in ,

Grey’s Anatomy 16×15 – Una specializzanda speciale

Grey's Anatomy

Bentornati con la recensione 16×15 di Grey’s Anatomy. In questo episodio, che ho trovato esilarante, abbiamo fatto la conoscenza di un personaggio interessantissimo.

Si tratta di una paziente particolare, Tess Anderson, interpretata da Beanie Feldstein, sorella del più noto Jonah Hill che, per un bel pezzo di episodio si spaccia per una specializzanda del Grey-Sloan Memorial. Inutile dirvi quanto consideri la sua storyline interessante e pazzesca. Innanzitutto perché l’ho trovata divertente, fresca e diciamo le cose come stanno: Beanie Feldstein è un’attrice eccezionale. È divertente e ogni sua singola espressione è epica. Potrebbero bastare solo le inquadrature del suo viso per raccontare una storia. È talmente espressiva che è un piacere stare a guardarla.

Grey's Anatomy

Ho apprezzato moltissimo il rapporto che si è creato in questo breve tempo con Richard Webber. È stata in grado di attirare la sua attenzione al punto tale da diventare, anche se, per poco, la sua pupilla. Il fatto curioso è che nessuno abbia avuto il sospetto che fosse un impostore. E tutto ciò ha reso quella rivelazione ancora più epica. La storia alle sue spalle è impressionante. La ragazza, fermata da Schmidt proprio mentre stava per effettuare una procedura chirurgica su una paziente, ha un passato non indifferente. Seppure abbia una grande passione per la medicina e seppure avesse cominciato a frequentare medicina all’università, ha dovuto rinunciare al suo sogno quando il quarto cancro si è presentato alla sua porta.

A quanto pare dietro quel viso simpatico e quell’atteggiamento dolce e interessato, si nasconde una guerriera. Una ragazza che in otto anni ha lottato senza sosta con quattro diversi tumori e che si trova a fronteggiarne uno nuovo. Ho adorato il momento in cui lei e Webber si lasciano andare a delle interessanti condivisioni. Da una parte c’è Tess che pensa di non avere chance di vivere il suo sogno, dall’altra c’è Richard che le confessa di avere degli strani tremori e le fa un discorso emozionante. La sprona a non mollare e a inseguire il suo sogno, consapevole che per lui quel sogno stia giungendo al termine.

Grey's Anatomy

Spero davvero, con ogni fibra del mio essere, di poter rivedere la meravigliosa Tess Anderson in Grey’s Anatomy, magari proprio come specializzanda. Il tempo a disposizione ce lo abbiamo. Forse non accadrà nella sedicesima stagione, ma abbiamo tutta la diciassettesima per introdurla. Inoltre credo che, considerato l’addio di Justin Chambers alla serie, inserire un volto nuovo e noto all’interno di Grey’s Anatomy non potrebbe che incuriosire i fan e accattivarsi ulteriori spettatori.

Per quanto riguarda il personaggio di Alex Karev si fa sempre più reale la possibilità che la sua uscita di scena sia identico a quello di Izzie. Quando Jo chiama Alex e gli lascia il messaggio dicendogli di sapere che non è da sua madre, mi è sembrato di rivedere Alex nell’episodio del licenziamento della Kepner. Quello in cui passa metà del suo tempo a chiamare la Stevens sperando di poterla convincere a tornare. Insomma, non è originale Shonda Rhimes e Krista Vernoff, non è affatto originale.

Grey's Anatomy

Mi dispiace tantissimo anche per Link che è disperato per la situazione con Amelia. Koracick commentando la situazione in modo simpatico ha sottolineato quanto l’uomo più bello di Grey’s Anatomy (qui la classifica dei 5 personaggi più romantici) sia visibilmente provato da questa rottura. Cosa che non passerà inosservata all’occhio attento di Teddy. A tal proposito, non riesco a capire per quale assurdo motivo abbia deciso di andare da Koracick. Capisco che era provata dalla notizia che Maggie, come al solito, non ha saputo tenere per sé, ma non giustifico in nessun modo il suo tradimento. La sua è stata una scelta. Sbagliata, ma comunque una scelta.

Trovo DeLuca sempre più fastidioso e irrispettoso. Sta dimostrando di avere grandi manie di egocentrismo e probabilmente ha il cosiddetto “complesso di Dio” come direbbero in Criminal Minds (qui la recensione della prima puntata dell’ultima stagione). La sua megalomania sta crescendo a dismisura e lo sta trascinando in situazioni sempre più pericolose. Ho un tremendo presentimento al riguardo e spero con tutta me stessa che Meredith interrompa qualunque tipo di relazione ci sia tra loro.

Grey's Anatomy

Da una parte, perché non tollero in nessun modo la mancanza di rispetto che DeLuca sta dimostrando né nei confronti suoi che nei confronti di sua sorella Carina che deve essere protetta perché è speciale e meravigliosa. Dall’altra trovo che un uomo come Hayes sia più compatibile con la Grey. Innanzitutto per la sua maturità emotiva considerato il loro passato comune. Entrambi sono vedovi ed entrambi lo sono diventati prestissimo restando soli con i propri figli. Dall’altra è un uomo incredibilmente affascinante e misterioso che potrebbe stuzzicare l’interesse di Meredith in svariati modi.

Ho apprezzato moltissimo la scelta di Miranda Bailey di adottare Joey. Sono sicura che, in qualche modo, colmerà il vuoto provocato dall’aborto che ha subito. Lui e Tuck sembrano già in sintonia e Warren, da marito modello qual è, si affezionerà tantissimo a lui. Non vedo l’ora di sapere come si evolverà la situazione.

Grey's Anatomy

Passando brevemente a Nico e Levi, spero vivamente che la coppia scoppi il prima possibile. Adoravo questa coppia, per me era una delle più carine in Grey’s Anatomy. Ma Nico è tossico per Levi. È come se lo manipolasse. Schmidt deve adeguarsi a ciò che vuole lui e mi sembra che la sua opinione non conti nella relazione. Poi penso: ma si può chiamare effettivamente relazione questa? Probabilmente no. Spero vivamente che Levi capisca quanto vale e valuti l’ipotesi di lasciarlo e trovare qualcuno che lo ami davvero senza cercare di controllarlo o cambiarlo.

Per questa settimana è tutto, alla prossima, halleloo!

LEGGI ANCHE – Grey’s Anatomy 16×14 – Andrew DeLuca perde punti

Written by Fabiana Fanelli

La mia vita è un pendolo che oscilla tra una serie tv e l'altra. Tutto sommato mi è andata bene, pensate se oscillasse tra dolore e noia!
Ricordate: "Life's too short to be serious" (La vita è troppo breve per essere seri)

Station 19

Station 19 3×06 – Un turno straziante per Travis Montgomery

Lie to Me

Lie to Me a un certo punto non ha più detto la verità su se stessa