Vai al contenuto
Home » News » Lena Headey è felice che si sia arrestata la Game of Thrones mania: «È stato strano»

Lena Headey è felice che si sia arrestata la Game of Thrones mania: «È stato strano»

Game of Thrones è tuttora considerata una delle migliori serie tv fantasy di sempre. L’adattamento dei romanzi di George RR Martin raccontava la lotta tra diverse casate per la conquista del trono nel mondo immaginario di Westeros. La serie tv fin dalle prime stagioni ha ottenuto un successo enorme ed è esplosa come uno dei primi fenomeni televisivi globali. Durante la messa in onda della serie era scoppiata una vera e propria Game of Thrones mania e dopo ogni episodio sui social network non si parlava d’altro che di Jon Snow, Daenerys Targaryen, Cersei Lannister, Arya Stark e degli altri protagonisti. La grande popolarità della serie fantasy inoltre ha trasformato attori come Kit Harington e Emilia Clarke in delle vere e proprie celebrità. L’hype ha cominciato però ad affievolirsi, quando sono andate in onda le ultime due stagioni e il divisivo finale di Game of Thrones ha messo un punto alla popolarità dello show. Improvvisamente da un giorno all’altro le persone hanno smesso di citare la serie e il successo, che l’aveva travolta in principio, è svanito.

C’è stata un’attrice che ha tirato un sospiro di sollievo, quando la Game of Thrones mania si è affievolita.

Parliamo di Lena Headey, la straordinaria interprete che per otto stagioni ha vestito i panni della crudele Cersei Lannister. L’attrice sta rilasciando diverse interviste per parlare di White House Plumbers, la nuova miniserie della HBO di cui sarà protagonista insieme a Woody Harrelson. Nel corso di una chiacchierata con i giornalisti di Newsweek ha ricordato il folle periodo durante il quale ha recitato nella serie fantasy. Pur essendo molto grata allo show per averla resa celebre, ha ammesso di essere felice del fatto che non sia più sulla cresta dell’onda. Ecco quali sono state le sue parole:

Sì, è la Game of Thrones mania è morta, grazie a Dio, perché era strano. In un certo senso dici, ‘OK, è stato fantastico e inaspettato’, e poi sei tipo, ‘Cosa c’è dopo?‘”

Mentre il pubblico non faceva altro che parlare della serie tv tratta dai romanzi di George RR Martin, Lena Headey guardava già avanti al futuro. Per molto tempo, però, anche dopo la fine di Game of Thrones, i giornalisti non facevano altro che rivolgerle delle domande riguardo il personaggio di Cersei Lannister. Ora che la Game of Thrones mania si è arrestata, l’attrice può veramente concentrarsi sui suoi nuovi progetti. Al giornalista di Newsweek che le ha chiesto se le desse fastidio che la stampa continuasse a parlarle della serie fantasy l’attrice ha dato una risposta chiara:

Va bene… No, non è fastidioso. È il gioco, giusto? Ascolta, è stata una cosa fantastica di cui far parte. Quindi sono molto felice che sia successo, ovviamente.”

Se Game of Thrones non gode più della popolarità di un tempo, ora è lo spin-off House of the Dragon ad aver conquistato il grande pubblico.