in

10 Serie Tv che guarderebbe Jessica Day

#4 – The X-Files

Oltre ad essere sempre dalla parte della giustizia, Jess è una femminista convinta, che non ha paura (a ragione) di sfoderare le sue lunghe argomentazioni a favore della parità dei sessi.
Premesso questo, come potrebbe Jess non amare la sola ed unica Dana Scully?
Scully ha rimescolato le carte dei ruoli femminili nella televisione negli anni ’90, diventando un modello per i personaggi a venire e sicuramente anche per una giovane Jessica Day. Oltre ad seguire X-Files per il suo ipotizzato amore per Dana, data la peculiarità del carattere della protagonista di New Girl e i suoi strambi interessi potremmo ben figurarcela appassionata dei temi di X-Files, tra alieni, cospirazioni e oscure creature mitologiche.

 

#5 – Nurse Jackie (Terapia d’urto)

Di questo abbiamo la prova.
Nel modulo di richiesta per diventare coinquilina di Schmidt, Coach e Nick, Jess risponde al quesito “Hai delle dipendenze?” scrivendo che le dipendenze non sono uno scherzo, a parte in Terapia d’urto.
Questa serie TV, non molto conosciuta qui in Italia, è un medical drama che si intreccia con i toni più leggeri di una commedia nera.
Jackie, per l’appunto, è un’infermiera che viene descritta come una versione femminile di House, in quanto a cinismo e a rapporto con la dipendenza.
In fondo Jess non è tutta arcobaleni e cuccioli.

Jessica Day

# 6 – Pushing Daisies

Pushing Daisies è un’altra serie TV poco fortunata, opera di Bryan Fuller (Hannibal), che ha visto una prematura fine. Acclamata dalla critica ma non dal pubblico, è stata cancellata dopo sole due stagioni.
Ned, il protagonista, ha il potere di riportare in vita le persone al primo tocco e di ucciderle per sempre alla morte.
Il fato vuole che si innamori della sua amica di infanzia Chuck, che riporta in vita e che è quindi destinato a non poter toccare.
Il respiro fiabesco di questa serie rapirebbe certamente il cuore di Jess, e la storia d’amore tra Ned e Chuck, così travagliata da ostacoli, ricorda le profonde differenze che separano Jess e Nick, e che sono così radicate da impedire loro di stare insieme.
Decisamente, una serie TV che Jess guarderebbe raggomitolata sul divano e circondata da fazzoletti usati nei momenti di sconforto amoroso.

 

Written by Veronica De Simone

Studentessa universitaria in perenne attesa di una nuova stagione di Sherlock e con una sindrome da stress post-Breaking Bad.
La mia aspirazione per il futuro è lavorare nella pubblicità (con una sigaretta ed un bicchiere di Whisky à la Don Draper). Per gli amici sono quella che ama i Pink Floyd e la pizza.

Game of Thrones: un personaggio che credevamo morto potrebbe aiutare Arya

10 Serie Tv da recuperare durante la pausa estiva