in

Il New York Times ha pubblicato la lista delle Migliori Serie Tv del 2020: tante sorprese

Better Call Saul
Better Call Saul

La famosissima testata giornalistica newyorkese è celebre per le sue liste, questa volta ce ne sono alcune che interessano anche noi serial addicted: le migliori serie tv del 2020

Il New York Times però non si è limitato a stilare una sola lista, ma ha chiesto ai suoi tre critici televisivi più importanti (James Poniewozik, Mike Hale e Margaret Lyons) di compilare ben tre liste diverse sulle migliori serie tv del 2020:

  • Le migliori serie tv in assoluto
  • Le migliori serie tv internazionali (prodotte quindi fuori dagli Stati Uniti)
  • Le migliori serie tv già terminate

Ogni critico si è preso la responsabilità di una lista e ha stilato circa una decina di nomi: partiamo!

Le Migliori Serie Tv in assoluto

I titoli scelti sono tutta opera di James Poniewozik che ha specificato che “non gli piace fare classifiche” per cui l’ordine dei titoli è influente.

Better Call Saul

Il critico definisce la visione di Better Call Saul come “rivedere un’incidente a rallentatore” perchè nella maggior parte dei casi chi decide di premere play sugli episodi di questo show ha già seguito la serie madre Breaking Bad.
Entrambe le serie tv si possono trovare in Italia su Netflix.

breaking bad better call saul

City So Real e The Good Lord Bird

Queste sono due miniserie su le elezioni politiche in America viste sotto due punti di vista diversi: la prima infatti mostra le elezione del sindaco di Chicago e la seconda racconta dell’abolizionista John Brown interpretato da Ethan Hawk.

The Good Lord Bird si può trovare in Italia su Sky e NowTv.

Better Things

Questo show, creata e interpretata da Pamela Adlon, è finito tra le migliori serie tv del 2020 secondo Poniewozik perchè secondo lui è talmente coinvolgente che “non sembra di guardarla, ma di viverla”.

I May Destroy You

Sono poche le parole che spiegano perchè il questa serie tv britannica è tra le migliori serie tv del New York Times e le parole sono queste:

“è stata per il 2020 quello che la seconda stagione di Fleabag era stata per il 2019: un capolavoro perfettamente congegnato, che è impossibile immaginare scritto e diretto da qualcun altro.”

In particolare il critico si riferisce a Michaela Coel.

Keep Your Hands Off Eizouken!

La serie è tratta da un manga omonimo e racconta come tre amiche appassionate di anime giapponesi decidano di scriverne uno tutto loro.

“è una delle migliori rappresentazioni televisive di come funzioni il processo creativo.”

Questo show in Italia si trova su Crunchyroll.

Mrs. America

Miniserie che tratta la discriminazione di genere negli Stati Uniti facendo riferimento in particolar modo al Equal Rights Amendment (un emendamento mai approvato che aboliva le discriminazioni).
Finisce dritta dritta nella lista delle migliori serie tv del 2020 perchè

“La serie è andata mezzo secolo nel passato e ha trovato il presente.”

Questa miniserie si può trovare in Italia su Tim Vision.

Normal People

Una miniserie ispirata al romanzo della scrittrice irlandese Sally Rooney, in italiano tradotto Persone Normali.
Secondo il critico questa serie è “come un caldo filtro di Instagram messo sul ritrattistico bianco e nero di Rooney”.
Normal People può essere trovata in Italia su StarzPlay.

P-Valley

Gli episodi di P-Valley raccontano uno strip club da un punto di vista nuovo: quello delle ballerine come atlete.
Non è facile mantenere quel tipo di forma fisica senza allenarsi e questo show mostra il loro impegno.

“Potreste entrare per il suo sex appeal, ma resterete per la devozione della serie ai suoi personaggi, per la sua capacità di raccontare le ballerine dello strip club come toste atlete, che per fare il loro lavoro allenano ogni muscolo.”

Anche P-Valley in Italia si trova su StarzPlay.

Pen15

Questa serie si trova tra le migliori serie tv dell’anno per il secondo anno di fila. Gli episodi comedy si meritano di nuovo la menzione anche in questo 2020 perchè secondo il critico del New York Times “la serie tocca nuovi picchi di cringe e nuove vette di stramba allegria”.

What We Do in the Shadows

The last but not the least: What We Do in the Shadows.
Secondo Poniewozik questa è la commedia più divertente del 2020.
Lo show mostra tre amici e coinquilini vampiri che vivono la loro vita mondana a New York (frequentando anche altri vampiri ovviamente!)

What We Do in the Shadows in Italia viene trasmessa da Fox.

Ma andiamo avanti con le prossime liste degli altri due critici del New York Times!

Le Migliori Serie Tv internazionali

Questa volta la lista è curata da Mike Hale che però si unisce al collega nel non stilare una classifica, ma semplicemente una lista senza primo, secondo o terzo posto.

Siamo orgogliosi di comunicare che c’è anche qualche nome italiano in questa lista!

Belgravia

Serie tv britannica ambientata nell’epoca vittoriana e tratta da un’omonimo romanzo.
Sicuramente sarà apprezzata dagli amanti di Downton Abbey perchè il libro da cui è tratto questo show è stato scritto proprio da Julian Fellowes, ideatore proprio di Downton Abbey!

Alla mia piccola Sama

Eccezione alla regola, ma che secondo Mike Hale valeva la pena fare.
Alla mia piccola Sama non è una serie tv e non è neanche del 2020 (ma del 2019), è stato inserito nella lista però perchè “è la cosa più drammatica, più intensa e più essenziale” che il critico ha visto nel 2020.
Il documentario (anche candidato agli Oscar nel 2019) mostra la guerra civile della Siria attraverso il racconto di una madre alla figlia (Sama).

Le Bureau – Sotto copertura

Questa volta parliamo di una serie di spionaggio Made in France.
Il critico descrive ognuna delle sue ormai cinque stagioni come “un nuovo capitolo delle disastrose e articolate conseguenze di un errore fatto dall’agente Malotru nel primo episodio della prima stagione”.

In Italia questa serie si può trovare su Sky e NowTv.

It’s Okay to Not Be Okay

La serie sudcoreana ha il merito di mantenere un ritmo vivace nonostante l’ambientazione cupa.
Infatti lo show vede come protagonista un’autrice di libri per bambini con un un disturbo antisociale della personalità che si innamora di un infermiere che prova a prendersi cura di lei.

Questa serie tv si può trovare in Italia su Netflix.

Keep Your Hands Off Eizouken!

Anche Mike Hale è d’accordo con il suo collega James Poniewozik per quanto riguarda questa storia e la descrive affascinante.

“Affascinante, fantastica e sempre concreta storia su come liberare (e controllare) l’energia dell’immaginazione giovanile.”

Kingdom

Altra serie tv sudcoreana che si accaparra un posto tra le migliori serie tv internazionali secondo il New York Times.
Questa volta si tratta di una serie tv su un’epidemia di zombie in un’epoca medievale.

L’amica geniale

Eccolo qui il nostro contributo a questa lista! L’amica geniale ha avuto ottimi riconoscimenti dalla critica, tanto che si è meritata una conferma di una seconda stagione che però ancora non ha visto la luce (a causa anche dei ritardi di questo 2020).

l'amica geniale

Patria

Questa invece è una serie tv spagnola tratta da un libro di Fernando Aramburu che racconta il rapporto di amicizia di due donne quando il marito di una delle due rimane vittima di un attacco dell’ETA (se vuoi saperne di più sul gruppo terrorista basco leggi qui).

Mystery Road

Serie Tv australiana crime e western.
Sono tanti aggettivi per un’unico show che però è stato inserito in questa lista non a caso.

Mystery Road infatti racconta le indagini dopo la morte di due braccianti mostrando sullo sfondo l’outback australiano ossia la parte più sconosciuta dell’Austalia. Si tratta della zona interna dell’isola, non particolarmente ospitale.

Temple

Questa serie tv è un rifacimento inglese di uno show norvegese (intitolato Valkyrien) e mostra uno strano medico che allestisce segretamente una strana clinica sotto una fermata della metro.

Abbiamo quasi concluso questo lungo viaggio nella storia del 2020, alla prossima pagina l’ultima lista, quella delle Migliori Serie Tv del 2020 già terminate e vi promettiamo che ci saranno grandi soddisfazioni!

Le Migliori Serie Tv già terminate

Questa lista è a cura della terza fidata critica cinematografica del New York Times: Margaret Lyons.

La Lyons dichiara che per redigere questa lista di titoli non ha tenuto conto solo dell’ultima stagione finale (i cui episodi devono essere andati in onda o online nel 2020 per poter essere presi in considerazione), ma dell’evoluzione di tutte le stagioni.

BoJack Horseman

Beh, forse non c’è neanche bisogno di dire il perchè questa serie tv sia finita in questa lista, ma comunque vi riproponiamo le impressioni della critica Lyons.

BoJack Horseman

“Ogni volta che lo vedevo rimanevo colpita da qualche suo dettaglio e da profondità e dinamismo con cui è riuscita a capire l’umanità.”

BoJack Horseman e le sue struggenti puntate si trovano in Italia su Netflix.

Brockmire

Questa serie tv racconta semplicemente la vita di un commentatore di baseball, ma riuscendo a scavare a fondo nella sua storia di “dipendenza, responsabilità e redenzione”.

The Good Place

“Una delle serie comedy più ambiziose di sempre, che sta alla filosofia morale così come CSI stava alle scienze forensi.”

Margaret Lyons descrive così una delle comedy più profonde nel suo genere.

The Good Place si può trovare in Italia su Netflix.

Corporate

Poche parole per descrivere questa serie tv:

“Comedy che riesce ad alternare il suo nichilismo a una diretta stupidità e un peculiare e rassegnato senso di meraviglia.”

Gli episodi mostrano le vessazioni subite da due dipendenti di una fittizia multinazionale.

Dottoressa Peluche

Una serie interamente dedicata ai bambini che secondo la Lyons insegna che “uno dei suoi temi più ricorrenti gira intorno al fatto che spiegare un problema sia uno dei primi passi per poterlo risolvere. Una lezione valida a ogni età.”

La protagonista degli episodi infatti è una bambina che mette in piedi una clinica per tutti i pupazzi e i giocattoli rotti o malati.

La Dottoressa Peluche viene trasmesso in Italia su Rai 2.

Last Chance U

Questa è una docuserie che insegna anche un po’ cosa vuol dire avere una seconda possibilità.
Lo show mostra la squadra di football degli East Mississippi Community College Lions i cui giocatori sono tutti ragazzi cacciati dalle altre squadre del campionato universitario per cattiva condotta o voti troppo bassi.

Lo show si trova in Italia su Netflix.

Lenox Hill

Un’altra docuserie questa volta ambientata a New York che spicca perchè tra i suoi episodi ce n’è anche uno dedicato alla pandemia del Coronvirus che ha investito tutto il globo.

Lenox Hill è presente in Italia nel catalogo di Netflix.

Vida

Due sorelle riunite dopo la morte della madre che tornano a vivere dove sono nate.
Questa è lo sfondo di Vida.
Negli episodi delle tre stagioni prodotte si mostra però quanto le due sorelle poco conoscessero la loro amata madre perchè scoprono molte cose sulla donna di cui non erano a conoscenza.

Schitt’s Creek

Questa serie tv ha il formato delle classiche sitcom brevi e divertenti, di cui Margaret Lyons ha apprezzato la semplicità e genuinità.
La serie canadese (candidata anche agli Emmy) segue semplicemente la vita dei suoi protagonisti dopo aver perso la propria ricchezza e dover risistemare la vita per riuscire a vivere.

Teenage Bounty Hunters

Questo titolo all’interno di questa lista è un po’ una voce fuori dal coro perhcè questa serie tv è andata online ad agosto ed è stata cancellata (e quindi anche non rinnovata) ad ottobre.
Margaret Lyons evidentemente ha visto qualcosa che la massa non ha visto.

Questa serie tv parla di una coppia di ragazze adolescenti che si impegnano e diventano cacciatrici di taglie.

Teenage Bounty Hunters in Italia si può trovare su Netflix.

Le liste del new York Times per le migliori serie tv di questo 2020 sono concluse.
Anche se purtroppo non tutti gli show che sono stati citati sono disponibili in Italia, speriamo che abbiamo preso qualche appunto e qualche ispirazione per aggiungere qualche titolo alla vostra lista di “serie tv da vedere”.

LEGGI ANCHE – Netflix rivela i dati di ascolto del 2020: ecco la classifica delle serie più viste quest’anno!

Written by Francesca Bulgarini

Mi piace viaggiare e scoprire il mondo, sono curiosa da sempre e conoscere persone e culture diverse mi affascina. Spulcio qualsiasi informazione arricchisca la mia memoria.
Vivo in un mondo quadrato e faccio un lavoro preciso.
Film e serie tv sono sempre state indispensabili per poter “viaggiare” ovunque e colorare fuori dalle linee della realtà passando direttamente, in un attimo, all’immaginazione.

Come finisce The Middle?

Amazon Prime Video, Friends - Ross e Rachel

Amazon Prime Video, tutti i contenuti in scadenza a Dicembre: addio a Friends e altre 4 serie!