The Boys

Voto 9/10
Genere: action, supereroi, drama, thriller - Stagioni: 2 - in corso
Durata Media Episodio: 60 minuti
Ideatore/Creatore della Serie: Erik Kripke
Data di uscita: 26/07/2019
Trailer
Trama
I supereroi sono nati per fare del bene e salvare il mondo. Cosa succederebbe se fosse più "umani" e non venissero idealizzati come esseri morali e puri? La Vought American è un'azienda che gestisce questi eroi, per ottenere fama e gloria. La realtà dei fatti però è che questa compagnia in realtà cerca in tutti i modi di nascondere ogni vizio e capriccio dei propri supereroi cercando di ottenere più soldi possibili grazie a loro. Un vero e proprio business, fatto per arricchirsi. Gli eroi più forti del pianeta formano una squadra titolare, se così si può definire: i Sette. Il loro capitano, o meglio leader, è Patriota, un eroe dall'aspetto americano a tutti gli effetti. Quello che la gente non sa è che proprio lui è il più crudele tra i supereroi. Una persona avida, che pensa solo a se stesso e che vuole solo arricchirsi, o bere latte. Infatti Patriota è assolutamente paragonabile al carattere di un bambino capriccioso, che ha bisogno che si ottenga sempre ciò che lui voglia, altrimenti è pronto a scatenare i suoi raggi x che escono dagli occhi, per uccidere chiunque si metta davanti a loro. I Sette inizialmente sono composti da: Patriota appunto, Queen Maeve, A-Train, Black Noir, Abisso, Translucent e infine la nuova arrivata Starlight, che ha preso il posto di Fiaccola, andato in pensione. La vita di questi eroi non proprio convenzionali cambia quando entra in gioco un ragazzo, Hughie Campbell, che vede morire proprio davanti a sè la propria ragazza presa letteralmente sotto e disintegrata da A-train, uno dei sette con il potere della supervelocità. Da quel momento in poi il ragazzo non vorrà altro che vendicarsi, e per farlo avrà bisogno dell'aiuto di Billy Butcher, meglio noto come Butch, un uomo particolare e oscuro, che ha voglia di distruggere la Vought. Ha inizio così The Boys.


Descrizione

Cosa succederebbe nel mondo se gli eroi esistessero davvero? Sarebbero davvero delle persone morali ed etiche? O sfrutterebbero i loro poteri per raggiungere degli scopi personali, uno tra tutti quello di arricchirsi il più possibile? Questo è l’incipit ma soprattutto l’idea di Garth Ennis – autore del fumetto di The Boys – uno dei più famosi fumettisti del mondo (autore tra gli altri anche di molte storie di The Punisher). Un modo anticonvenzionale di vedere gli eroi più grandi della Terra. Sette eroi, gestiti da una compagnia, la Vought American, ognuno con i propri vizi e le proprie super abilità. Così inizia The Boys, la serie tv tratta dal fumetto di Ennis, di produzione Amazon Prime Video, uscita con la prima stagione nel 2019 e che a oggi può contare su due stagioni all’attivo e una terza che dovrà sicuramente uscire.

I Sette sembrano essere praticamente intoccabili, soprattutto se si parla di Patriota, il leader di questa squadra della Vought. L’uomo, praticamente invulnerabile, è un bambino capriccioso che vuole solo arricchirsi e ottenere fama e gloria. Non importa quali mezzi debbano essere utilizzati, bisogna sempre raggiungere l’obiettivo, sia si tratti di salvare vite, sia se si parla di arricchirsi.

D’altronde il compito della Vought è proprio quello di nascondere tutte le parti negative di ogni singolo eroe e renderli al pubblico in maniera pulita, onorevole e soprattutto degni di gratitudine. Una sorta di operazione di marketing sugli eroi stessi, fatta tramite interviste, spot pubblicitari e soprattutto missioni (a volte anche inventate) per mostrare al mondo dei veri e propri supereroi.

Quello che la gente comune non sa però è che questi eroi sono cattivi, non hanno alcuna remora, sono super e quindi pensano di poter fare quello che vogliono. Tutto cambia quando entra in gioco il protagonista di The Boys, Hughie Campbell, un ragazzo a cui da un momento all’altro è cambiata la vita. Era mano nella mano con la sua ragazza quando A-train, uno dei Sette della Vought con il potere della super velocità, passa davanti a lui disintegrando letteralmente la compagna di Hughie. L’eroe continua per la sua strada, senza fermarsi e senza pensare minimamente all’atto tragico e crudele che aveva appena compiuto. Da quel momento in poi il compito del protagonista sarà quello di vendicarsi per ciò a cui ha dovuto assistere e di far capire al mondo che gli eroi che la gente tanto acclama non sono poi così eroi. Fin da subito a sostenere questa sua battaglia ci sarà un personaggio particolare ma molto importante all’interno di The Boys: Billy Butcher, meglio noto semplicemente come Butch. Un uomo a cui gli eroi hanno rovinato la vita, in particolare Patriota. La moglie è stata uccisa per colpa dei Super, e dunque vuole vendicarsi a tutti gli effetti. Venendo a conoscenza di ciò che è stato fatto a Hughie Campbell, forma una squadra, i The Boys per l’appunto, composta da loro due e suoi due ex amici: Serge e Mother’s Milk (letteralmente latte materno).

The Boys, serie prodotta da  Amazon Prime Video  e creata da Erik Kripke, vedrà tra i protagonisti alcuni dei Sette, come per esempio Queen Maeve e Starlight. Due donne dai poteri incredibili che spesso hanno dei complessi interiori. La prima è praticamente una donna invulnerabile con una super forza, la seconda invece una ragazza giovanissima chiamata nei Sette per sostituire Fiaccola, un eroe andato in pensione, che ha la capacità di controllare l’elettricità facendoci letteralmente quello che vuole. Se però Queen Maeve è una donna più grande, che ormai ha capito quello che bisogna fare per stare all’interno della Vought e al fianco di Patriota, la seconda ancora giovane vuole un mondo migliore, e non è disposta a cambiare se stessa per il bene della compagnia che ha investito su di lei molti soldi. Un costume succinto, poche missioni e marketing cucito su misura, queste sono le idee che l’azienda ha per Starlight, il quale nome è Annie January. La giovanissima eroina di The Boys in qualche modo incontrerà Hughie, i due si innamoreranno, dando vita così a una delle serie tv più crudeli e appassionanti degli ultimi anni.

The Boys è un prodotto che potrebbe non piacere a tutti perché non proprio convenzionale. Il suo scopo è quello di essere originale, di dare un’altra visione al mondo dei supereroi, sdoganando tutti i loro valori morali ed etici. Il successo ottenuto da The Boys è grandioso, e la terza stagione promette davvero bene.

Cosa aspettarsi dalla serie
The Boys è una serie tv completamente diversa dalle altre, soprattutto quelle dello stesso genere. L'autore del fumetto, Garth Ennis, è famoso per dare una visione non convenzionale alle sue storie. A conferma di ciò, basti pensare che è l'autore di molte trame del supereroe Marvel Frank Castle, meglio noto come The Punisher. La serie tv originale di Amazon Prime Video va più o meno sulla stessa scia, anche se con argomenti leggermente diversi. The Boys è cruda, crudele e cruenta, senza alcun timore di mostrare la violenza in un prodotto eroistico. Vedere i supereroi come cattivi non è da tutti i giorni. Effettivamente però il concetto del fumettista è più che lecito. Se gli eroi esistessero davvero, sarebbero così buoni o sarebbero avidi? La risposta si trova non solo nei fumetti, ma anche e soprattutto nella serie tv ideata da Eric Kripke. Lo scopo di questo prodotto seriale è quello di appassionare gli utenti tramite una storia non classica, ma tutt'altro. Qualcosa di diverso ma altrettanto adrenalinico e coinvolgente. Questo bisogna aspettarsi dalla serie tv composta da due stagioni e che ha già ottenuto un enorme successo in tutto il mondo. Un prodotto vietato ai minori che però non tradirà le aspettativi di nessuno, fatto davvero bene.


F.A.Q.
  • Quando uscirà la terza stagione di The Boys? Non si sa ancora una data precisa, soprattutto a causa della pandemia mondiale che sta rallentando qualsiasi ripresa. Considerando però il tempo che ci hanno impiegato per le riprese della prima e della seconda stagione, salvo intoppi e imprevisti la terza stagione della serie tv di Amazon Prime Video dovrebbe vedere la luce tra la fine del 2021 e l'inizio del 2022. Dunque c'è ancora un po' da attendere.
  • Prendono spunto da dei veri supereroi? Anche se lo stesso autore dei personaggi Garth Ennis ha smentito ogni qualsivoglia paragone, è normale che alcuni super dei sette della Vough siano ripresi da supereroi DC Comics (e inconsapevolmente anche Marvel). Basti pensare a Patriota, un misto tra Superman e Capitan America, o Queen Maeve, somigliante anche nel costume a Wonder Woman. Abisso, che ha i poteri simili a quelli di Aquaman o infine A-Train, che ha la supervelocità, potere di Flash.
  • Ci saranno nuovi personaggi all'interno della terza stagione? Anche in questo caso non si hanno notizie ufficiali se non che entrerà a far parte del cast l'attrice Katia Winter, che molto probabilmente vestirà i panni della supereroina Little Nina.


Programmazione
Tutte le stagioni di The Boys sono disponibili su Amazon Prime Video
Disponibile in streaming: guardala subito


Social