Vai al contenuto
Home » New Girl » L’importanza di chiamarsi Winston: un ricordo dell’amicizia più snobbata di New Girl

L’importanza di chiamarsi Winston: un ricordo dell’amicizia più snobbata di New Girl

In quanto erede di serie come Friends e How I Met Your Mother, New Girl, disponibile su Disney+, oltre che per le sue indimenticabili storie d’amore, si è da sempre concentrata sul tema dell’amicizia. Legami forti, intensi, che ci hanno regalato tante risate e a volte qualche lacrima, che hanno fatto da filo conduttore per tutto l’arco narrativo della serie. Se dal lato femminile a spiccare è senza dubbio l’amicizia tra CeCe e Jess, da quello maschile sicuramente agli occhi del pubblico a spuntarla sono quelle tra Nick e Schmidt e tra Nick e Winston.

Tuttavia, tra i vari intrecci di amicizie che incontriamo nella serie, uno dei legami più sottovalutati ma affascinanti è sicuramente quello tra Winston Bishop e Schmidt. Due personaggi uniti più dal caso e dalla comune amicizia con il goffo e adorabile barista, che per scelta personale. Nonostante questo, l’accoppiata Winston/Schmidt ci ha regalato tantissimi momenti indimenticabili e delle dinamiche frizzanti che oggi vogliamo andare a celebrare.

Attenzione, nel seguente articolo troverete spoiler su tutte le stagioni di New Girl. Siete avvisati!

New Girl 1200x675
I protagonisti di New Girl

Lo abbiamo già detto, ripensando a New Girl, il legame d’amicizia tra Winston e Schmidt non è il primo che ci viene in mente, ma, senza di esso, state sicuri che la serie non sarebbe stata la stessa che abbiamo imparato ad amare.

Invece che cominciare la nostra disamina dalle origini, partiremo dalla fine. Uno degli elementi più sorprendenti di New Girl e che funge, retrospettivamente parlando, da chiave di lettura per tutta la serie, viene rivelato nel suo episodio finale. Grazie a una trovata che definire “geniale” è dir poco, si scopre infatti il vero nome del personaggio di Schmidt. Fino ad allora avevamo conosciuto solo il suo cognome, aspetto che ci aveva spinto a teorizzare in lungo e in largo. Ebbene, con uno spettacolare colpo di scena, si scopre che il nome in questione è niente popò di meno che Winston.

Questa rivelazione, oltre a lasciare tutti sotto shock, ci ha divertito come non mai, rendendo ancora più manifesta la dualità di due personaggi che sembrano aver poco con cui spartire, ma che invece si completano a vicenda.

Quando sono nato i miei genitori mi hanno dato un nome. È il nome con cui mi hanno chiamato per gran parte della mia vita e rivoglio il mio nome indietro.

6×21, New Girl

Un nome a cui Schmidt ha rinunciato tempo prima e a cui poi rinuncerà ancora per evitare strambe reazioni da parte della moglie; ma che collega tra loro due anime affini, complici.

Winston & Winston

Winston Bishop, interpretato da Lamorne Morris, è introdotto come amico d’infanzia di Nick: è un ex giocatore di basket professionista che torna a vivere nel loft dopo una delusione sportiva, andando a sostituire spiritualmente il personaggio di Coach. Dall’altra parte, Schmidt, interpretato da Max Greenfield, è il compagno di stanza di Nick del college, caratterizzato dall’ossessione per le donne, l’igiene e il successo, ma soprattutto per l’affetto che prova per Nick. Due personaggi con ben poco in comune e che all’inizio faticano ad andare d’accordo. Gli stessi personaggi menzionano infatti come, senza Nick a fare da collante, i due non si sposino bene tra loro. Un po’ di diffidenza iniziale, della manipolazione da parte di Winston per farsi restituire la stanza più grande, un po’ di invidia reciproca…

In Lettonia c’è un detto famoso: agli individui totalmente stupidi si può facilmente portare via ogni cosa.

Winston Bishop (1×02 New Girl)

Inutile dire che, però, sono bastate pochissime puntate a farci comprendere come, al di là delle etichette, i due tengano tantissimo l’uno all’altro, anche se faticano ad ammetterlo apertamente.

Winston Bishop e il suo adorato gatto Ferguson in New Girl

Lo vediamo nei piccoli gesti. Come quando Winston sostiene Schmidt assecondandolo nella sua follia, quando il primo vuole trovare assolutamente e a tutti i costi un Pesce Leone che gli ricorda CeCe. Che dire di quando Winston difende i sentimenti feriti di Schmidt da Nick durante “l’incidente del biscotto”? O di quando Schmidt si fa guidare dall’amico in un percorso di accettazione della propria mortalità? Che dire delle belle parole che l’uno riversa nei confronti dell’amico durante un’intervista?

Anche se i due per lo più interagiscono all’interno del gruppo piuttosto che in “side story” che coinvolgono solo loro, è infatti impossibile non percepire il legame fraterno che li unisce, fatto sì di scherzi e frecciatine, ma soprattutto di tanto affetto.

Questo perché, nonostante le loro differenze apparenti, Winston e Schmidt condividono una profonda connessione emotiva.

Entrambi, in modi diversi, cercano infatti di superare le proprie insicurezze personali e di trovare il proprio posto nel mondo. Winston, con il suo desiderio di sentirsi realizzato al di fuori del basket finché non segue la propria vocazione da poliziotto e Schmidt con il suo incessante bisogno di approvazione e successo. Pronti a sostenersi a vicenda quando necessario e a fare squadra per aiutare gli altri membri del gruppo, Winston e Schmidt non sono affatto amici di serie B, anche se talvolta sono stati percepiti come tali.

La chimica tra i due personaggi (e tra i due interpreti) di New Girl, d’altra parte, è palese! I due formano infatti una coppia comica da non sottovalutare assolutamente. Anche se il nostro Winnie The Bish sarà poi apprezzato per il suo rapporto di amicizia caotica con CeCe, c’è da dire che anche quando sta con Schmidt la situazione spesso degenera. Non dimentichiamoci per esempio di quando Winston, il “re degli scherziPrank Sinatra, aiuta Schmidt a sabotare il matrimonio combinato di CeCe liberando un tasso scatenato. Che dire poi di tutto l’episodio in cui Schmidt e Winston, nel quartiere più malfamato di Los Angeles cercano di procurarsi della sostanze stupefacenti?

New Girl
Max Greenfield è Schmidt in New Girl

L’accoppiata Winston-Schmidt si è resa infatti responsabile di alcune tra le più divertenti gag di New Girl.

Vi ricordate di quando il personaggio di Max Greenfield rimproverava Winston per la sua stramba ossessione per i puzzle? O di quando, scocciato, cercava di fargli capire che non era in grado di farli probabilmente perché era daltonico? Potremmo stare ore a citare i momenti più divertenti che li hanno visti protagonisti, resi esilaranti proprio dal cozzare di due caratteri così opposti tra loro.

Un’accoppiata spassosissima e ingiustamente sottovalutata. Un duo dalle interazioni caratterizzate da una combinazione di eccentricità, competizione e genuino affetto che ci ha mostrato come si possa essere Winston in tanti modi diversi. Due facce della stessa medaglia che funzionano in egual modo e che insieme raggiungono la perfezione.

New Girl: 10 motivi per amare Winston Bishop

Se ti è piaciuto l'articolo, seguici sui nostri social per rimanere sempre aggiornato!

Facebook Hall of Series
Instagram @hallofseries
WhatsApp Canale Whatsapp