in

10 malattie che esistono solo nelle Serie Tv

Malattie

Che siano reali o meno, le malattie sono sempre un brutto colpo da incassare per chi ne è affetto. Risvegliano la paura più primordiale dell’uomo, quella della morte, e spesso la violenza con cui si manifestano è più terrificante della morte stessa.

Di malattie, nelle Serie Tv, se ne parla eccome, in continuazione. Basti pensare a quanti medical drama abbiano spopolato negli anni, da E.R, passando per Dr. House, fino a Scrubs, che ha reso la vita di un ospedale una commedia.

I medici di queste serie si destreggiano freneticamente tra urgenze, vite appese ad un filo, e misteriosi sintomi di malattie insospettabili. Come se non bastasse, ne esistono anche di fittizie, create ad hoc per una certa necessità di una Serie Tv – o di un libro, film che sia.

Generalmente riconduciamo l’esistenza di malattie inventate agli universi fantascientifici, che in effetti pullulano di casi di condizioni patologiche inventate e spesso estreme, ma non solo: dai cartoni alle Serie Tv comiche, non mancano virus e bizzarre patologie.

Greyscale

Malattie

Greyscale è la tanto temuta e fatale malattia degli Uomini di Pietra di Game of Thrones.
La sua particolarità è quella di calcificare e rendere la pelle di un colore grigiastro, rompendola in scaglie simili a quelle di un rettile e dure come la pietra.

Contratta per contatto, la Greyscale avanza lentamente su tutto il tessuto epiteliale fino ad intaccare gli organi interni e una volta giunta al cervello porta chi ne è affetto ad uno stato di incosciente ferocia. Non è molto diffusa a Westeros, quanto ad Essos, dove gli Uomini di Pietra vengono allontanati dalla comunità e confinati in città abbandonate. Infatti nella quinta stagione, mentre Tyrion e Sir Jorah navigano verso Mereen, attraversano la città abbandonata di Valyria e vengono attaccati dagli Uomini di Pietra. Come sappiamo Jorah contrae la malattia, e più tardi, nella sesta stagione, gli viene comandato da Daenerys di trovare una cura e salvarsi.

Anche la piccola Shireen Baratheon, da piccola, era stata infettata tramite una bambola, e gli sforzi di Stannis per trovare una cura l’hanno salvata, lasciandola però sfigurata in volto.

Written by Veronica De Simone

Studentessa universitaria in perenne attesa di una nuova stagione di Sherlock e con una sindrome da stress post-Breaking Bad.
La mia aspirazione per il futuro è lavorare nella pubblicità (con una sigaretta ed un bicchiere di Whisky à la Don Draper). Per gli amici sono quella che ama i Pink Floyd e la pizza.

Fear The Walking Dead mantiene le promesse senza fare sconti

Stephen

7 curiosità su Stephen Amell