in

5 Serie Tv fantasy di cui avremmo fatto volentieri a meno

peggiori serie tv fantasy

Il fantasy è un genere complicato: se viene trattato col giusto riguardo, se gli viene fornita una trama costruita a puntino e se viene fornito di personaggi accattivanti, psicologicamente ben approfonditi e dinamici, allora si hanno tutti gli elementi per una serie tv che può davvero spaccare, basti pensare all’eclatante successo di Game of Thrones (sì, ok, non è che dovete sempre ribadire l’inesistenza dell’ultima stagione, dai). L’altro lato della medaglia, tuttavia, può mostrarci un fantasy abbozzato, condito da personaggi piatti e trame buttate al vento, con più buchi di uno scolapasta. Ecco, allora, che anche gli amanti del genere si ritrovano a sbuffare o a voler addirittura lanciare tablet o televisione dal balcone. Se avete visto qualcuna di queste 5 serie tv, che secondo noi sono le peggiori serie tv fantasy, probabilmente avete avuto anche voi la tentazione di farlo, perché con tutto l’amore per il genere, di queste serie avremmo fatto volentieri a meno.

1) Luna Nera

peggiori serie tv fantasy

Luna Nera è una delle poche (per ora) produzioni Netflix italiane presenti sul catalogo della piattaforma streaming. Recentissima (ma col senno di poi, forse il fatto che sia uscita proprio nel 2020 avrebbe dovuto far scattare un campanello d’allarme), era stata attesa con grande curiosità. Questi sei episodi tratti dall’omonimo romanzo di Tiziana Triana avevano un compito davvero importante: accendere i riflettori su un genere che in Italia è spesso ignorato o bistrattato. Purtroppo la serie ha fallito.

Innanzitutto, la recitazione non si è sempre dimostrata all’altezza, complice anche la scelta di molti attori al debutto. I dialoghi sono risultati un po’ scialbi e, pur con interessanti potenzialità di trama, lo sviluppo è stato piuttosto debole. Difficile, poi, entrare in empatia coi personaggi, forse per farlo sarebbe servito qualche episodio in più. Ma soprattutto… il fantasy? Si sono visti davvero pochi elementi propri del genere, con effetti speciali non del tutto convincenti. Forse, ecco, ne avremmo fatto a meno (qui trovate la recensione completa).

Written by Alice D'Arrigo

Mi piace far giocare le parole tra di loro finché non formano storie. Quando non scrivo libri, mi diverto a tuffarmi negli strabilianti mondi delle serie tv, lasciandomi conquistare da dialoghi e colonne sonore.

Ecco l’esatto momento in cui il pubblico ha cominciato a stancarsi di Grey’s Anatomy

I 5 momenti più drammatici di Friends