Vai al contenuto
Home » SERIE TV » I 22 personaggi secondari più fighi nella storia delle Serie Tv » Pagina 5

I 22 personaggi secondari più fighi nella storia delle Serie Tv

Serie Tv

Vasily Fet The Strain POSIZIONE 6 – VASILY FET (THE STRAIN) – E’ di gran lunga il personaggio secondario più figo di The Strain. In un contesto dove tutti sono concentrati sul tarlo di sconfiggere il nemico, in un mondo dove tutti fanno piani teorici su piani teorici, lui è l’unico che porta un po’ di ironia e sarcasmo. E soprattutto, sembra il più pratico di tutti in assoluto. Se il dottore, la dottoressa e la hacker pendono dalle labbra di Setrakian sempre e comunque quando c’è da agire attingendo alla sua esperienza, Fet riesce ad essere risolutivo quasi d’istinto, con sicurezza e senza elucubrare più di tanto. Sembra nato per sconfiggere mostri, nato per compiere la missione. Mitico.

Marshall e Lily How I Met Your Mother POSIZIONE 5 – MARSHALL E LILY (HOW I MET YOUR MOTHER) – Ok, sono due, ma è come se fossero un’unica entità. Marshall e Lily rappresentano la stabilità, e senza il loro appoggio sicuro, le vicende più movimentate dei vari Barney, Robin e Ted perderebbero parecchio valore. Sono elementi meno in vista, ma fondamentali e funzionali agli ingranaggi perfetti di How I Met Your MotherE poi sono esilaranti, fanno ridere. Fanno incredibilmente ridere.

Howard The Big Bang Theory POSIZIONE 4 – HOWARD WOLOWITZ (THE BIG BANG THEORY) – Se Sheldon rappresenta un mix tra genio e follia, se Leonard rappresenta ciò che più si avvicina ad un normale essere umano, se Rajesh rappresenta timidezza e tare mentali, Howard rappresenta ingegno e depravazione. E’ il più deviato del gruppo di nerdquello con le battute più taglienti, quello che ogni tanto ti fa rimanere di sasso. Ma è anche il personaggio che probabilmente riesce ad avere il percorso evolutivo più profittevole: Howard cresce, anche grazie a Bernie, e da eterno Peter Pan si trasforma in uomo maturo e consapevole. Imprescindibile.

Better Call Saul

Pagine: 1 2 3 4 5 6