in

I 22 personaggi secondari più fighi nella storia delle Serie Tv

Phoebe Friends POSIZIONE 9 – PHOEBE BUFFAY (FRIENDS) – Dei 6 Amici che per anni ci hanno fatto ridere ed emozionare, è sicuramente quella più marginale nella storia. Phoebe è una del gruppo, ma è troppo diversa da tutti gli altri. Stranissima, fantasiosa, un po’ naif, con un background da ragazza di stradaLa Buffet rappresenta la variante impazzita di quell’universo tutto sommato ordinato che è FriendsMa oltre ad essere molto fuori dagli schemi, è anche un’amica fidata, di quelle che non ti tradirebbero mai. E si rivela essere fondamentale nel percorso di crescita dei suoi friends. Le sue canzoni assurde e spesso senza senso (qualcuno ricorda Gatto Rognoso?) rimarranno un memorabile pezzo di storia della televisione.

 

 

Michonne The Walking Dead POSIZIONE 8 – MICHONNE (THE WALKING DEAD) – La guerriera con la katana. Fiera, sicura, integerrima. Combattiva e coraggiosa. Se per caso dovesse capitare un’Apocalisse, avendo vicino una come lei si starebbe indubbiamente più sicuri. Michonne è uno dei personaggi preferiti dal pubblico di The Walking DeadIl suo rapporto con quella spada, poi, è qualcosa di epico: non si capisce se siano madre e figlia o torridi amanti, ma di certo deve essere qualcosa di estremamente potente dagli sguardi che la perla nera lancia ogni tanto al suo oggetto preferito. Da quando entra nel gruppo di Rick, ne diventa subito un caposaldo. E sviluppa anche una relazione particolare col capo: c’è chi parla di Ricktatorship, ma i fans di Richonne probabilmente preferirebbero un altro tipo di ship

Lip Gallagher Shameless POSIZIONE 7 – LIP GALLAGHER (SHAMELESS) – Fiona e Frank sono i due dominatori assoluti di Shameless, ma subito dopo viene lui. Lip è per certi versi la mosca bianca di Shameless. Tra i disagi ed i disastri, tra la povertà e le difficoltà, c’è qualcuno che prova ad emergere. C’è qualcuno che prova a diventare qualcuno, con tutte le difficoltà del caso legate alla sua condizione socioeconomica. Ma Lip Gallagher è un genio, un genio di quelli assoluti. Uno di quelli che in una notte di studio riesce a fare quello che una persona normale farebbe in due settimane. Poi chiaro, nell’animo rimane sempre un bad boy, latin lover per vocazione e casinista all’occasione. Ma col tempo cresce, matura e diventa il punto di riferimento di una famiglia disastrata, soprattutto nel periodo del crollo di Fiona. Personaggione.

Written by Vincenzo Galdieri

Sostanzialmente scrivo baggianate, ma gli dò un tono talmente epico che a volte rischiano pure di sembrare cose interessanti

Serie Tv LGBT contro l’omofobia

The Walking Dead in Game of Thrones: il crossover dei sogni