Vai al contenuto
Home » The Big Bang Theory » Le emozioni più intense di The Big Bang Theory ce le ha regalate l’amicizia tra Penny e Sheldon

Le emozioni più intense di The Big Bang Theory ce le ha regalate l’amicizia tra Penny e Sheldon

the big bang theory

Con le sue 12 stagioni, The Big Bang Theory è stata la sit-com multicamera più longeva nella storia della serialità americana. Elogiata sia dal pubblico che dalla critica, la serie di CBS ha infatti conquistato il cuore di milioni di spettatori, scaraventandoli nella quotidianità dei suoi protagonisti: un gruppo di giovani scienziati dalla mente brillante sempre pronti a confrontarsi su teorie scientifiche, ma allo stesso tempo socialmente inadeguati. I quattro ragazzi sono infatti degli incorreggibili nerd e geek, una condizione che ci è stata mostrata attraverso la loro passione per il mondo dei fumetti e dei videogiochi, così come quella per film e serie tv incentrate su fantascienza e supereroi (qui vi abbiamo parlato di quelli Marvel che meriterebbero una serie tutta loro). Spesso complicata ma perlopiù tranquilla, la loro esistenza verrà stravolta per sempre dall’arrivo di Penny, la bella vicina di casa apparentemente superficiale ma dal cuore d’oro. Vivace, esuberante e dolce, il personaggio di Kaley Cuoco porterà una boccata d’aria fresca nella routine dei ragazzi, che nel corso degli anni cresceranno e matureranno anche grazie alla sua presenza.

L’entrata in scena di Penny è infatti il catalizzatore che dà il via a molte delle vicende che ci hanno tenuto compagnia in questi anni. Un evento che nella sua semplicità ci ha mostrato quanto persone completamente diverse possano trovare una complicità tutta loro, che sia attraverso una sofferta ma delicata storia d’amore o una bizzarra ma profonda amicizia. Il rapporto fra Sheldon e Penny ne è sicuramente un perfetto esempio. Difatti, nonostante all’inizio Sheldon e Leonard dovessero essere il duo di punta dello show, già a partire dalla seconda stagione è diventato chiaro quanto la serie stesse prendendo una direzione diversa. Consapevoli della grande chimica fra la Cuoco e Jimmy Parsons, gli showrunner hanno puntato sempre di più sul rapporto dei loro personaggi, regalandoci interazioni che hanno saputo ugualmente divertirci e commuovere. Il primo grande esempio lo troviamo in “The Bath Item Gift Hypothesis” (2×11). Dopo aver ricevuto da Penny un tovagliolo firmato da Leonard Nimoy come regalo di Natale, Sheldon sarà talmente sopraffatto dall’emozione da ricambiare con un gesto che nessuno si sarebbe mai aspettato dallo scienziato: un abbraccio alla bella vicina di casa, incredula ma estremamente felice di aver finalmente intaccato il cuore dell’irremovibile Cooper.

Dunque, già nella 2×11, The Big Bang Theory ci ha mostrato quanto questi due personaggi potessero essere complici nonostante le loro differenze.

The Big Bang Theory Leonard Nimoy 640x395

E diversi lo sono sempre stati. Da un lato abbiamo Penny, un’aspirante attrice vivace e spesso superficiale. Una giovane donna dalla vita sociale attiva che ama bere e divertirsi e che, nonostante non abbia un intelletto particolarmente rimarchevole, dimostrerà di avere una grande intelligenza emotiva. Dall’altro c’è invece Sheldon, un genio della fisica dal quoziente intellettivo impressionante. Un auto-dichiarato nerd e geek che ama la sua routine fatta di Star Trek, Star Wars, videogiochi, cibo d’asporto e confronti scientifici, ma che allo stesso tempo è incapace di stringere relazioni sociali o di comprendere le regole delle normali interazioni fra “comuni” esseri umani. Dunque, è chiaro sin dal pilot quanto i due personaggi provengano da mondi diversi, quanto abbiamo passioni e caratteri spesso discordanti. Eppure, nel corso delle stagioni li abbiamo visti avvicinarsi con naturalezza, diventando complementari l’uno all’altra. L’egocentrismo di Sheldon si è infatti sempre bilanciato alla perfezione con la leggerezza di Penny, risultando così in un’amicizia bizzarra ed esilarante, capace però anche di commuoverci profondamente.

In uno show in cui spesso i protagonisti cercano l’amore (qui vi abbiamo parlato delle 5 relazioni che abbiamo odiato con tutto noi stessi), è in realtà l’amicizia a dominare la scena. Mentre molte relazioni romantiche sono nate per poi dissolversi, le varie amicizie proposte da The Big Bang Theory sono sopravvissute a tutto, mostrandoci quanto la complicità, così come il senso di famiglia e appartenenza, si possa trovare nelle persone più inaspettate. Non c’è dunque da stupirsi se la dinamica fra Sheldon e Penny abbia funzionato così bene, ancor più forse di quelle condivise con gli altri scienziati. Il legame di Cooper con Leonard, Howard e Raj trova infatti le sue radici nella comune passione per la scienza, la vita accademica e l’universo nerd. Tuttavia, nonostante le loro vite ruotino intorno allo stesso mondo, Sheldon sentirà spesso il bisogno di asserire la sua superiorità intellettuale, ritrovandosi così a competere prepotentemente con i colleghi.

Tuttavia, con Penny le cose saranno diverse.

The Big Bang Theory Sheldon & Penny 640x360

Il rischio di creare un duo comico composto da un uomo e una donna poteva risiedere nella possibilità di una deriva romantica. Ma nel caso di Sheldon e Penny, la tensione sessuale non è mai stato un problema grazie all’essenza dei due personaggi. Pur avendo un’intelligenza emotiva invidiabile, Penny è assolutamente ignara del mondo scientifico. La donna dunque non è una minaccia per l’intelletto superiore di Sheldon che, seppur apprezzato, non verrà mai considerato come la qualità migliore dello scienziato. Inoltre, così come il personaggio della Cuoco non è particolarmente impressionato dal suo genio, Sheldon non è incantato dalla bellezza della vicina, da quello charme che invece conquisterà Leonard. Dunque, la mancanza di rivalità professionale in Penny e quella di interesse sessuale in Sheldon permetteranno la nascita di un’amicizia reale e disinteressata, un rapporto sincero in cui entrambi riusciranno ad essere aperti e onesti.

Nel corso delle stagioni, la loro relazione ha assunto sfumature diverse: Penny è stata infatti un figura materna, una sorella, e a un certo punto è stata definitiva anche come una tata. Tutti ruoli che, in un modo o nell’altro, sono riusciti a scalfire i muri costruiti da Sheldon. Nonostante le difficoltà nel creare connessioni intime ed esprimere le proprie emozioni, grazie al calore e alla genuinità di Penny lo scienziato riuscirà ad aprirsi, ancor più che con altri personaggi. La donna ha infatti dimostrato più e più volte di saper tollerare le sue eccentricità, capricci e follie, non senza qualche lamentala, ma pur sempre con dolcezza e premura. Ma il loro rapporto non si è limitato solo a questo: nel corso degli episodi li abbiamo infatti visti discutere con naturalezza di amore, amicizia, carriera e problemi della vita di tutti i giorni attraverso confronti inaspettatamente profondi, capaci di mostrarci la loro sensibilità. Basti pensare a come Penny comprenda il disagio di Sheldon causato dalla sua festa di compleanno e lo conforti con poche parole, o al modo in cui l’uomo pregherà l’amica di non ferire Leonard.

Unica e bizzara, la dinamica che unisce i protagonisti ci ha conquistato gradualmente, attraverso tempi comici perfetti e momenti di infinita dolcezza.

The Big Bang Theory Soft Kitty 640x374

Come scordarci delle numerose volte in cui Sheldon ha bussato alla porta della vicina? E che dire dell’episodio in cui scopre che la nuova poltrona di Penny è stata presa dalla strada? La perpetua lotta per il wi-fi, la guerra a base di scherzi e sabotaggi in “The Panty Pinata Polarization”, il sarcasmo di Penny e i commenti taglienti di Sheldon. Episodio dopo episodio, i protagonisti ci hanno mostrato la natura scherzosa del loro rapporto, fatto di dispute e battibecchi, ma non solo. Sheldon e Penny condividono infatti una connessione profonda e fraterna, emersa con forza in alcuni dei momenti più iconici dello show. Basti pensare a “Soft Kitty“, la ninna nanna che si canteranno a vicenda ogni qual volta saranno malati. E non dimentichiamoci dell’episodio in cui Sheldon aiuta Penny quando si rompe il braccio, della collaborazione per avviare la produzione e vendita dei Penny Blossom (accompagnata da buffi canti marinareschi), o della complicità riconfermata dal test per la compatibilità di coppia.

Dunque, nonostante si punzecchino costantemente, i due si aiuteranno e sosterranno sempre a vicenda, che sia per un passaggio in macchina o la prima di un’opera teatrale. Quello che i due condividono è un legame incredibilmente intimo, un esserci sempre nonostante non ne abbiamo bisogno. Entrambi i personaggi sono infatti indipendenti, consapevoli dei loro desideri e artefici del loro destino. Ma pur potendo contare su se stessi, decideranno comunque di fare affidamento l’uno sull’altra, ricevendo e dando un supporto emotivo che non troveranno sempre negli altri personaggi, nemmeno i rispettivi compagni. Uniti da un’amicizia disinteressata, i due saranno infatti capaci di guardare ai problemi dell’altro con oggettività e onestà, laddove altri invece opteranno per una bugia bianca per evitare di ferire i loro sentimenti. Al contrario, Sheldon non si farà mai problemi a rimproverare Penny dei suoi sbagli in ambito romantico e personale, e Penny dal canto suo ascolterà i dilemmi che attanagliano il fisico, non comprendendo sempre ciò che dice, ma pur sempre fornendo un punto di vista esterno che talvolta sarà fondamentale per districare la mente dell’amico.

Alla luce di tutto ciò, quella di Sheldon e Penny è dunque forse la forma d’amore più pura, sincera e bilanciata di The Big Bang Theory.

Sheldon & Penny 640x340

Grazie all’intelligenza emotiva di Penny, Sheldon si aprirà e diventerà più comprensivo, tanto da riuscire a intraprendere anche una storia d’amore con Amy, un risvolto che non avrebbe mai potuto immaginare. D’altro canto, la lucidità e prospettiva di Sheldon spingeranno Penny a crescere e affrontare i suoi problemi con maggiore maturità, senza però allontanarsi dalla sua vera essenza. Ovviamente, nel corso degli anni abbiamo visto i personaggi affrontare alti e bassi, compreso nello stesso finale. Nonostante la sua crescita, Sheldon sa essere ancora egoista ed egocentrico, dimenticandosi di tenere in considerazione i sentimenti del prossimo. Ma alla fine dei conti, di fronte al suo grande raggiungimento nel mondo della scienza, non potrà che realizzare quanto il suo successo sia frutto tanto del suo genio quanto del sostegno dei suoi amici. Finalmente libero del senso di solitudine e rifiuto che aveva caratterizzato la sua infanzia, il fisico dedica il suo Nobel alla famiglia che si è costruito, che lo ha accettato nonostante tutte le sue eccentricità. Amy, Howard, Bernadette, Raj. Ma soprattutto Leonard, l’amico che, tra sospiri ed esclamazioni esasperate, non l’ha mai abbandonato. E ovviamente Penny, la mamma, la sorella, la tata di cui aveva bisogno per sbocciare e diventare l’uomo che ci ha rallegrato, perturbato e commosso nel corso di 12 stagioni.

LEGGI ANCHE – 5 cose che forse non sai sulla fine di The Big Bang Theory