in

5 Serie Tv da guardare se sei in astinenza da Westworld

2. BATTLESTAR GALACTICA

westworld


Un grandissimo classico, pietra miliare del genere fantascientifico, e un perfetto incontro fra AI e avventura, Battlestar Galactica è una Serie che andrebbe vista per tantissimi motivi
, ma se non avete ancora avuto modo di farlo e Westworld vi hanno convinto la fame di intrighi, avventure, atmosfere cupe, e non vi dispiacciono le battaglie spaziali, potrebbe essere finalmente giunto il momento giusto.

Il remake composto da 4 stagioni uscite fra il 2004 e il 2009 si concentra particolarmente su questioni legate all’AI, condite da guerre interstellari, terrorismo, e domande e problemi relativi alla religione, al suo uso e abuso. Ma se ambite a diventare degli esperti, fra la miniserie del 2003, le Serie del 1978 e del 1980, i film (e un altro possibilmente in arrivo), libri e fumetti, ce n’è davvero per tenervi impegnati per un po’.

Come Westworld, Battlestar Galactica riprende diversi temi da i lavori di Isaac Asimov, anche se anche Battlestar Galactica si distanzia un po’ dal materiale originale in quanto i suoi “cyloni” possono provare emozioni, a differenza dei robot di Asimov.
E un’altra differenza è l’assenza delle Tre Leggi della Robotica, votate a proteggere gli umani da qualunque azione dannosa da parte dei robot. Per certi aspetti, i “cyloni” sono più simili ai robot di Terminator, e l’astio fra umani e cyloni è certamente più marcato di quanto abbiamo visto (per il momento!) in Westworld, e i cyloni vengono spesso chiamati “tostapane” o “lavori in pelle” in chiave dispregiativa.
Da un inizio che li vede più prossimi a macchine assassine, i robot di Battlestar Galactica inizieranno pian piano a scoprire la loro umanità.

Written by Maria Elbereth Picone

Maratoneta mediatica per vocazione. Condivido il mio luogo d'origine con Tony Soprano, ma sostanzialmente abito nel "dark playground" della procrastinazione. Mi piace assorbire storie attraverso ogni mezzo possibile. Cerco di pensare che l'insonnia cronica mi porti ad approcciare la vita letteralmente "come se non ci fosse un domani". Uno dei miei sogni nel cassetto preferiti è di svegliarmi un giorno e scoprire di essere Dale Cooper.

suits

Suits questa settimana rimescola abilmente le carte in tavola

Serie Tv

Black Mirror: tutti i dettagli della quarta stagione