in

#VenerdìVintage – 10 cose che Boris ci ha insegnato sulle fiction italiane

#10. LA POLITICA CONTA. ECCOME SE CONTA

borisLe fiction italiane rispondono alle esigenze degli spettatori, ma non solo. Rispondono alle esigenze della politica, in Rai e non solo. Non esiste strumento di massa più efficace nel condizionare l’andamento politico di un Paese. Le fiction modellano il pensiero del popolo meno istruito, lo indirizzano e gli presentano un modello edulcorato che sia il compromesso tra le esigenze di mercato e quelle dello scacchiere del potere. Finché la Rai sarà commissariata dai partiti, la fiction italiana resterà sempre uguale a se stessa. Uno strumento di potere, più che un mezzo di comunicazione. E sarà sempre vincente.

In questo caso non si può non lasciar voce a Lopez:

“Ma tu ti rendi conto cosa succederebbe se interamente qualcuno facesse una fiction più moderna? Ben scritta, ben recitata, ben girata. Ma tutto un intero sistema industriale, ma fondamentale per il nostro paese, di colpo così da un giorno all’altro, dovrebbe chiudere! Caput! Ma la domanda è un’altra: perché rivoluzionare un sistema che funziona già?”. 

Appunto, perché? Boris è e resterà sempre un pesciolino da relegare alle 3 del mattino. Purtroppo.

Antonio Casu 

@antoniocasu_

Un saluto agli amici di Boris Italia.

 

 

 

 

Written by Antonio Casu

Divulgatore seriale serio, serioso e ironico, ma senza il sex appeal di Alberto Angela.

willy il principe di bel air

#VenerdìVintage – Che fine hanno fatto gli attori di Willy il Principe di Bel Air?

romanzo criminale

#VenerdiVintage – Che fine hanno fatto gli attori di Romanzo Criminale?