Vai al contenuto
Home » SERIE TV » I volti dell’eroe » Pagina 2

I volti dell’eroe

2) Ragnar Lothbrok

I volti dell'eroe/ Serie Tv

serie tv

Ragnar ha l’anima dell’eroe, l’anima del re fin dal primo momento che lo vediamo delinearsi sulla scena.

È un padre tanto dei suoi figli quanto del suo popolo. È un uomo ambizioso che si fa guidare dalla sete di conoscenza oltre che dal conseguente desiderio di conquista.

In un certo senso Ragnar incarna l’essenza di quell’eroe antico incastrato nelle leggende di un mondo ormai troppo lontano.

I romani chiamavano pietas il rispetto degli dei e la sottomissione completa a loro e alla loro volontà, e un certo senso Ragnar rispecchia questo carattere nell’arco della Serie Tv, ed esattamente come l’eroe dei romani lo possiamo definire un uomo tutto d’un pezzo.

Guida il suo popolo in una nuova era, attraverso un mare sconosciuto deciso a trovare una nuova felicità per la sua gente, ma tutto ciò che fa è sempre adornato da un grande rispetto per l’altro, curiosità di comprendere gli stranieri e trarre da loro quanto più possibile per accrescere se stesso.

Ragnar comprende che il cambiamento è fondamentale, comprende che deve essere lui ad assumersi questa responsabilità e che il tempo scorre inesorabile.

I volti dell'eroe/ Serie Tv

Non è la sete di potere a guidarlo, ma l’ambizione, l’amore per la sua gente e per la sua famiglia e un forte senso di giustizia.

Tuttavia il vero eroismo di questo personaggio comprende ciascuna delle precedenti caratteristiche più una: lui continua imperterrito a mettere in discussione se stesso. È un uomo tormentato, vede l’oscurità dietro le sue stesse azioni e nel mondo in cui vive, ed è proprio affrontandola a testa alta che si guadagna il titolo di eroe.

Ragnar è un eroe, un re nel senso più completo del termine e proprio come tale diventerà immortale.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7