Home » RECENSIONI » What If…? 1×09 – I Guardiani del Multiverso

What If…? 1×09 – I Guardiani del Multiverso

what if 1x09

Eccoci arrivati alla fine: dopo ben nove settimane dall’episodio pilota ci prestiamo a dare il nostro saluto alla prima serie animata di Disney+ in continuità con il Marvel Cinematic Universe. Non un addio, ma un arrivederci alla seconda stagione (già confermata) in cui forse potremo rivedere i protagonisti di questi primi episodi, forse seguire storie mai raccontate prima. Ma prima di parlare del futuro, è buona cosa riprendere i fili della matassa e ragionare un po’ su What If 1×09, la seconda parte del finale di stagione, che riprende da dove avevamo lasciato la 1×08, intitolata “E se… Uatu avesse infranto il suo giuramento?“.

Quest’ultima puntata sarà riuscita a conquistarci? La prima stagione di What If…? si sarà conclusa in modo degno? Restate con noi per scoprirlo: ecco a voi la nostra recensione. Buona lettura!

Dopo una buona puntata come la scorsa, capace di disporre tutti i pezzi sulla scacchiera, il nostro entusiasmo per What If 1×09 era aumentato esponenzialmente: finalmente avremmo potuto vedere i protagonisti delle varie puntate della serie collaborare come un team per tentare di sconfiggere un temibile villain. Non siamo per nulla rimasti sorpresi dunque quando Uatu si è improvvisato Nick Fury reclutando eroi da tutto il Multiverso, avvisandoli della terribile minaccia di Ultron e chiedendo il loro aiuto.

What If 1x09

A seguito della visione dell’episodio non possiamo dirci molto soddisfatti, ma neppure eccessivamente delusi dal prodotto: se infatti da un lato molti elementi risultano davvero ben fatti, non possiamo non cogliere parecchie criticità che minano la credibilità dell’intero finale di stagione.

Capitan Carter, Doctor Strange Supreme, Party Thor, Killmonger, Star-Lord T’Challa, ma anche una particolare versione di Gamora, mai vista prima, nota per avere ucciso il Thanos del suo Universo, compongono I Guardiani del Multiverso, ultimo faro di speranza per la ita di tutti gli universi, l’ultima difesa dell’Osservatore. Un gruppo piuttosto omogeneo, ma a dirla tutta abbastanza squilibrato, se contiamo che il 90% dell’opera viene fatta da Strange.

What If 1×09 ripropone uno schema narrativo vecchio come il mondo, ma comunque sempre piuttosto efficace per prodotti di questo genere: troviamo ovviamente la fase di reclutamento del gruppo, l’elaborazione di un piano e la battaglia finale per le sorti dell’umanità. Anche quest’ultima segue una struttura piuttosto prevedibile ma tipica dei cinecomic: dopo un iniziale pareggio di forze, il nemico sta per essere abbattuto quando di colpo la situazione si rovescia per gli eroi che rischiano di essere sconfitti. Ma ecco che, grazie a un decisivo espediente, le sorti della battaglia si ribaltano nuovamente portando al colpo di grazia definitivo nei confronti del nemico.

Semplice ma d’impatto e visivamente ben gestito. Questo finale di stagione ricalca tutti gli stilemi tipici dei film sui gruppi di supereroi, pur risentendo ovviamente della propria breve durata. I trenta minuti che compongono l’episodio risultano infatti davvero troppo pochi per raccontare in maniera fluida una storia che avrebbe necessitato, almeno per questo finale, di un minutaggio molto più ampio. L’impressione che si ha è che, soprattutto sulle prime fasi, tutto succeda troppo rapidamente e superficialmente, liquidando in poche battute elementi che avremmo voluto vedere approfonditi. Per esempio, qual è la storia della Gamora di quest’episodio?

La risposta sarà da ricercare molto probabilmente nella seconda stagione della serie, dal momento che la puntata dedicata a lei e al Tony Stark visto brevemente durante la fase del reclutamento degli eroi e prevista per questa stagione è stata spostata alla prossima per problemi produttivi legati alla pandemia globale.

What If 1x09

Tra elementi appena accennati, altri senza senso (come l’improvvisa capacità di Killmonger di assorbire le gemme grazie all’elmo di una sentinella Ultron) e altri ancora che non sembrano in continuità con quanto raccontato negli episodi precedenti (come il destino dell’Universo di Star-Lord, o la presenza dell’arco di Clint), non possiamo non notare come sulla lunga What If…? purtroppo non faccia della propria coerenza interna il suo marchio di fabbrica. Ma, nonostante le grandi criticità di questa puntata come il netto depotenziamento di Ultron da un episodio all’altro, non possiamo non esaltare quelli che sono i pregi di What If 1×09.

La grande attenzione nei confronti dell’aspetto visivo della serie e l’amore nei confronti di alcuni personaggi della storia sono infatti davvero ammirevoli e portano lo spettatore a empatizzare notevolmente con alcuni di loro, soprattutto se si parla di Capitan Carter e di Doctor Strange Supreme.

Quel che però, al netto degli innegabili difetti della puntata, è davvero ammirevole è stata la creatività con cui la battaglia finale è stata gestita: il medium dell’animazione ha infatti reso possibili scene che mai avremmo potuto vedere in live action, creando soluzioni visive bellissime e impattanti, capaci di stupire e intrattenere a dovere lo spettatore: gli incantesimi di Strange, le scariche energetiche di Ultron…. Davvero un ottimo lavoro destinato a imprimersi nella memoria dei fan della Marvel!

Anche la regia di What If 1×09 risulta ben fatta, con alcune trovate davvero interessanti, come l’insistenza della camera su alcuni particolari e primi piani.

Ma non solo questo: in What If 1×09 troviamo anche altri elementi apprezzabili, come i vari rimandi tra le varie puntate dello show, una fra tutte l’evocazione degli zombie della 1×05, che portano lo spettatore a maturare quel senso di unità e completezza che fino ad ora era mancato nella serie. Tutto sommato quindi, al di là di alcune vistose incongruenze che potrebbero irritare lo spettatore in base alla personale sensibilità di ciascuno, di un’ovvia rapidità dovuta al format stesso della serie animata e di un umorismo a tratti fastidioso, What If 1×09 si conclude in maniera non molto soddisfacente, chiudendo questo primo arco narrativo collettivo, ma lasciandoci con parecchie perplessità, come il mancato approfondimento riguardo alle conseguenze delle scelte di Uatu.

Che cosa ci rimane dunque di questa serie animata?

What If 1x09

È Uatu a fornirci la corretta chiave di lettura di What If…? con il suo discorso di commiato sul finire dell’episodio:

Voi siete importanti per me. Voi e le vostre storie avete un grande valore per me. (….) Va così, no? Tutte le creature cercano il loro posto nel mondo. Un posto da chiamare casa. In quanto a me, sono l’Osservatore, il Multiverso, ogni singolo mondo, ogni singola storia è la mia casa. E io li proteggerò fino alla fine“.

Uatu l’Osservatore

Perché, in fondo, siamo noi gli Osservatori, spettatori impossibilitati a interferire con il fluire delle cose, apparentemente distanti e passivi, ma capaci con la nostra passione e il nostro interesse di affezionarci e di influire a modo nostro sulle vite e sulle storie di questi personaggi che non smettono mai di stupirci.

Un esperimento particolare che è stato capace talvolta di riservare chicche incredibili, talvolta del discreto intrattenimento, talvolta ancora solo cocenti delusioni. Coloro che non riponevano poi grandi speranze nel prodotto difficilmente potranno sentirsi traditi da What If…?, ma chi già si aspettava una serie straordinaria e innovativa potrebbe non sentirsi appagato dalle derive dello show, dal quale ci si aspettava forse un maggior rispetto nei confronti della continuity del Marvel Cinematic Universe.

Tuttavia non tutto è finito: nonostante la chiusura di questa prima stagione, sappiamo infatti che la serie animata Marvel non ha ancora finito di dire la sua. Il fatto che Uatu abbia infranto il suo giuramento avrà delle conseguenze? I nostri eroi torneranno? A quanti nuovi “E se…?” potremo ancora assistere? Avremo modo di vedere la prosecuzione della scena post credit di questa What If 1×09? Non vediamo l’ora di poter rispondere a queste domande!

Nell’attesa, non stiamo più nella pelle di gustarci il prossimo prodotto Marvel di Disney+ ossia Hawkeye, serie action in ambientazione natalizia che vedrà il ritorno del nostro amato Clint Barton, aka Occhio di Falco in arrivo a Novembre!

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv