in

Le 7 opportunità che ti si presentano quando finisci di vedere Breaking Bad

Better Call Saul OPZIONE 6 – MA C’E’ ANCORA SAUL! – E già. White e Pinkman hanno levato le tende, ma qualcuno ancora vivo dell’epico mondo di Breaking Bad, seppur trasportato in un altro periodo storico ed in un’altra dimensione, c’è ancora. Stiamo parlando di lui, Saul Goodman, protagonista della serie spin-off Better Call Saul. Se volete dei motivi per cominciare a guardarlo, li trovate qua (tranquilli, non c’è nessuno spoiler). Ma se amate Breaking Bad almeno la metà di quanto l’ho amato io (e sono convinto che la risposta sia si), allora i motivi li troverete da soli. Tra lui e Mike, c’è da divertirsi, e Gilligan è riuscito a costruire una storia che sia autoreferenziale abbastanza da farsi seguire bene senza ripetere per 45 minuti “Si ma Breaking Bad era un’altra cosa”. Che aspettate, chiamate Saul!

Written by Vincenzo Galdieri

Sostanzialmente scrivo baggianate, ma gli dò un tono talmente epico che a volte rischiano pure di sembrare cose interessanti

Walter White Netflix

Le 7 situazioni che potrebbero svilupparsi con Walter White in Better Call Saul

Ecco perché guardare Transparent: il capolavoro prodotto da Amazon