in

Una vita da Gunther

Friends

Sebbene sia presente in tutte e dieci le stagioni di Friends, sono davvero poche le cose che sappiamo di Gunther. Abituati a vederlo dietro il bancone del Central Perk, a fare da sfondo ai pomeriggi del nostro gruppo di amici preferito, l’uomo è a lungo rimasto nell’ombra, senza mai riuscire a conquistare uno spazio tutto suo nella serie.

Nonostante, con il trascorrere del tempo, quel biondo ossigenato dallo sguardo malinconico sia entrato nei nostri cuori, Gunther è sempre rimasto a margine, vittima di un mondo che lo ha sempre lasciato escluso.

Tra un caffè e l’altro da servire, Gunther ha visto volare via la sua vita, troppo impegnato a guardare gli altri costruirsi un futuro, per dedicarsi realmente a se stesso.

Friends

Del suo passato, della sua vita, conosciamo davvero poco. Nemmeno il suo cognome ci è mai stato rivelato. Sappiamo che Gunther ha recitato in una soap opera, dando i panni a Bryce, ma dopo la decisione degli autori di uccidere in una valanga il personaggio, l’uomo ha lasciato quella carriera. Da quel momento, la sua lunga avventura al Central Perk ha inizio.

Un lavoro lontano da casa, treni su treni da prendere ogni giorno, un guadagno misero. A salvare il barista dalla monotonia che il suo nuovo lavoro rappresentava poteva arrivare solo una grande amicizia, o magari l’amore. Eppure certe gioie non sono destinate a tutti, di certo non a lui, che sulla malinconia ha fondato la sua intera essenza.

Dopo aver passato un’intera stagione di Friends ad ammirare in silenzio quei ragazzi così uniti e spensierati che ogni giorno occupavano il divano del Central Perk, Gunther trova finalmente il coraggio di parlare con loro, pronto a dare una svolta alla sua vita.

Così, ecco che dopo ben 32 episodi, Gunther pronuncia la sua prima parola: il mondo è finalmente pronto a conoscere la sua voce. Durante il trentaseiesimo episodio di Friends una battuta concisa, ma fondamentale, verrà assegnata al personaggio. Un semplicissimo, ma rivoluzionario “sì”. Da quel momento, Gunther è ufficialmente entrato nel cuore di tutti i fan.

Riesce a farsi conoscere Gunther, riesce a far sapere al mondo il suo nome. Ma niente di tutto questo sembra essere abbastanza, essere accettato non è possibile per lui.

Quell’uomo dai capelli luminosi come il sole, destinato a diventare una delle comparse più famose delle serie tv, non avrà vita facile all’interno di Friends.

Così il personaggio e la persona prendono due strade totalmente diverse: il primo raggiunge la fama e la notorietà, rendendo il suo interprete, James Michael Tyler, conosciuto in tutto il mondo (per saperne di più su come l’attore sia arrivato ad assumere questo iconico ruolo cliccate qui). Il secondo invece, non è mai riuscito a uscire da quel cerchio di solitudine che lo ha sempre caratterizzato.

Relegato a essere l’uomo da invitare per far numero alle feste, Gunther non riuscirà mai a diventare veramente amico dei ragazzi. Snobbato ed escluso per tutta la durata della serie, l’uomo rimarrà per gli amici sempre e solo lo strano barista che gli serve il caffè.

Nemmeno in amore l’uomo riuscirà ad avere maggiore fortuna. Rimasto abbagliato dalla bellezza di Rachel già durante la terza stagione, il barista riuscirà solo alla fine dell’avventura a confessare alla donna i suoi sentimenti, ricevendo comunque un dolce ma categorico rifiuto.

Fino a quel momento, Gunther non ha potuto far altro che osservare da lontano il suo amore, sognando di renderla felice, senza avere mai il coraggio per mettere in atto le sue fantasie.

Un emarginato, che nulla ha fatto per cambiare la sua condizione, una vita trascorsa in sordina, vedendo scorrere i giorni davanti a sé senza fare mai nulla per iniziare a vivere davvero.

Gunther è un infelice. Un uomo troppo debole e insicuro per agire, una persona che ha corso per troppo tempo dietro a chi non lo ha mai considerato abbastanza, invece che cambiare strada e trovare il suo posto nel mondo.

Per tutta la sua vita Gunther ha deciso di accontentarsi, accettando con rassegnazione la sua condizione e lasciandosi travolgere dalle sue emozioni senza trovare la forza per esternarle.

Eppure, nell’ultimo episodio della serie, qualcosa cambia dentro di lui. Messo alle strette dalla paura di perdere per sempre Rachel e di rimanere per tutta la vita con il rimpianto di non averle mai confessato i suoi sentimenti, Gunther riesce finalmente ad ammettere alla donna ciò che prova.

Un passo importante per l’uomo, un passo che segna la prima vera svolta della sua vita. Forse è finalmente pronto a far sentire la sua voce, a farlo sul serio.

Dopo tanti anni trascorsi nell’ombra, nel finale di Friends ci viene presentato un Gunther nuovo. Nonostante non ci sia dato sapere il destino del barista prenderà dopo la conclusione della serie, quegli ultimi minuti in sua compagnia accendono una speranza in tutti coloro che hanno amato questo personaggio.

Allora non ci resta che sperare che, dopo tanta infelicità, Gunther abbia finalmente trovato il coraggio per iniziare a vivere, per essere finalmente felice.

LEGGI ANCHE: Friends: i 5 momenti più drammatici

Written by Serena Liggeri

Un foglio, una penna e una buona Serie Tv: i tre ingredienti per una giornata perfetta.

7 Serie Tv che sono diventate terribilmente prevedibili

La classifica dei 10 viaggi nel tempo più commoventi delle Serie Tv