in

5 motivi per cui David Budd (interpretato da Richard Madden) è il fidanzato perfetto

bodyguard

Scegliendo Bodyguard, ultimo prodotto BBC arrivato nel suo catalogo, Netflix ha puntato molto sull’effetto prima impressione e su un’aura di perfezione che man mano si sgretola, stregando il pubblico che si ritrova completamente coinvolto mentre raccoglie i cocci dei protagonisti.

Per questo, ciò che vediamo nel pilot della Serie finirà lentamente, ma inesorabilmente, per capovolgersi durante la visione. Però, intanto, ci lascia un sentore di ammaliante perfezione a cui non vogliamo nè possiamo sfuggire. In particolare il protagonista, David Budd. Sono convinto che il personaggio visto nella première di Bodyguard potrebbe essere il fidanzato perfetto di ogni donna. Per 5 motivi molto precisi.

1) È interpretato da un Richard Madden supersexy

bodyguard


Sì, proprio Robb Stark, ma con i capelli più corti e soprattutto, senza un pelo in volto (se non quelli del naso, forse…). E la scelta, in termini di fascino, paga, eccome se paga. La mancanza di barba e baffi rende quegli occhi azzurri molto più magnetici e potenti. E sembrano davvero occhi capaci di tutto, di farsi obbedire, ma anche solo di rassicurare. Di pretendere coccole e amore come non ci fosse un domani, ma anche di creare una barriera di protezione a difesa della persona amata.

Gli occhi di David Budd parlano per lui. E lo fanno molto bene.

Written by Modestino Picariello

Ogni pezzo di Hall of Series è una piccola storia. Io faccio in modo che quella storia vi arrivi nella maniera migliore possibile. Sono l'editor: è un lavoro duro ma qualcuno deve pur farlo.

Ah, di tanto in tanto analizzo serie con lo sguardo del lettore appassionato di classici: potrete non essere d'accordo con me, ma nessuno vi darà qualcosa di vagamente simile

Hulu produrrà una Serie Tv sul fumetto di Sweet Tooth

Benedict Cumberbatch avrebbe potuto essere protagonista di True Blood