Vai al contenuto
Home » Breaking Bad » 5 episodi per capire Jesse Pinkman » Pagina 5

5 episodi per capire Jesse Pinkman

5) Felina (5×16)

Jesse Pinkman Serie Tv

Le serie con un buon finale sono davvero poche, Breaking Bad si distingue nel panorama seriale anche e soprattutto perchè riesce a mantenere il suo standard qualitativo sino alla fine.

Con questa puntata giungiamo al capolinea, il nostro Jesse ha definitivamente perso tutto, schiavizzato e spersonalizzato. La Metanfetamina è la sua arte e la sua prigione, ormai non rimane più nulla del “Captain Cook” che scappava dalla finestra in mutande nella prima puntata.

Eppure, proprio quando tocca il fondo, trova la forza di ribellarsi. É la resa dei conti, dinanzi a lui c’è l’uomo che ha preso la sua vita e l’ha ridotta in cenere, colui che ha abusato delle sue fragilità per farne il suo burattino. Ha una pistola stretta fra le dita e l’odio che gli scorre nel sangue, ma questa volta non cede, non preme quel grilletto perchè è quello che Walt vorrebbe, così lo lascia spegnersi nel suo sangue lentamente.

Corre in macchina Jesse, verso quella libertà che gli è stata sottratta.
Urla come per scrollarsi di dosso le cicatrici indelebili della sua vita.
É finita, ogni alito di spocchia giovanile si è dissolto, non c’è più niente, Jesse è diventato un foglio bianco, un involucro vuoto.

Starà a lui ricercare in se stesso la bontà e la gentilezza che un tempo risiedevano nel suo cuore. Se e come intraprenderà questa ricerca lo scopriremo guardando “El Camino: film che lo vede protagonista, in uscita su Netflix il prossimo 11 ottobre.
Yo bitch!!

LEGGI ANCHE- BREAKING BAD: Jesse Pinkman, la negligenza non siede sul trono

Pagine: 1 2 3 4 5