in

10 curiosità sul reparto costumi di Game of Thrones

10) Sophie Turner si è tenuta il corsetto

Salto io.. salti tu.

Data l’attenzione ai dettagli del reparto costumi, non sorprende che realizzare un singolo abito, in particolare i vestiti più elaborati indossati dai personaggi femminili, possa essere un processo che richiede tempo. Tanto per fare un esempio, ci sono voluti 14 giorni per cucire l’abito da sposa di Sansa. A causa di questo raramente i costumisti di Game of Thrones fanno duplicati, che è una pratica standard nella maggior parte degli altri spettacoli nel caso in cui un costume si sporchi o si danneggi.

Che i membri del cast prendano oggetti sentimentali dal set è una tradizione ben consolidata quando una serie giunge alla sua conclusione.  Sophie Turner ha fortemente voluto tenere il suo corsetto. Dice la costumista: “Siamo stati molto contenti di darglielo perché era qualcosa che portava sempre. La gente prendeva piccoli pezzi e penso che Dave e Dan abbiano preso pezzi che amavano particolarmente. Tante persone volevano molte cose, ma non ci è stato permesso cederle perché appartengono alla HBO, che le archivia e le espone“.

Leggi anche – Game of Thrones 8: la teoria secondo cui Bran è morto e il vero nemico è il Corvo con Tre Occhi

Written by Francesca R. D'Alessio

Sono un miscuglio di elementi eterogenei, per lo più malamente assortiti.
Se vuoi segnalarmi una particolare serie tv o semplicemente parlare di teorie, contattami pure!

https://www.instagram.com/_frd_/

game of thrones

Game of Thrones 8, l’epico scontro tra il Mastino e la Montagna

Gustavo Fring

Gustavo Fring: l’altra faccia del crimine