Vai al contenuto
Home » Scrubs » Le 5 citazioni più sottovalutate di Scrubs » Pagina 2

Le 5 citazioni più sottovalutate di Scrubs

2) Credo che il senso di solitudine sia una delle esperienze più universali. Probabilmente ci sono un sacco di persone che provano la stessa sensazione. Forse è perché ci sentiamo abbandonati da tutti, o perché capiamo di non essere autosufficienti come credevamo, o perché sappiamo che dovevamo comportarci in modo diverso, o perché scopriamo di non essere bravi come credevamo; qualunque sia il motivo, quando tocchi il fondo puoi sempre scegliere: lasciarti andare all’auto-commiserazione o stringere i denti. Sta a te.

Scrubs

Chi non ha mai provato solitudine almeno una volta nella vita? Neanche JD, un ragazzo aperto, solare e in cerca di rapporti umani è esente dalla cosa.

Un lungo monologo del protagonista ci spiega alla perfezione ciò che si prova quando le proprie forze o idee non sono abbastanza per risollevarsi. Il Dottor Cox deve affrontare la leucemia dell’amico fraterno Ben e per la prima volta non è il pilastro a cui JD può appendersi.

Scrubs è stato un insegnamento sotto molti punti di vista per gli spettatori che vedono trattare in questo discorso il senso di solitudine e le difficoltà a superarlo anche quando lo si condivide con il prossimo. Non sempre comprendere il momento altrui è abbastanza per migliorarlo. Esattamente come parlare con qualcuno che capisca le nostre difficoltà non migliora per forza il momento. La solitudine è uno stato d’animo che può passare col tempo, ma con il quale bisogna imparare a convivere per non esserne vittime.

Pagine: 1 2 3 4 5