Vai al contenuto
Home » Breaking Bad » Roma sta per festeggiare i 10 anni di Breaking Bad

Roma sta per festeggiare i 10 anni di Breaking Bad

Breaking Bad

Breaking Bad ha da poco festeggiato i 10 anni dal suo debutto sugli schermi americani. La Serie ha avuto un successo incredibile, come dimostrano le ottime recensioni da parte della critica (soprattutto per la regia) e i vari premi che è riuscita a conquistarsi. La fama della Serie è supportata anche dal grande fandom e dalle numerose attività che col tempo si sono sviluppate intorno ad essa. Ad esempio, ad Austin è stato inaugurato il primo vero Los Pollos Hermanos (aperto anche a Roma e a Milano per qualche giorno). Un’altra iniziativa portata avanti dagli amanti di Breaking Bad è quella dell’apertura di un bar dedicato alla Serie: qui tutti i dettagli!

Non avete ancora festeggiato questo imperdibile anniversario? Non temete: questo weekend a Roma è stato organizzato un evento per celebrare i 10 anni di Breaking Bad!

breaking bad

Sabato 24 febbraio, all’Ex Dogana di Roma, avrà luogo un evento imperdibile: il Breaking Bad 10 years party! L’organizzazione della serata prevede diverse proiezioni. Non mancheranno inoltre i laboratori di meth e i chimici con indosso una tuta gialla, a simbolo delle immagini più iconiche di Breaking Bad. Nel caso vi venisse fame, inutile dirlo, Los Pollos Hermanos soddisferà i vostri desideri! Avrete inoltre la possibilità di conoscere molte persone che, come voi, amano questa Serie Tv.

Ai fan sembrerà di vivere sul set di Breaking Bad. L’evento inizierà alle 21:30 e ci saranno tre diverse aree musicali, per accontentare i gusti di tutti. Non dimenticatevi che la serata è a tema: oltre all’allestimento fornito dall’organizzazione, potrete dare anche voi un contributo! Indossate una tuta gialla o una maschera, armatevi di tavola periodica e improvvisatevi chimici! Il biglietto d’ingresso costerà 7 euro fino alle 00:30, per poi passare a 10 euro.

L’appuntamento è quindi per sabato 24 febbraio, all’Ex Dogana di Roma. Impossibile mancare!

Leggi anche – Breaking Bad: i 5 motivi per cui il finale di “Granite State” è un capolavoro assoluto