in ,

Grey’s Anatomy 16×04 – Follia, follia pura

Grey's Anatomy

Bentornati con la recensione del quarto episodio della sedicesima stagione di Grey’s Anatomy, episodio che mi sono presa la libertà di re-intitolare “Follia, follia pura!”

Partiamo dal presupposto che sono una grandissima fan del fluff, delle fanfiction, dei romanzi rosa e di tutto ciò che possa esistere di romantico al mondo. Eppure, neppure nel più assurdo dei mondi da loro raccontato accade ciò che sta accadendo in questo momento in questo medical drama. Ci deve essere qualcosa che non va nell’aria o nei preservativi che usano a Seattle. Perché è impossibile che tre dottoresse rimangano incinta o partoriscano nello stesso momento. Tra cui una in pre-menopausa. Quali sono le possibilità che una cosa del genere accada? Zero. E francamente trovo tutto questo divertente.

Ma facciamo un passo indietro perché ci sono altre questioni degne di nota. Innanzitutto la questione Meredith Grey. La Grey sta cercando di auto-sabotarsi. E io sono con lei. Tifo perché riesca, magari attraverso il suo sacrificio, a provare un punto. A provare che il sistema sanitario statunitense è rotto. Non funziona. Deve mettere a rischio le certezze della sua vita, la sua carriera e la sua relazione? Ben venga. Meredith Grey ti voglio vedere sempre così, coraggiosa come un’amazzone di Themyscira. Perciò indossa la tua tiara, i tuoi bracciali della sottomissione, impugna il lazo della verità e combatti contro le ingiustizie!Grey's Anatomy

Bocciato DeLuca e la sua relazione con la Grey. Capisco le sue buone intenzioni, ma mi dà la sensazione di non essere esattamente il cavaliere senza macchia e senza paura che vuole farci credere. Credo che Andrew millanti di preoccuparsi per il futuro e per la carriera della Grey, ma in realtà si preoccupi delle conseguenze che le azioni coraggiose di Meredith avrebbero sulla sua di carriera.

Chiaramente qualunque cosa lei faccia si riflette su di lui per via della loro relazione sentimentale. Ed è giusto che si preoccupi per il suo futuro, ma non dovrebbe farlo spacciando la sua preoccupazione personale per un atto di altruismo e amore. Perché per me non lo è. DeLuca vuole salvare la faccia e Meredith continua a metterlo in pericolo. Come ha puntualizzato lei stessa, ha bisogno di supporto e ora come ora credo fortemente che quel supporto potrà averlo solo dalle sue sorelle e da Alex Karev. Forse anche da Webber.

Grey's Anatomy

Nella recensione dello scorso episodio, mi chiedevo se la reazione della Bailey allo sfogo di Qadri fosse dovuta a una frustrazione derivata dall’aver licenziato tre dei suoi migliori chirurghi. E la risposta ci arriva in questa puntata di Grey’s Anatomy (qui i 5 buchi di trama più irritanti della serie). Sì, Bailey – sarà anche colpa degli ormoni – sente quello di Grey, Karev e Webber come un tradimento. Come una sconfitta personale, in qualche modo. E avrei voluto abbracciarla forte quando ha avuto quel confronto con Meredith. Avevamo tutte e tre le lacrime, Miranda, Meredith e io, che singhiozzavo seduta comodamente sul mio divano.

Miranda, senso del mio tutto, oggi mi ha fatto spaventare. Credevo che avrebbe avuto un infarto da un momento all’altro e invece? È incinta. Ho sempre pensato che Ben avrebbe voluto, prima o poi, un figlio. Ma più il tempo passava e più questo pensiero si faceva lontano. Fino ad adesso. Chi l’avrebbe mai detto? E poi proprio quando la Bailey si trova a un passo dalla menopausa.

Quando ha cominciato a lamentarsi di avere delle vampate di calore, ho pensato immediatamente si trattasse di menopausa, ma c’era qualcosa che mi faceva credere ci fosse di più. Perché in Grey’s Anatomy le cose non sono mai come sembrano. E un episodio potenzialmente inutile, come quello di questa settimana, ha acquisito un minimo di brio. Anche se, come dicevo all’inizio, tutto ciò ha veramente poco senso.

Grey's Anatomy

Andiamo avanti con l’altra donna in dolce attesa: Amelia. Amelia e Link sono riusciti a farmi commuovere regalando a me e a tutti gli spettatori una scena incredibilmente dolce. Mi riferisco alla dichiarazione d’amore di Atticus. Per tutta la puntata, guardando i casi che i medici del Grey-Sloan si sono trovati ad affrontare, avevo paura che uno dei due Amelink cambiasse idea sulla gravidanza. Soprattutto dopo l’affermazione di Teddy che, da neo mamma, riflette sulla pericolosità del mondo e sulla preoccupazione di avere un figlio che prima o poi dovrà affrontarlo.

Ho pensato alle affermazioni che Link ha fatto a Jo negli scorsi episodi, in cui esprimeva tutta la sua paura riguardo la questione. Chiaramente ho pensato ad Amelia che ha già sperimentato la crudeltà del mondo sulla sua pelle e per un millesimo di secondo ho seriamente creduto che avrebbero optato per un’interruzione di gravidanza. Senza mai mettere in conto, invece, che in quel momento di incredibile dolcezza, Link le avrebbe confessato il suo amore, in una delle dichiarazioni più belle degli ultimi tempi in Grey’s Anatomy.

Amelia? Credo di essere innamorato di te. E so che mi hai detto di non dirtelo in ritorno, ma non è qualcosa che sento spesso. L’amore… non è proprio cosa mia. Gli appuntamenti? Sì. Il divertimento? Sì. Il sesso? Sì. L’amore… porta al divorzio. Porta al dolore. Credo che sia sempre stato questo il mio punto di vista del mondo. Ma lo sto provando. Ne sono piuttosto sicuro. Ed è un sentimento che mi piace. È un sentimento a cui voglio dare un nome. Perché alle volte le persone cadono dal cielo, perciò non ha senso cercare di evitare il dolore.

Amelia e Link non c’è altro che io possa dirvi se non: continuate a regalarci l’amore.

Grey's Anatomy

Passiamo ora a Jackson che, in questo episodio, tenta di redimersi agli occhi degli spettatori impersonando il ruolo di eroe del giorno, ma non funziona. Gli viene affidata un’operazione importante, ricostruire il cranio di una bambina piccola. E tutta la parte medica è stata bellissima da vedere. Finalmente qualcosa di interessante dall’episodio dei vermi nello stomaco. Seguirlo passo per passo nelle procedure, guardarlo – seppure fittiziamente – operare con tanta dedizione, precisione e cura, riuscendo a sentirci parte di quella sala operatoria in ogni singolo istante è qualcosa che mi da inspiegabile piacere.

In un medical drama io voglio vedere l’azione. Voglio entrare nel vivo dell’azione e vedere con i miei occhi che cosa fa ogni chirurgo. Voglio sporcarmi e mettere le mani in pasta restando comodamente seduta sul divano di casa mia. Non mi importa quanto crude siano le immagini, se c’è sangue, budella o altri interiora esposte e adrenalina, sono all-in! Perciò, da questo punto di vista, 50 punti a Grifondoro! (Nello scorso episodio Jackson afferma di essere un Grifondoro).

Grey's Anatomy

Si possono fare le operazioni più interessanti del mondo, ma se come persona stai cominciando a fare schifo, fai schifo e basta. Perciò, per quanto riguarda lo sviluppo del personaggio: bocciato. Bocciato perché ormai gli sceneggiatori stanno cercando di tenerlo a galla nonostante sia sprofondato come il Titanic da un bel po’ di tempo. Praticamente da quando è cominciata la sua relazione orripilante con Maggie Pierce. Relazione che, seppur conclusa, ha portato questo personaggio a uno sviluppo poco interessante e dignitoso. L’urgenza del bel dottor Avery di buttarsi tra le braccia della fantastica Vic Hughes ha solo aumentato il mio fastidio nei suoi confronti. Non mi piace chi sta diventando.

Grey's Anatomy

E, infine, c’è Alex Karev che cerca dare un nuovo inizio al Pacific Northwest. Mi sembra una versione più scorbutica di Max Goodwin di New Amsterdam e la cosa mi piace. Vorrei seguire di più le sue avventure in Grey’s Anatomy. Sono davvero curiosa di sapere quali sono i suoi piani con quel posto e in che modo Owen Hunt riuscirà a dare il suo contributo. Alex ha appena salvato il personaggio di Hunt che altrimenti avrei continuato a detestare soprattutto per via della sua faida noiosa con Koracick che prima amavo e che ora detesto.

Insomma, non so davvero cosa aspettarmi dai prossimi episodi di Grey’s Anatomy considerando gli sviluppi di questo. Spero vivamente che gli Amelink abbiano sempre più spazio e che Meredith riesca a fare la differenza. Mi piacerebbe vedere la reazione di Ben alla gravidanza di Bailey e vorrei tanto che la Pierce si trovasse un uomo (che ovviamente non dev’essere Jackson).

Per questa settimana è tutto, alla prossima. Halleloo!

Un saluto agli amici di Grey’s Anatomy Italia

LEGGI ANCHE – Greys Anatomy 16×03 – Il potere del trio coincide col mio

Written by Fabiana Fanelli

La mia vita è un pendolo che oscilla tra una serie tv e l'altra. Tutto sommato mi è andata bene, pensate se oscillasse tra dolore e noia!
Ricordate: "Life's too short to be serious" (La vita è troppo breve per essere seri)

The Flash 6×02 – Monitor ha davvero ragione

doctor who

È stato ricostruito uno degli episodi perduti di Doctor Who