in

The Blacklist 8: Laura Sohn ci sarà!

La serie tv The Blacklist si avvia a passo deciso verso l’ottava stagione. Dopo otto anni ci siamo appassionati alle vicende di Raymond Reddington e di Elizabeth ‘Lizzie’ Keen, e abbiamo visto una crescita continua a livello di salti di qualità.

In questo contesto, nella settima stagione abbiamo conosciuto la nuovissima Laura Sohn, attrice che ha ottenuto un ruolo ricorrente nel corso degli episodi. La sua presenza però ha decisamente attirato l’attenzione del pubblico.

Forse proprio per questo Laura continuerà a lavorare in The Blacklist. Questa volta, però, il suo non sarà un ruolo ricorrente, bensì un ruolo da regular.

Sembra infatti che il personaggio di Laura Sohn, ovvero l’agente Alina Park, avrà molta più rilevanza nella nuova stagione della serie tv. E diciamoci la verità: anche noi abbiamo una gran voglia di rivederla in azione. Soprattutto se pensiamo da dove era effettivamente nato il suo ruolo.

Il personaggio di Alina infatti, nella settima stagione, arriva al Bureau una volta ultimato il suo addestramento a Quantico, dimostrando di avere delle ottime referenze ma un passato decisamente complesso. Abbiamo potuto avere un assaggio ancora più approfondito in uno degli episodi, dove abbiamo capito quanto i demoni del passato influiscano sul presente di Alina.

L’aggiunta di questo personaggio aveva una funzione ben precisa: coprire il buco lasciato dalla partenza di Samar, il personaggio interpretato da Mozhan Marnò. Quello che dunque era nato solo come una cosa temporanea si è rivelata essere un’ottima aggiunta, e un’ottima opportunità per la stessa attrice.

Per Laura Sohn, infatti, il ruolo di Alina Park in The Blacklist è il primo ottenuto come regular. Precedentemente la possiamo ritrovare in God Friended Me, Instinct e in NCIS: New Orleans.

Ora noi fan attendiamo con trepidazione l’arrivo della nuova stagione, e anche dell’episodio 19, l’ultimo di questa settima stagione. Come molte altre serie la cui produzione è stata bloccata a causa del coronavirus, anche The Blacklist ha dovuto rinunciare a tre dei suoi episodi conclusivi. Non solo: l’episodio 19 era stato girato solo parzialmente, ma si è risolto con l’utilizzo dell’animazione in stile graphic novel integrata con le registrazioni preesistenti.

Dopo un montaggio dell’insieme da remoto, siamo ancora più curiosi di vedere i risultato di tutto questo, il prossimo 15 maggio.

Leggi anche: Una brutta recensione di Quantico

Written by Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

friends

La classifica delle 10 stagioni di Friends, dalla peggiore alla migliore

serie tv adolescenziali

10 Serie Tv adolescenziali sovrannaturali che probabilmente avevi rimosso dalla memoria