Vai al contenuto
Home » Lost » #VenerdìVintage – 10 momenti in cui il rapporto tra John Locke e Ben Linus ci ha esaltati » Pagina 2

#VenerdìVintage – 10 momenti in cui il rapporto tra John Locke e Ben Linus ci ha esaltati

IL BRIGANTINO (3×19)

John non riesce a uccidere il padre

John non riesce a uccidere il padre

L’uomo di Tallahasse termina con l’apparizione del padre di John Locke. Non si scoprirà mai com’è arrivato fin lì, ma in realtà non è importante. La cosa importante è che John deve ucciderlo, per essere accettato dal gruppo e comandarlo. Questi gli ordini di Ben, che sembra obbedire a un altro, un tale Jacob di cui avevamo già inteso parlare.

John si mostra incapace di uccidere il padre e Ben non nasconde la sua gioia. Lo mette in ridicolo con gli Altri, lo caccia e lo esorta a tornare solo se porterà in spalla il cadavere del padre. John è ferito e umiliato, ma riceve un insperato aiuto da Richard.

Così scopre che suo padre altri non è che l’uomo che ha ucciso i genitori di Sawyer. Ed è proprio da lui che lo fa uccidere.

L’UOMO DIETRO LE QUINTE PARTE 1 (3×20)

La cascina di Jacob

La cascina di Jacob

John torna al campo con il cadavere del padre in spalla. Inutile parlare della faccia che fa Ben in quel momento, convinto di non rivederlo mai più. Inoltre, John adesso punta i piedi, obbligando Ben a portarlo da Jacob. Ignora le scuse dell’uomo e lo accusa di essere un bugiardo. Costretto ad accettare per non perdere la faccia, Ben accetta, ma ha un suo piano. Lo porta davvero da Jacob, alla cascina. Inutile dire che quella è una scena che non si dimentica. Non so voi, ma io ho ancora il cuore in gola!

Pagine: 1 2 3 4 5