Vai al contenuto
Home » Film » I 20 film più promettenti della storia che Hollywood non ha mai più prodotto

I 20 film più promettenti della storia che Hollywood non ha mai più prodotto

Di film di Hollywood promettenti o memorabili ne ricordiamo tanti, in particolare quelli dei registi che nel corso degli anni hanno dato prova di una bravura senza eguali. Dietro le quinte dei grandi successi ci sono anche tanti fallimenti, film terribili (fortunatamente) mai prodotti, ma anche produzioni che meritavano una chance e che probabilmente avrebbero senza dubbio sbancato al botteghino.

Tra il mare di titoli che conosciamo, proveremo a naufragare alla ricerca di quelli che non sono mai venuti a galla, ma che se l’avessero fatto sarebbero entrati di corsa nella lista dei nostri preferiti.

Ecco i 20 film di Hollywood mai prodotti con ottimo potenziale

1) E.T. II: Nocturnal Fears

film hollywood

Ricorderete tutti il film cult E.T: L’extraterrestre (1982): una delle migliori produzioni cinematografiche per famiglie più popolari di tutti i tempi. Quando uscì nessuno parlò d’altro per diverso tempo, e ancora oggi non c’è una persona rimasta a non averlo visto. Sarà proprio per questo che ha quasi avuto un seguito.

Il regista Steven Spielberg e la sceneggiatrice Melissa Mathison hanno delineato un film sequel che avrebbe visto al centro delle vicende un’astronave piena di alieni carnivori che rapivano e torturavano Elliot e compagnia. Spielberg si è poi reso conto che portare questo tema in una direzione oscura non era la cosa migliore, e il sequel non è mai andato in produzione. Ma se fosse stato prodotto come film a parte, ed Elliot non fosse rientrato nel plot, sarebbe stato un ottimo prodotto di fantascienza di quegli anni.

2) Beetlejuice goes Hawaiian

film hollywood

Tra i film di Hollywood mai prodotti non mancano nomi di registi importanti.

Dopo Spielberg è il turno di un altro regista di successo: Tim Burton. Il film Beetlejuice – Spiritello porcello ebbe un grande successo in quegli anni, e vedeva nel cast la presenza del grande Michael Keaton.

Per evitare di dirigere il sequel del suo film di successo Beetlejuice (1988), Tim Burton ha lanciato un’idea che pensava che i dirigenti dello studio avrebbero odiato. Beetlejuice Goes Hawaiian avrebbe seguito la famiglia Deetz mentre soggiornano inconsapevolmente in un resort tropicale situato su un antico cimitero. Con sorpresa di Burton, lo studio ha adorato l’idea ed era pronto a produrla. Il coinvolgimento del regista in Batman Returns (1992) però finì per avere la priorità e il progetto fallì. Nel 2017, tuttavia, Winona Ryder ha riacceso i pettegolezzi quando le è stato chiesto della possibilità di un sequel di Beetlejuice e ha dichiarato: “Penso di poterlo confermare“.

3) Superman Lives

film hollywood

Il nome assegnato a questo aspirante film di Superman lo ha reso famoso tra gli appassionati di cinema. Ancora una volta al centro delle produzioni mai prodotte troviamo Tim Burton, che doveva dirigere, con Nicolas Cage (nel ruolo di Superman) e Kevin Smith co-autore della sceneggiatura, un film grandioso.

Il progetto alla fine è stato interrotto, ma non prima che lo studio abbia investito, e perso, $30 milioni su di esso. Il massimo che ne è sopravvissuto oggi è il filmato di prova di Cage con l’iconica tuta.

4) Newt

film hollywood

Come ben saprete, diversi film Pixar hanno avuto produzioni travagliate, ma Newt rimane l’unico progetto annunciato dallo studio che è stato cancellato del tutto.

Alcuni di voi si chiederanno come mai Walt Disney Pixar abbia diffuso in Rete alcune immagini di Newt, film d’animazione la cui produzione è stata interrotta definitivamente il 12 maggio 2010. La risposta arriva direttamente dall’azienda stessa sulla sua pagina personale di Facebook: «Come molti di voi sapranno, Newt non è più in lavorazione. Comunque, questo non significa che non possiamo mostrare ai nostri fan di Facebook alcuni degli splendidi artwork realizzati dagli artisti della Pixar».

Il film avrebbe seguito una coppia di tritoni che rimangono attaccati insieme quando diventano gli ultimi membri della loro specie. Nel 2011, l’allora CCO della Pixar John Lasseter ha citato Rio (2011) di Blue Sky – la cui trama aveva una sorprendente somiglianza con quella di Newtcercando di addossargli alcune colpe che avevano visto il fallimento del film.

5) Gigantic

film hollywood

Altro film d’animazione mai prodotto tra i film di Hollywood dal grande potenziale.

In questo caso parliamo di un cartone che sarebbe dovuto uscire nel 2020 e avrebbe dovuto raccontare la storia dell’improbabile amicizia tra un ragazzo umano e una bambina gigante, che lo scambia per una bambola e lo porta nel suo mondo.

Gigantic, la rivisitazione della Disney della fiaba di Jack and the Beanstalk, al contrario del cartone precedente, è arrivata lontano nel processo di sviluppo. C’è anche un riferimento ad esso nel film Disney Zootopia (2016). Dopo numerosi ritardi, il progetto è stato ufficialmente cancellato nel 2017 a causa di problemi con la trama.

6) Chi ha incastrato Roger Rabbit II

film hollywood

Chi ha incastrato Roger Rabbit? è stato un successo tra i film di Hollywood animati del 1988 e i registi hanno immediatamente pensato a come trasformare il film in un franchise. Una sceneggiatura del sequel è stata scritta negli anni ’90 e Robert Zemeckis aveva accettato di tornare come regista. Il leggendario animatore Disney Eric Goldberg ha persino prodotto filmati di prova di un Roger CGI per il progetto. Ma a causa dell’alto costo dell’animazione ibrida e del tono osé di Roger Rabbit, la Disney non è mai andata avanti con il sequel.

Anche di recente il regista stava rivalutando l’idea di un seguito, ma l’idea è stata abbandonata in quanto Goldberg aveva paura che il pubblico di nostalgici ormai si aspetta prodotti diversi e originali.

7) 20.000 leghe sotto i mari

film hollywood

La Disney ha adattato per la prima volta 20.000 leghe sotto i mari di Jules Verne nel 1954, e per anni hanno pianificato di rifare il film con il regista David Fincher al timone.

Il film doveva essere una vetrina 3D con molti effetti speciali in CGI. Will Smith e Brad Pitt erano persino in trattative per recitare. I disaccordi sul casting – e probabilmente le disastrose performance al botteghino di altri film Disney live action come John Carter (2012) e The Lone Ranger (2013) – alla fine hanno affondato il progetto a metà degli anni 2010.

8) Return to Casablanca

film hollywood

In questo caso forse il passo sarebbe stato troppo rischioso. Un film di Hollywood iconico come Casablanca è giusto che resti nella storia così come ci è stato proposto negli anni ‘40.  

Invece, forse non siete a conoscenza del fatto che i registi hanno cercato di realizzare un sequel per decenni. Uno degli sceneggiatori originali Howard Koch ha scritto un trattamento intitolato Return to Casablanca nel 1980. Avrebbe seguito il figlio di Ilsa nella ricerca del suo vero padre. Come i tanti follow-up di Casablanca che sono stati concepiti, questo non è mai uscito.

9) Jurassic Park IV

film hollywood

Prima che il franchise di Jurassic Park venisse riavviato come Jurassic World nel 2015, Jurassic Park IV era stato pianificato come il prossimo capitolo della serie.

La concept art sopravvissuta è diventata famigerata online e nel giro di pochissimo tempo le ricerche web si erano triplicate. Ciò che veniva mostrato erano ibridi dinosauro-umano che avrebbero virato la serie in un territorio completamente horror. Una sceneggiatura trapelata aveva inoltre rivelato che le creature erano state allevate per essere macchine da combattimento, un concetto che alla fine è stato esplorato nei film di Jurassic World, anche se con mezzi molto meno inquietanti.

10) Ponyo II

film hollywood

Tra i film Hollywood di animazione anche il sequel di Ponyo, presente ora su Netflix.

Lo Studio Ghilbli in genere non realizza sequel, ma Ponyo 2 sarebbe stata un’eccezione. La leggenda dell’animazione giapponese Hayao Miyazaki era interessata a dirigere un seguito al suo film fantasy del 2008, ma secondo quanto riferito gli è stato detto di non farlo.

Infatti, invece di immergersi in Ponyo 2, il produttore Toshio Suzuki ha convinto Miyazaki ad adattare il suo manga, The Wind Sises, per il suo prossimo film. Rilasciato nel 2013, Si alza il vento rimane la sua produzione di lungometraggi più recente e non sono stati annunciati piani per realizzare un sequel di Ponyo.

11) Poe

Prima dei suoi giorni come star d’azione, Sylvester Stallone si è avvicinato al ritratto di un’icona letteraria. Stallone aveva pianificato di scrivere e recitare in un film biografico su Edgar Allan Poe, intitolato Poe, all’inizio della sua carriera cinematografica.

Alla fine, si rese tuttavia conto di non essere tagliato per la parte, anche se dopo tutti questi anni, quando ormai si pensava depositato nel cassetto delle opere mai realizzate, il biopic – semplicemente intitolato Poe – resta a sorpresa tra i progetti che l’attore italo-americano conta un giorno di portare a termine.

12) Napoleone

Tra i film Hollywood biografici mai realizzati, dopo il precedente, ecco quello su Napoleone.

Stanley Kubrick, uno dei più grandi registi di tutti i tempi, ha quasi realizzato un film biografico su una delle figure più famose della storia mondiale.

Kubrick possedeva più di 270 libri su Napoleone e trascorse anni a fare ricerche sull’imperatore francese. Napoleone doveva essere la produzione seguente a 2001: Odissea nello spazio, e ha persino scritto una sceneggiatura di 148 pagine che copre la vita del sovrano. Tuttavia, Kubrick non riuscì a convincere il suo studio MGM a produrlo, così fece invece Arancia meccanica (1971).

13) Halo

Tra i vari motivi dei fallimenti dei film di Hollywood mai prodotti troviamo il lavoro di squadra.

La serie di videogiochi Halo si è avvicinata al trattamento sul grande schermo a metà degli anni 2000.

Alex Garland, il regista di Ex Machina (2014) e Annihilation (2018), era incaricato di scrivere la sceneggiatura e il regista de Il Signore degli Anelli Peter Jackson aveva firmato per produrre.

Guillermo del Toro è stato considerato come regista prima che lo studio finisse con il regista di District 9 (2009) Neill Blomkamp. A causa delle differenze creative tra i registi, lo studio e il proprietario del videogioco Microsoft, il progetto è andato in pezzi.

14) Godzilla: King of Monsters 3D

Prima che Godzilla: King of Monsters arrivasse nei cinema nel 2019, negli anni ’80 è stato concepito un film con lo stesso titolo.

Il regista di Lake Placid (1999) Steve Miner e il regista/co-sceneggiatore di The Monster Squad, Fred Dekker sono stati coinvolti nel progetto. Il film avrebbe portato l’iconico Kaiju agli spettatori in 3D, e Powers Boothe e Demi Moore erano in considerazione per interpretare i protagonisti. A causa della mancanza di fondi, tuttavia, il progetto non è mai arrivato in produzione.

15) Carnivore

Tra i film di Hollywood mai prodotti troviamo anche quello delle famosissime sorelle Wachowski.

Lana e Lilly Wachowski sono meglio conosciute per aver diretto i film di Matrix (1999), ma hanno una filmografia diversificata e hanno quasi rischiato di addentrarsi nei meandri del cinema horror con un film a basso budget intitolato Carnivore. Il film si sarebbe concentrato sui cannibali che depredano i milionari.

Hanno scritto una sceneggiatura, ma il film non è mai andato da nessuna parte.

16) Alessandro Magno

Baz Luhrmann è noto per il suo stile di regia di alto livello e ha quasi applicato questo approccio alla storia di Alessandro Magno.

Leonardo DiCaprio ha portato il progetto al suo ex collaboratore di Romeo + Giulietta (1996) dopo aver ottenuto i diritti sulla sceneggiatura. L’attore sentiva che il re greco sarebbe stato un ruolo decisivo per la sua carriera. Ma purtroppo, Oliver Stone stava progettando un film simile nello stesso periodo e per evitare problemi ha accelerato la produzione di Alexander (2004).

La visione di DiCaprio e Luhrmann  di conseguenza, non ha mai avuto la possibilità di realizzarsi.

17) Pulp Fiction – Double V Vega

Dopo Casabianca, anche un altro film celebre ha pensato di realizzare un prequel.

Pulp Fiction (1994) rimane senza ombra di dubbio, uno dei film più amati nella filmografia di successo di Quentin Tarantino. I fan hanno quasi potuto rivisitare il mondo del film in una produzione intitolata Double V Vega. Il prequel di Pulp Fiction si sarebbe concentrato sul personaggio di John Travolta, Vincent Vega e suo fratello Vic (interpretato da Michael Madsen nel film di Tarantino del 1992 Le iene). Secondo quanto riferito, Tarantino ha inventato una trama ma non convinto al 100% del progetto, non è andato molto oltre nel processo di sviluppo.

18) Frankenstein

Se pensiamo a Frankenstein lo ricordiamo come uno dei film di Hollywood più importanti di sempre.

Film come The Fly (1986) hanno reso David Cronenberg uno dei più grandi nomi del genere body horror. Negli anni ’80, ha pensato a una rivisitazione rischiosissima, e gli spettatori hanno quasi potuto vedere la sua interpretazione del macabro classico Frankenstein.

Proprio così, il regista aveva pianificato di incanalare alcune delle idee originali di Mary Shelley rendendo il mostro di Frankenstein un personaggio più simpatico e complesso. Per ragioni che non sono chiare (forse diritti, o il rischio di toccare produzioni iconiche), il progetto non è mai andato avanti.

19) A Confederacy of Dunces

Il romanzo di John Kennedy Toole del 1980 A Confederacy of Dunces si è dimostrato impossibile da filmare.

Un adattamento cinematografico è rimasto bloccato per decenni in vari circoli di sviluppo; grandi nomi come Harold Ramis, John Waters, Steven Soderbergh, John Belushi, John Candy, Chris Farley, John Goodman, Will Ferrell e Zach Galifianakis sono stati tutti collegati al progetto a un certo punto, illudendo più volte il pubblico che ormai lo dava per certo.

Al momento ancora però, non ci sono piani attivi per adattare la storia al film.

20) Heart of Darkness

Tra i film per Hollywood mai prodotti, anche quello del regista Orson Welles.

Una delle prime storie che Orson Welles ha tentato di portare sullo schermo è stata Heart of Darkness di Joseph Conrad. È arrivato dai dirigenti dello studio con una sceneggiatura di 174 pagine, ma la natura ambiziosa del progetto ha reso difficile la vendita. Fortunatamente, le cose hanno funzionato ancora per il giovane regista.

Quando Heart of Darkness fallì, lanciò con successo la sua idea di riserva: Citizen Kane, che di fatto è stato un successo.

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv