in ,

Supergirl seconda stagione: due new entry?

Supergirl

L’eroina kryptoniana tornerà con la seconda stagione di Supergirl il 10 ottobre sul network statunitense The CW. Dopo aver riscosso molti consensi da parte dei colleghi supereroi (Stephen Allen e Grant Gustin alias Arrow e Flash, si sono congratulati con lei via Twitter), Melissa Beniost ritorna nei panni di Kara Zor-El, in arte Supergirl, per proteggere i cittadini di National City, ma questa volta avrà a fare con qualcuno della “sua specie” e, si vocifera, con altre supereroine.

Già confermati, infatti, nel cast ci saranno Tyler Hoechlin (ex lupo di Teen Wolf) che interpreterà il cugino famoso di Kara, Superman, Floriana Lima che vestirà i panni del primo personaggio gay dei fumetti ovvero Maggie Sawyer una brillante detective della polizia di National City; Ian Gomez sarà invece Snapper Carr, capo di Kara e nuovo editore del magazine CatCo e infine, ciliegina sulla torta, Lynda Carter, l’originale Wonder Woman, che questa volta impersonerà il Presidente degli Stati Uniti.

Ma non finisce qui: a National City pare siano state avvistate nei pressi della città anche Batwoman ed Oracle. Kate Kane e Barbara Gordon, nonostante la loro storia da supereroine sia maggiormente intrecciata alle vicende di Batman che a quelle di Supergirl, decideranno comunque di unirsi a lei nelle sue avventure contro criminali terrestri e fuorilegge extraterrestri.

Batwoman

Ma chi è esattamente Kate Kane? Spendiamo qualche parola per questa supermiliardaria lesbica che frequenta gli stessi ambienti lussuosi di un certo Bruce Wayne, e che decide di seguire le orme dell’alter-ego di Bruce: il Cavaliere Oscuro. Kate si dedica anima e corpo a combattere il male a Gotham City vestendo i panni (e che panni!) di Batwoman. Tra un salvataggio mirabolante e l’altro finisce per innamorarsi della detective Maggie Sawyer e la fine della loro lovestory sarà il motivo della comparsa di Batwoman nella serie Supergirl.

Oracle

Veniamo ora a Barbara Gordon. Nipote d’arte del commissario di polizia James Gordon, che a sedici anni già fantasticava su Batman, decide di diventare una paladina della giustizia con il nome di Batgirl. Dopo un inizio scoppiettante la sua carriera di eroina subisce una dolorosa battuta d’arresto quando in uno scontro con il Joker rimane paralizzata. Questa sua nuova condizione non scalfisce minimamente la convinzione a portare avanti la propria missione, e non basterà a fermarla. Barbara è fermamente decisa ad usare le proprie doti informatiche per diventare un hacker ed aiutare gli altri supereroi sparsi nel mondo con il nome di Oracle, e sarà proprio questa sua abilità che potrebbe portarla a prestare soccorso a Supergirl.

I produttori della serie, tuttavia, non si sono sbilanciati, e non hanno ancora confermato né smentito la possibile comparsa di Batwoman e di Oracle nella seconda stagione di Supergirl. Attendiamo impazienti le hot news che verranno svelate al prossimo Comic-Con di San Diego.

Scritto da Linda Felletti

Nerd a tempo pieno. Campionessa di maratone di film/serie tv in streaming. Nel tempo libero mi occupo di web marketing e di moda.

Sons of Anarchy

Com’è nato Sons of Anarchy

dexter

I danni delle ultime due stagioni di Dexter