in

A quanto ammonta realmente il patrimonio di Mr. Burns

i simpson

Nell’universo televisivo esistono tanti tipi di personaggi che potrebbero scatenare la nostra invidia: i geniacci che risolvono qualsiasi mistero al volo, quelli con il metabolismo veloce e le donne depilate in ogni occasione, anche in un’apocalisse zombie. I tipi umani che però suscitano maggiore curiosità sono sicuramente i ricconi. Soprattutto quando sembrano avere una quantità inesauribile di denaro, tanto da farci chiedere da dove venga. Qui vi abbiamo parlato del patrimonio di BoJack Horseman, ma la sua ricchezza vi sembrerà nulla in confronto a quella di Mr. Burns. Il dispotico capo di Homer, della famosissima serie animata I Simpson, è infatti miliardario!

Cerchiamo di ricostruire, passo dopo passo, tutti gli elementi che hanno contribuito a espandere il suo patrimonio, ricavandoli dagli episodi della serie.

Mr. Burns è di certo l’uomo più potente di Springfield e la rivista Forbes l’ha piazzato tra i 15 personaggi di fantasia più ricchi in assoluto, al fianco di Charles Xavier e Richie Rich. Nel 2015 il suo patrimonio era stimato a 9.2 miliardi di dollari, quindi è probabile che con il passare degli anni questo sia continuato a lievitare. Mr. Burns, però, non usa le sue ricchezze per fare del bene, come il supereroe Professor X, ma per fare ciò che vuole senza pensare alle conseguenze e senza avere interferenze dalle autorità. Per questo è il villain principale della serie.

Il cattivo più cattivo del cartone I Simpson non è nato in una famiglia ricca: aveva dei genitori normali, ma in tenera età aveva deciso di andare a vivere con un crudele e perverso miliardario per seguire il suo esempio e diventare come lui. Riuscendoci. È difficile stabilire quando tutto ciò sia successo, perché Mr. Burns sembra avere sempre età diverse! A volte ha 86 anni, altre 104 e in un’occasione Smithers gli ricorda che il pin del bancomat (formato da 4 cifre) corrisponde proprio alla sua età!

i simpson


In un episodio, poi, viene anche rivelato che l’uomo è stato sul Titanic (salpato nel 1912!). Questo elemento non solo ci conferma che il magnate è vecchio come il cucco, ma anche la sua ricchezza. Sappiamo bene, infatti, che imbarcarsi sul Titanic era molto dispendioso – non era mica un normale viaggio transoceanico! – e di certo lui non sarebbe andato in terza classe come il primo Jack Dawson che capita!

A quanto pare la ricchezza di Burns è inversamente proporzionale alla sua cattiveria perché se in qualche episodio più recente della serie I Simpson lo abbiamo visto gentile e caritatevole (raramente, ma è successo) in giovane età il miliardario era un vero e proprio diavolo!

Non solo era sfuggito al Titanic usando i vari naufraghi come zattera, ma in alcuni episodi si racconta anche che era stato sostenitore di Hitler e delle SS. Inoltre possiede ancora azioni della holding confederata per il commercio degli schiavi, di cui era onorevole membro. Che zuccherino, un uomo da non lasciarsi sfuggire! E chi poteva essere sostenitore della schiavitù se non un ricco parassita arricchitosi alle spalle degli altri? Non a caso Mr. Burns è anche un repubblicano sostenitore di Trump!

Sì, perché Burns ha molte, moltissime proprietà ma le fa fruttare nell’illegalità! Pensiamo alla centrale nucleare sempre a rischio esplosione e di certo non eco-friendly. Se Burns può risparmiare su materiali o manodopera (scusa Homer, ma di certo non sei un addetto alla sicurezza qualificato) state certi che lo farà. Dunque, sembra che tutte le cose di un certo valore presenti ne I Simpson siano in possesso di Mr. Burns.

i simpson

Nell’episodio Come nascono i Burns e come nascono le api il signor Burns per guadagnare il favore dei cittadini di Springfield organizza una partita di basket nel suo stadio. In più, sua è anche la squadra di football cittadina: gli Isotopi. Tra le varie proprietà di Burns, oltre a quelle già citate, ci sono una società idrica, un albergo e, tragicamente, tutti i mezzi di informazione della città!

Giusto per avere ancora maggiore influenza sulle masse, Mr. Burns è anche il proprietario di una compagnia cinematografica il cui logo lo vede affermare: Sono più ricco di voi!

E questi sono solo i suoi possedimenti “pubblici”, di cui tutti possono rendersi conto. Ovviamente, però, un uomo così ricco ha anche delle passioni, per quanto discutibili. Conosciamo benissimo i cani da guardia della ricchissima villa di Burns, ma non tutti sanno che l’uomo possiede anche un gruppo di cani campioni di corsa (discendenti del Piccolo aiutante di Babbo Natale di Bart). Inoltre, nel giardino si vedono anche pavoni e altri animali esotici, oltre alle scimmie volanti da guardia (inventate da lui!) ispirate al Mago di Oz.

E non è tutto! Mr. Burns ha anche tantissime pellicce vere, orsi impagliati, e innumerevoli otturazioni in oro (che in un episodio ingoia per far sì che i paramedici dalle dita calamitate non le rubino!)

i simpsonDue cose, quindi, sono certe: Mr. Burns è vecchissimo e ricchissimo. In alcuni episodi l’uomo si è anche preoccupato della sua eredità, non avendo figli voleva trovare un successore degno di lui. Qualcuno sufficientemente malvagio da portare avanti il suo progetto di diffusione della cattiveria nel mondo.

Io sinceramente spero lasci tutto al leale Smithers! Lui sì che merita davvero di essere ricompensato dopo una vita passata a sopportare le sue eccentricità! Non si sa se vedremo mai la fine della serie I Simpson ma spero che Mr. Burns ci sia sempre, un Matusalemme contemporaneo, per allietarci con i suoi adorabili: Eccellente!

Leggi anche: I Simpson – I 5 personaggi più oscuri nella storia della serie

Written by Ilaria Iasio

Ventiseienne napoletana, laureata in Filologia Moderna, attualmente stagista entusiasta in una casa editrice. Amo la letteratura e le Serie Tv, che spesso e volentieri risucchiano il mio tempo libero e la mia vita sociale. Ho il difetto di analizzare eccessivamente tutto ciò che mi circonda, finendo col causarmi ogni volta un gran mal di testa. Inguaribile romantica e shipper indefessa.

Peaky Blinders – Il regista della Serie conferma: «La sceneggiatura del film è in lavorazione»

The big bang theory

Finalmente Young Sheldon e The Big Bang Theory si incontrano