in ,

10 motivi per amare Coach

Coach

New Girl è una di quelle serie che fungono da balsamo per la mente. Niente di meglio per lasciarsi il peso della giornata alla spalle e ridere di gusto con quei pazzi fuori di testa che non si mettono problemi a fare cose stupide (tipo il gioco True American) anche se hanno superato abbondantemente i trenta. Tra tutti i coinquilini del loft, Coach è quello che meglio incarna quest’indole dando dimostrazione di quanto la sua presenza possa incidere nella vita dei suoi amici pur senza essere costante della serie.

I produttori di New Girl lo considerano il più figo tra tutti i personaggi non solo perché è indiscutibilmente attraente ma anche perché è quello più sicuro di sè. Effettivamente, rispetto alla sindrome di Peter Pan di Nick, alla follia totale di Jess, alle paranoiche soluzioni mentali di Schmidt e al rapporto d’amore tra Winston e il suo gatto, Coach non può che apparire che equilibrato. Eppure non è un personaggio per niente noioso, anzi! È impossibile non amarlo.

1. Per la padella dell’amicizia di Winston e Coach

Coach

La padella per crepes Regis del mese della storia delle crepes. Era una lunga notte invernale e Winston e Coach non erano nel pieno delle loro facoltà mentali quando un signore anziano alla tv li esorta: “Sentite lo sfrigolio? Lasciatevi trasportare dallo sfrigolio!”. Erano rimaste solo tre padelle: il tempismo era una prerogativa e non un’opzione. Così i due acquistano una padella fantastica per crepes sottilissime e croccanti che diventerà per Winston uno dei simboli della loro amicizia. Simbolo che Coach non vuole riconosce perché per lui, almeno di facciata, i sentimentalismi sono inutili e superflui, smancerie incomprensibili per un uomo vero.

Quella padella, così come il telecomando della tv che porterà con se a New York dopo aver constatato che “odora di tutte le nostre dita”, rappresenta davvero qualcosa di importante per Coach che alla fine della puntata (4×22) sarà sinceramente commosso. Quella padella è davvero il simbolo dell’amicizia tra Winston e Coach proprio perché nonostante il suo incessante tentativo di mostrarsi come un duro, alla fine Coach si dimostra un tenerone che darebbe un braccio per i suoi amici svitati!!

Written by Irene Frau

Sarda di nascita, milanese per esigenza, mi nutro di un amore folle per le serie tv e il Cinema aprofittando di tutte le opportunità per abbronzarmi alla luce del piccolo e del grande schermo.
Pittrice a tempo perso, dipendente dal mare e dalle nuotate, vorrei essere bionica per stare dietro a tutto quello che mi piace senza collassare in un sonno profondo.

Daryl

10 motivi per cui vorremmo essere come Daryl Dixon

mr. robot

15 personaggi hipster delle Serie Tv