in ,

10 personaggi brutti delle Serie Tv interpretati da attori bellissimi

Quando pensiamo a Hollywood e agli attori che ne fanno parte, la nostra immaginazione ci riporta subito ai red carpet e agli attori perfetti che lo percorrono. Pensiamo a Tom Hardy di Peaky Blinders oppure a Neil Patrick Harris di How I Met Your Mother, sicuramente abbiamo una certa difficoltà a immaginarceli diversi da come siamo abitati a vederli sfilare.

Capelli impeccabili, trucco curato e abiti da favola ci hanno illuso nel tempo e fatto credere che un attore “bello” (per quanto la bellezza sia soggettiva) possa in qualche modo interpretare solo ruoli di personaggi altrettanto di bella presenza. Le serie tv odierne ci hanno dimostrato il contrario.

Da Peaky Blinders a Modern Family, ecco 10 attori belli delle serie tv che hanno interpretato ruoli di personaggi brutti

1) Gwendoline Christie (Game of Thrones)

Peaky Blinders

Bellissima, elegantissima e altissima: stiamo parlando dell’interprete di Brienne di Tarth in Game of Thrones. Gwendoline è una delle donne più alte del jet set (ben 191 centimetri) e voi la ricorderete come una donna dall’aspetto trascurato e “mascolino”.

L’attrice nella vita reale ha cavalcato spesso la passerella ed è stata Ambassador di case di moda di grande importanza, una descrizione completamente in contrasto con il personaggio che ha interpretato. Brienne, infatti, è una guerriera incredibilmente forte, alta e… sgraziata. È stata per gran parte della sua vita vittima del disprezzo e del rigetto della gente e tutte le volte che ha provato a vestirsi e a comportarsi come una lady è stata presa in giro e offesa per la sua poca grazia.

Sicuramente una sfida per l’attrice che ha modificato completamente i suoi atteggiamenti e le sue sembianze per regalarci uno dei personaggi più coraggiosi di sempre.

2) Tom Hardy (Peaky Blinders)

Peaky Blinders

Tom Hardy non è nuovo alle interpretazioni che lo portano a stravolgere completamente la sua immagine: lo ricorderete sicuramente nel ruolo di Fitzgerald in The Revenant.

Anche in ambito serie tv però ci ha stupito con la sua trasformazione in Alfie Solomons in Peaky Blinders. Visibilmente ingrassato, con il viso in parte sfregiato e una barba trascurata, Tom Hardy è quasi irriconoscibile. Anche in questo caso, l’attore ci dimostra come la bellezza non precluda determinati ruoli.

In Peaky Blinders il suo personaggio risulta tra i più carismatici e apprezzati della serie, lasciando lo spettatore addirittura devastato dalla sua (non certa) dipartita.

3) Neil Patrick Harris (Una serie di sfortunati eventi)

Peaky Blinders

Affascinante, latin lover e sempre vestito dal suo amato suit. Sì, stiamo parlando di Barney Stinson in How I Met Your Mother. Non molti sanno però che l’attore ha interpretato anche un ruolo che ha stravolto completamente i suoi connotati: il Conte Olaf in Una serie di sfortunati eventi.

Come per Hardy in Peaky Blinders, anche per Neil Patrick Harris la sfida è stata pienamente superata.

Infatti, nonostante l’imbruttimento dell’attore per entrare nei panni dello spietato Conte, il risultato è più che credibile.

Neil appare estremamente imbruttito e invecchiato: il pallore in viso, i capelli bianchi arruffati e le sopracciglia folte (quasi più folte di quelle del nonno di Heidi) lo rendono irriconoscibile, creando un personaggio nuovo ma interpretato da uno degli attori più leggend…..ary di sempre.

4) America Ferrera (Ugly Betty)

Peaky Blinders

Iconica proprio per il ruolo interpretato, America Ferrera era stata ai tempi uno shock per tutti noi. Resa celebre proprio per il personaggio di una ragazza brutta (dal nome della serie Ugly Betty: Betty “la cozza”) ci ha stupiti nel mostrarsi totalmente differente nella vita reale. Scordatevi dunque le sopracciglia incolte, l’apparecchio ai denti e gli occhiali rossi, la Ferrera è tutt’altro che ugly.

Non tutti sanno però che i fan si erano affezionati talmente tanto al personaggio di Betty che quando l’attrice aveva iniziato a perdere peso e a mostrarsi in vesti decisamente diverse, era stata sommersa dalle critiche: “Ugly Betty si è sottoposta al diktat modaiolo di Hollywood?”. A noi poco importa perché possiamo dire con certezza che a prescindere dagli abiti di scena è una bravissima attrice.

5) Joey King (The Act)

L’avete conosciuta come la dolcissima Elle di The Kissing Booth, ma non è quello il ruolo per il quale Joey ha stravolto completamente il suo aspetto.

Per la serie The Act, ispirata a fatti realmente accaduti, si è rasata completamente i capelli e ha ridotto le sopracciglia, ha indossato dei denti finti e a stento è possibile riconoscerla. La serie segue la storia di Gypsy Blanchard, una ragazza che cerca di sfuggire al rapporto tossico che ha con la madre iperprotettiva e psicologicamente malata.

Una grande interpretazione per Joey, che le è valsa anche una candidatura ai Golden Globe. La ragazza ha sfoggiato diverse volte in seguito al periodo delle riprese la sua nuova capigliatura, dimostrando ancora una volta che un attore solo perché è bello non vuol dire che non possa interpretare anche ruoli di personaggi brutti.

6) Amit Rahav (Unorthodox)

Co-protagonista della miniserie Unorthodox, anche Amit Rahav ha dimostrato come un personaggio bello, seppur imbruttito, possa fare un’ottima performance artistica.

Proprio come Solomons di Peaky Blinders anche il personaggio di Yakov è praticamente irriconoscibile. Nella serie interpreta il marito di Esty, costretta a sposarsi e ad avere figli con lui. Lo ricorderete con il cappello, la barba lunga e i payot (parola ebraica che significa “boccoli”).

Se date una sbirciata al suo profilo Instagram stenterete a credere che si tratti della stessa persona, eppure Amit ci ha regalato un’ottima interpretazione nei panni di Yakov, che è risultata davvero molto credibile e che insieme alla protagonista ci ha permesso di compiere un viaggio in una cultura a noi ancora poco conosciuta.

7) Charlie Carver (Ratched)

Noto per il ruolo di Porter Scavo nella serie televisiva Desperate Housewives, lo abbiamo conosciuto come un attore bellissimo, ma di recente ci ha dimostrato di essere in grado di interpretare ruoli che vanno oltre il suo aspetto fisico.

Nella serie tv Ratched interpreta infatti Huck Finnigan, un ex caposala dal volto parzialmente sfigurato. Huck, ferito gravemente in guerra, perde anche l’occhio sinistro, mostrandosi irriconoscibile agli occhi di chi ricordava il giovane gemello della serie che l’ha reso celebre. L’attore infatti è bellissimo e una nota di merito in questo caso va riconosciuta anche ai truccatori e make-up artist della serie che hanno saputo trasformarlo completamente.

8) Stephen Tracey (Anne with an E)

Severo, ingiusto e con un grande segreto, Mr. Phillips non è un personaggio che abbiamo amato. Lo ricorderete sicuramente nella serie Anne with an E, alto, spesso imbarazzante e con dei folti baffi. Il signor Phillips si è rivelato un uomo pieno di contraddizioni e di comportamenti disgustosi che hanno spinto Cole a speculare con Anne sul fatto che fosse un omosessuale represso.

Rimarrete scioccati nello scoprire che l’attore che lo interpreta ha solo 28 anni e prima di addentrarsi nel mondo del cinema faceva il modello. Chi ha visto la serie, e in particolare la puntata della recita, tutto avrebbe immaginato tranne che vederlo posare in intimo con gli addominali scolpiti. Anche in questo caso, una netta trasformazione che denota le capacità attoriali di un ragazzo davvero giovane.

9) Laura Esquivel (Il mondo di Patty)

Forse uno degli esempi più importanti in questa lista, l’attrice Laura Esquivel ha dovuto impersonare un brutto anatroccolo (Patito Feo) nel vero senso della parola. Sopracciglia da brivido, occhiali XL e apparecchio ai denti l’hanno resa celebre nel ruolo di Patty e irriconoscibile agli occhi di chi la conosceva prima di vederla nel ruolo della ragazza bruttina della serie.

Nella vita reale Laura è totalmente diversa, niente apparecchio e occhiali da vista, un bellissimo sorriso e niente da invidiare all’antagonista Antonella. Ciò che la accomuna al suo personaggio è solo la voce, l’attrice infatti, per diverso tempo ha portato avanti la carriera da cantante, mostrandosi così diversa da come l’abbiamo conosciuta.

10) Ariel Winter (Modern Family)

Star indiscussa di Modern Family, Ariel Winter interpreta Alex Dunphy, la secondogenita di Claire e Phil Dunphy. Senza alcun gusto in fatto di moda, si è fatta conoscere come la ragazza acqua e sapone intelligente e distante dai canoni attuali di bellezza imposti dalla società. Anche per lei occhiali e look da nerd non le rendono per nulla giustizia sul set, ma svestiti i panni del suo personaggio Ariel dimostra la sua spiccata femminilità.

La realtà è quindi ben diversa: Ariel nella vita reale è proprio una bomba. Non più timida e allergica ai vestiti e al trucco ma una vera e propria donna a tutti gli effetti. Vestiti con scolli vertiginosi e colore dei capelli diverso di mese in mese ci hanno mostrato una persona completamente diversa e bellissima.

LEGGI ANCHE: Peaky Blinders – È UFFICIALE: la storia si chiuderà con un film

Scritto da Maria Virginia Destefano

Potrei scrivere la solita bibliografia, nome, età, luogo. Ma temo che queste informazioni siano riduttive e alquanto superflue in confronto al mondo che c'è dentro la mia testa. Amo scrivere, amo leggere, se guardate un film o una serie tv con me aspettatevi ogni tipo di commento e di osservazione, la mia visione non sarà mai passiva. La regia è il mio sogno, le luci, le inquadrature. Il piano sequenza è un'arma a doppio taglio, è un'arte, ma come tale non tutti la sanno sfruttare. C'è chi non ha hobby, io ne ho troppi e la scrittura e il videomaking fanno parte di questi.

Buffy l'ammazzavampiri

Angel: l’insostenibile peso dell’anima

Che Fine Ha Fatto Sara?

Che Fine Ha Fatto Sara? La recensione della nuova Serie Tv Netflix