Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » SERIE TV » 5 bellissime Serie Tv cancellate che vale la pena recuperare lo stesso

5 bellissime Serie Tv cancellate che vale la pena recuperare lo stesso

5) Finding Carter (MTV)

finding carter

A concludere tale elencazione di cinque belle serie tv (ma non per questo le uniche) che meriterebbero la visione nonostante il mancato rinnovo, è lo show trasmesso da MTV tra il 2014 e il 2015, Finding Carter. Creata da Emily Argento, la prima produzione è stata segnata da un riscontro positivo tra critica e audience, per poi subire un calo drastico di ascolti nel corso della seconda che ha condotto a un’inevitabile cancellazione. Si tratta di un teen drama statunitense incentrato sulla figura di Carter Wilson (interpretata da Kat Prescott, già nota per il ruolo di Emily in Skins UK). La vita perfetta al fianco della madre single della protagonista è sconvolta da un’aspra verità: a seguito di un’innocente arresto scopre che Lori Stevens non è in realtà la sua madre biologica. La donna l’aveva rapita all’età di tre anni sottraendola alla sua famiglia originaria. A seguito della scioccante rivelazione Carter non è capace di digerire la cruda verità e viene immediatamente reinserita nell’ambiente familiare a cui avrebbe sempre dovuto appartenere. Nonostante sia la sua rapitrice, la protagonista continua a vedere in Lori la figura materna che l’ha cresciuta con amore, motivo per la quale è ostile ai nuovi/vecchi genitori, alla sorella gemella Taylor e al fratello minore, e cerca di ricongiungersi con l’antagonista ora in fuga. Finding Carter riempie la sua trama di una moltitudine di twist e fitte verità che si dispiegano nel corso della narrazione attraverso il rancore e l’apprensione di ciascun personaggio.

Finding Carter si caratterizza per una forte immedesimazione che veicola e insidia in ciascuno un costante dilemma morale: cosa faremmo al posto della protagonista?

Proprio a fronte dei tanti intrighi e drammi adolescenziali e non che costellano la serie, il finale aperto di cui si dota ne rende amaro l’epilogo incompleto. Finding Carter ha aperto tanti archi narrativi nel corso delle due sole stagioni, questi sono purtroppo rimasti irrisolti, ciò nonostante l’incandescente plot è comunque sviluppato in modo convincente tanto da essere meritevole d’attenzione. In una storia dalle diverse gradazioni e in cui la verità sembra tutta da scoprire, la serie tv di MTV intrattiene fino alla sua inattesa ultima puntata.

LEGGI ANCHE – Mindhunter: morte bianca della serie dal cuore nero

Pagine: 1 2 3 4 5