in

I 10 grandi temi esistenziali affrontati in House of Cards

House of cards
Kevin Spacey Frank Underwood House of Cards

La serie televisiva House of Cards ci porta dentro un sottobosco immenso, quello della politica, dalle mille sfaccettature e dalle molteplici tematiche. Il Re indiscusso di questo universo è, senza dubbio, Frank Underwood. Frank è l’unico personaggio della serie che parla con il pubblico – grazie all’espediente della rottura della quarta parete – e quindi è anche l’unico che “salta” tranquillamente tra il nostro mondo e il suo, fatto di intrighi e complotti.

Frank ci introduce fin dalla prima puntata in questo mondo, senza omettere nulla, mettendoci di fronte al suo modo di vedere le cose e dandoci la sua chiave di lettura su qualsiasi tema.

Questi sono i temi affrontati nelle oltre – finora – cinquanta puntate di House of Cards:

1) Il Potere

house of cards

Il potere è il tema cardine di House of Cards. Ogni azione attuata dal carismatico Frank Underwood è mirata essenzialmente a un solo fine: il raggiungimento del potere e, successivamente, al suo mantenimento. Nessuno più di Frank rende in pratica il motto “Il fine giustifica i mezzi”: dal sotterfugio al ricatto, dalla minaccia all’omicidio, qualsiasi cosa è giustificabile nell’etica underwoodiana per arrivare al potere. Come dice lui stesso “Di tutte le cose che ritengo importanti le regole non ne fanno parte”.

Written by Giovanni Fazio

Catanese, classe '87, fondatore di una casa editrice indipendente, amante di letteratura, Leonard Cohen, Breaking Bad, Juventus e Dylan Dog. Folgorato sulla via di Damasco da David Lynch e Twin Peaks. Laureato in Lettere con tesi di specialistica su House of Cards e Shakespeare.

The Walking Dead

Ci hanno fatto credere che il percorso di Glenn fosse concluso. Ma non è così

macellaia

American Horror Story 6 è lo show della Macellaia