Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » X Factor » X Factor 2023, la conferenza di presentazione: Morgan confermato e il ritorno delle Home Visit

X Factor 2023, la conferenza di presentazione: Morgan confermato e il ritorno delle Home Visit

  • Luca Fenu 

La nuova edizione di X Factor è ormai alle porte, e noi di Hall of Series siamo stati invitati da Sky a partecipare alla conferenza stampa di presentazione, in cui erano presenti i quattro giudici e il team produttivo del programma. L’edizione 2023 inizierà giovedì 14 settembre con la prima delle tre puntate dedicate alle Audition, a cui seguiranno i caldissimi Bootcamp e i decisivi Home Visit, prima di tuffarci nella parte clou del programma: i live, l’anima vera e propria di X Factor. La giuria di quest’anno vede il ritorno di Morgan, dopo nove anni dall’ultima edizione, e la riconferma di Fedez (alla sua settima edizione), Ambra Angiolini e Dargen D’Amico, oltre che di Francesca Michielin in qualità di conduttrice. Oggi vi raccontiamo la nostra esperienza alla scoperta della nuova edizione: nella conferenza sono state spiegate le nuove regole del talent e i giudici hanno espresso la propria opinione sulle audizioni realizzate pochi mesi fa.

X Factor 2023: tante conferme e un grande ritorno

x factor
X Factor 2023 (640×360)

Subito prima della conferenza stampa, il team Sky e il team Fremantle Italia hanno messo in chiaro la propria posizione riguardo le polemiche che hanno visto protagonista il rientrante giudice Morgan, che in un concerto di alcune settimane fa aveva rivolto al pubblico un’uscita davvero molto infelice, per cui si vociferava che la sua posizione all’interno dello staff del talent show di punta di Sky potesse essere a rischio: Morgan ci sarà, e insieme al team di riferimento del programma, ha deciso di devolvere la metà del suo cachet all’associazione Casa Arcobaleno, luogo che accoglie i giovani respinti dalle famiglie di origine per il loro orientamento sessuale, l’identità di genere o per il percorso di transizione avviato. Morgan, intervenuto sulla questione, ha voluto scusarsi nuovamente ribadendo il proprio pentimento per aver utilizzato le parole, strumento a lui tanto caro, in modo decisamente improprio. Chiuso il discorso legato alle polemiche, è stato rivelato il vero protagonista di questa nuova edizione di X Factor: il ritorno dei concorrenti; un ritorno inteso come la possibilità, dopo anni di precauzioni dovute alla pandemia, di riabbracciare tutti gli aspiranti talent nelle chilometriche file di attesa fuori dai palazzetti in cui si sono tenute le audizioni: un momento davvero magico che rispecchia al meglio l’anima del programma. In secondo luogo, è stato rivelato che questa nuova edizione di X Factor aprirà definitivamente al ritorno delle Home Visit, aspetto fondamentale per la “costruzione” del talento dei concorrenti, che arrivano alle audizioni come diamanti grezzi e che necessitano di un confronto più ravvicinato con i giudici di riferimento, confronto che durerà, da quest’anno, alcuni giorni, come un vero e proprio “ritiro spirituale” a tu per tu con i propri mentori.

X Factor (640×360)

La nuova edizione, di cui abbiamo potuto vedere in anteprima parte della prima puntata, sembra promettere molto bene: i concorrenti, sottoposti a una prima scrematura da parte degli autori, hanno dimostrato di avere un’identità ben definita in gran parte dei casi, nonostante ci sia ancora da lavorare, ovviamente, con tutti loro. I giudici Fedez, Ambra, Morgan e Dargen si sono detti entusiasti riguardo le audizioni, in cui gli aspiranti talent hanno dimostrato personalità, innovazione e tanta, tantissima voglia di mettersi in gioco, anche grazie alla nuova linea che ha fatto emergere la volontà di mettere a disposizione dei giudici dei diamanti grezzi da poter plasmare al meglio. Dargen D’Amico ha poi rivolto l’attenzione dei presenti in sala sull’importanza del contenuto: l’artista ha voluto sottolineare quanto lui continui a essere interessato ai brani inediti dei concorrenti, con cui questi possono davvero raccontare se stessi oltre l’artista che presentano sul palco; tale discorso ha messo d’accordo lo stesso Morgan, che ci ha tenuto a sottolineare di essere stato lui, parecchi anni fa insieme a Simona Ventura, ad aver proposto alla redazione di X Factor di inserire gli inediti per sopperire alla staticità delle cover e, soprattutto, per far emergere il talento dei concorrenti fin dal programma. Al di là delle polemiche iniziali, previste e prevedibili, i giudici di X Factor hanno dimostrato, fin dai primi minuti della puntata trasmessa, di avere molta chimica: oltre le tre riconferme, il rientrante Morgan ha dato l’idea di non essersene mai andato, riprendendosi il pubblico con la forte personalità che lo contraddistingue. Alla fine della conferenza, i giudici si sono promessi (una sana) battaglia e sicuramente, dato il carattere fumantino di alcuni di loro, ci aspettiamo grandi momenti di televisione.