Vai al contenuto
Home » SERIE TV » I 15 personaggi delle Serie Tv a cui avremmo salvato la vita » Pagina 6

I 15 personaggi delle Serie Tv a cui avremmo salvato la vita

6) Finn Hudson (Glee)

finn-hudson-fox-650

Il 13 luglio 2013 milioni di persone hanno smesso di respirare per almeno 30 secondi. L’attore Cory Monteith è stato dichiarato morto in seguito a una fatale overdose di eroina e alcool suscitando nei fan di Glee una terribile domanda: e ora che ne sarà di Finn? Il quarterback del McKinley, il portavoce del glee club, il migliore amico di Puck, il compagno di Rachel, fratellastro di Kurt, pupillo di Schuester e chi più ne ha più ne metta. Questo era Finn e neanche basterebbe per descriverlo. L’abbiamo odiato per la sua paura di non essere popolare, amato per la sua disponibilità con tutti, deriso per la sua dolcissima stupidità e incoraggiato nella sua relazione con Rachel. È il personaggio che di sicuro ha avuto la maggiore evoluzione all’interno della Serie Tv, passando da ragazzo popolare e senza cervello che pensa solo a entrare nelle gonne delle ragazze a persona umile, mentalmente aperta e attents alle relazioni che intraprende: un punto di riferimento per tutti.

Nello show affrontiamo la morte di Finn nella 5×03 dal titolo “The Quarterback”, puntata in cui si dà modo agli altri personaggi, al cast di attori e a noi fan di dire addio a uno dei pilastri portanti della serie. La puntata è giunta al momento più commovente con l’esibizione, per gli altri membri del glee, di Rachel ex compagna e vero amore del personaggio interpretata da Lea Michele, compagna nella vita del defunto attore. Cory e Lea avevano stabilito che l’anno seguente si sarebbero sposati e questa notizia ha distrutto ancora di più il cuore agli affezionati dello show che dal quel terribile giorno d’estate, grazie a Finn, a Cory, non hanno mai più smesso di sognare. Grazie mille, ragazzi, non vi dimenticheremo mai.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15