commedia al Miglior Attore non protagonista.
Sottovalutata e distrutta dalla messa in onda italiana, Ally McBeal è un gioiellino di humor e simpatia! Riscopriamo alcuni dei motivi per cui ha lasciato un vuoto nei cuori dei suoi affezionati fan!

La protagonistaally

Ally è una stravagante avvocatessa single, paranoica ed egocentrica alla soglia dei trent’anni, alla perenne ricerca del vero amore. Viene assunta da un ex compagno di università come giovane associata di un importante studio legale, ma scopre di avere come collega il suo ex ragazzo, grande amore fin dall’infanzia che nel frattempo si è sposato e vive felicemente con la moglie… immaginatevi solo in che guai potrebbe mai cacciarsi. Bene, Ally farà di peggio!  Nonostante sia molto concentrata su amore e affini, è un promettente legale che si impegna costantemente nel suo lavoro.

Written by Francesca Solazzo

Cinema, Serie Tv, Plaid, Caminetto: la mia vita in quattro parole. Annoiata dal logorio della vita moderna, mi rifugio nei classici o nel Fantasy... ma sono quello Urban eh! Per il resto, "giro, vedo gente, mi muovo, conosco, faccio cose…"

chambers

#VenerdìVintage – Gli esordi assurdi di Justin Chambers

rami malek

#VenerdìVintage – Gli esordi assurdi di Rami Malek