in

I 10 grandi temi esistenziali affrontati in Dexter

Il subconscio, ovvero Il passeggero oscuro

dexterIl subconscio è l’unico luogo dove le pulsioni e i desideri reconditi possano in qualche modo trovare ragion d’essere; la fase onirica come Freud insegna, è il momento ideale per liberarli ed assecondarli. Dexter ha una pulsione omicida e la sua coscienza è sempre accompagnata da questo “Dark passenger” che rimarrà per sempre accanto a lui. Dexter conosce benissimo l’oscuro passeggero, lo asseconda, lo ama e lo odia, è la voce dell’istinto che ne regola il comportamento camaleontico per dare seguito alla violente azioni del killer. Questo compagno oscuro che occupa la coscienza, non è mai stanco nè appagato, può essere solo regolato ma non può mai essere soppresso, è questa la vera ossessione morbosa che coabita in ogni mente di un omicida seriale, e nessuna serie come Dexter descrive meglio questa logorante situazione.

Written by Davide Settembrini

Perdersi e riapprodare, confondersi in quelle maledette storie che vogliono provare a spiegare cos'è realmente l'uomo. Storie infinite, contraddizioni interiori ed agitato sentimento. La condivisione di quel dilemma eternamente irrisolto.

nomi impronunciabili

Valentine Morgenstern: cattivi si nasce?

The Night Manager: chi è buono e chi è cattivo?