in

Cosa abbiamo capito dall’ultimo trailer di El Camino

Breaking Bad

Questo fatidico 11 ottobre si sta avvicinando sempre di più e i fan di Breaking Bad non vedono l’ora. Ad alimentare questa forte euforia, ci si mettono i vari trailer promozionali di Netflix che aumentano l’hype, mandando in delirio tutto il pubblico.

Per ora siamo a quota due. Il primo trailer, uscito circa un mese fa, vedeva Skinny Pete in una sala della polizia, pronto per essere interrogato sulla posizione di Jesse Pinkman. L’uomo sembra però essere deciso a non rivelarlo, ammesso che sappia effettivamente dove Jesse si trovi.

Il secondo invece è uscito questa notte, durante la cerimonia degli Emmy Awards 2019. Netflix ha pubblicato sul suo profilo YouTube questo trailer della durata di un minuto che non rivela molto, ma che riesce a darci delle informazioni utili, risolvendo anche un piccolo dubbio lasciato in sospeso per tutti questi anni.

Ricapitolando, Breaking Bad si era concluso con una sparatoria cruenta ideata da Walter White e con la fuga di Jesse Pinkman. Questo trailer ci mostra Jesse in macchina fermo in mezzo al nulla, non riusciamo effettivamente a capire dove si trovi di preciso l’uomo, anche perché il tutto avviene di notte.

Vediamo poco di lui, soltanto il suo riflesso nello specchietto retrovisore. Notiamo però che l’uomo ha i capelli rasati e supponiamo che lo stesso valga per la barba. Bisogna infatti ricordare che, quando abbiamo lasciato Jesse nell’ultimo episodio di Breaking Bad, l’uomo aveva barba e capelli incolti e lunghi.

Breaking Bad, Jesse Pinkman

Ci viene subito da pensare che Jesse abbia provveduto a rasarsi completamente nel tentativo di camuffare un minimo il suo aspetto alla polizia o a chiunque potesse riconoscerlo. Infatti, l’unico dialogo che sentiamo in questo trailer è quello di un giornalista alla radio intento a riportare le notizie dell’ultima ora. L’uomo afferma che gli abitanti del posto hanno raccontato alla polizia di aver sentito centinaia di spari esplosi per un periodo prolungato nella notte, rivelando così alle forze dell’ordine, recatesi prontamente sul posto, uno scenario raccapricciante: un massacro che ha lasciato a terra nove vittime. Il giornalista invita la popolazione a farsi avanti nel caso in cui avesse delle informazioni a riguardo. Nel frattempo, gli investigatori stanno cercando di rintracciare un possibile sospettato riuscito a scappare dalla scena del crimine.

Mentre Jesse ascolta la notizia, vediamo sul suo volto la preoccupazione salire. All’udire le parole del giornalista intento a descrivere dettagliatamente ciò che è successo quella notte, l’uomo cambia espressione, si fa più cupo, quasi con le lacrime agli occhi. Poi arriva la conferma che la polizia è sulle tracce di un sospettato. In quel momento, fissando gli occhi sullo specchietto retrovisore, rivolgendosi quasi a ognuno di noi, capisce che si tratta di lui, che deve fare qualcosa a riguardo. Il trailer si conclude così, non ci dice molto, ma allo stesso tempo ci trasmette moltissime sensazioni, sentiamo la preoccupazione e la disperazione di Jesse, capiamo che sarà lunga e tortuosa la sua fuga, soprattutto dal punto di vista emotivo.

Quello che percepiamo dal trailer, dunque, è che presumibilmente il film racconti le vicende di Jesse quasi subito dopo la sparatoria di quella notte e che purtroppo Walter White è certamente morto. C’era infatti una minima speranza da parte dei fan che l’uomo potesse essere sopravvissuto quella notte. Non lo vediamo, ma poteva essere possibile che la polizia avesse portato velocemente Walter in ospedale salvandogli la vita. Con questo trailer però siamo sicuri che tutto ciò non sia accaduto. Basta sentire la conta delle vittime annunciata alla radio.

Capiamo senza ombra di dubbio che tra i decessi c’è sicuramente anche quello di Eisenberg. Infatti, quella notte, come vediamo nella foto sopra, in quel rifugio c’erano 10 persone, 5 scagnozzi dentro e uno fuori a fare il palo, poi Jack, suo nipote Todd, Walter White e Jesse. Sapendo che Jesse è riuscito a scappare, i nove deceduti sono quelli che vediamo nell’immagine, dunque anche Walter.

Purtroppo, quindi, possiamo solo sperare in qualche flashback o allucinazione/sogno di Jesse per poter rivedere Bryan Cranston interpretare i meravigliosi panni di Walter White.

Leggi anche – Breaking Bad: Aaron Paul ci manda in tilt consigliando di vedere questa scena prima del film

Written by Marta Cecconi

Ho studiato cinema e televisione, ho sempre amato parlare e analizzare il mondo telefilmico. Sono una rompiscatole quando si parla di ecologia, femminismo intersezionale e cibo. Amo viaggiare e scoprire nuove culture, sono super pigra ma amo anche le passeggiate in montagna. Una persona semplice che non ricorda nulla della sua infanzia, ma che ricorda tutte le lacrime versate davanti alle morti dei suoi personaggi preferiti.

Ned Stark - Sean Bean

Game of Thrones, Sean Bean: «Hanno lanciato e preso a calci la mia testa»

The-Sinner

Unforgivable Sinner