Vai al contenuto
Home » 10 motivi per amare » 10 motivi per amare Coach » Pagina 2

10 motivi per amare Coach

Coach

2. È bello

Coach

Damon Wayans Jr. alias Coach è indiscutibilmente il più belo dei ragazzi del loft. Certo, Nick può avere il suo fascino, quello dello sbandato e spassoso uomo incasinato che non riesce a mettere ordine nella sua vita e che indossa sempre camicie da boscaiolo. Schmidt invece, per quanto ci provi, tra allennamenti e trattamenti di bellezza, avrà sempre la testa più grande rispetto alle spalle, la pelle troppo bianca e un naso che fa provincia. Winston non lo prendiamo nemmeno in considerazione!! Tirando le somme, alla fine resta Coach che non è il più bello solo andando per esclusione ma perché è l’unico che possiede un fisico atletico ed un bel viso, attributi comunque  insufficienti per fare colpo sulle ragazze.
Coach, per noi che facciamo da pubblico, è un ottimo pretesto per rifarsi gli occhi!!

3. È un festaiolo

Coach

Quando Coach ha i dadi esce sempre 7!”

Coach è sinonimo di baldoria. I suoi amici storici, Schmidt, Winston e Nick lo associano ai periodi d’oro della loro giovinezza fatta di alcool a profusione, strip club e cose insensate a caso. L’alchimia tra di loro fa si che se si ritrovano insieme per qualche ora è sicuro che succederà qualcosa di incredibilmente delirante. Specializzato più sul settore alcolici che su quello degli stupefacenti, Coach un giorno decide di provare a sballarsi mangiando una spice cake con il felice sostegno e appoggio dei suoi amici, Nick in prima fila. L’occasione perfetta per l’iniziazione alla marijuana? La festa dei poliziotti colleghi di Winston ovviamente. A Coach gli effetti della torta speciale si manifesteranno appena metteranno piede alla festa piena zeppa di sbirri che però verranno affrontati con scioltezza dal nostro Coach, più che convinto che non succederà niente di grave.
Sarebbe bello poter uscire con lui qualche volta, vero?

Pagine: 1 2 3 4 5 6